Dagospia

SIETE PRONTI A SPENDERE 1359 EURO PER L’IPHONE X? QUESTO È IL PREZZO DELLA VERSIONE DA 256 GB, QUELLA DA 64 È LA SOLITA PRESA PER IL CULO APPLE: 1189 EURO PER AVERE LA MEMORIA DI UN IPOD DEL 2004 - IERI DURANTE LA PRESENTAZIONE SI È PURE BLOCCATO IL RICONOSCIMENTO FACCIALE, LA PIÙ IMPORTANTE INNOVAZIONE DEL NUOVO MODELLO (VIDEO)


 
Guarda la fotogallery

 

 

 

1. IPHONE X, IL TELEFONO SI BLOCCA DURANTE LA PRESENTAZIONE UFFICIALE

ANSA

 

Gaffe di Apple su Face ID, il sistema di riconoscimento facciale, cuore dell'innovazione dell'iPhone X, presentato da Cupertino come più sicuro di Touch ID, lo sblocco con le impronte digitali. Durante l'evento di lancio la tecnologi fa 'flop' al primo tentativo. Sul palco c'è Craig Federighi vice presidente senior del reparto software di Apple, che sta illustrando la funzione. Ma il riconoscimento del volto non parte e Federighi si asciuga la fronte. ''Sboccarlo è semplice quanto guardarlo'', aveva detto Federighi prima dell'incidente sul palco. Apple in calo in Borsa all'indomani della presentazione dell'iPhone X. I titoli della mela perdono l'1,18% all'avvio delle contrattazioni di Wall Street.

 

 

 

 

2. IPHONE X, IN ITALIA DAL 3 NOVEMBRE A PARTIRE DA 1189 EURO

Lorenzo Longhitano per www.wired.it

iphone x 9 iphone x 9

 

L’evento Apple tenutosi ieri alle 19 (in mattinata, a Cupertino) è stato lungo e ricco di annunci, ma l’anima della festa è stata sicuramente iPhone X, lo smartphone che marca i 10 anni dall’arrivo sul mercato del primo iPhone in assoluto. Apple lo definisce rivoluzionario e in un certo senso rappresenta una rottura non da poco rispetto al passato dei prodotti Apple.

 

iphone x 7 iphone x 7

Il design è completamente rinnovato e ora si rivolge attorno a un display OLED che corre da parte a parte della superficie frontale: secondo Apple è migliore degli OLED tradizionali, e infatti non si chiama OLED ma Super Retina. Il pannello ha una diagonale da 5,8 pollici, una risoluzione di 1125×2436 pixel e un rapporto di forma di 16:9. Lungi dall’essere senza cornici come pubblicizzato, in realtà è incastonato all’interno di bordi molto sottili, ma comunque sorprendente. Come i nuovi iPhone 8 e iPhone 8 Plus è dotato di un sensore di luminosità che ne aggiusta dinamicamente la temperatura dei colori visualizzati in relazione all’ambiente dove viene utilizzato.

 

Al suo interno scalpita lo stesso processore A11 Bionic a bordo degli altri due telefoni presentati. Dotato di 6 core indipendenti e qui accompagnato da 3 GB di RAM, il nuovo SoC vanta una unità dedicata alla grafica realizzata per la prima volta internamente da Apple e una dedicata all’elaborazione neurale che si occuperà degli algoritmi di machine learning e machine vision dei quali iOS sembra essere stato ben farcito.

iphone x 6 iphone x 6

 

La fotocamera posteriore è un’evoluzione sul tema di quella presente su iPhone 7 Plus: il sensore è più grande, l’autofocus più veloce, l’eliminazione del rumore digitale migliore e, rispetto a quanto avviene su iPhone 8 Plus, la stabilizzazione ottica delle immagini è doppia, in quanto adottata anche sull’obiettivo telescopico.

 

In questo modo anche le foto con zoom risulteranno più luminose e ferme. Restano identiche le altre specifiche sulla carta, ovvero 12 megapixel per quel che riguarda la risoluzione dei sensori e f/1.8 e f/2.4 per quanto concerne l’apertura degli obiettivi grandangolare e telescopico.

iphone x 5 iphone x 5

 

È sul lato frontale del telefono però che Apple si gioca la partita più importante. Su iPhone X spariscono il tasto Home e il Touch ID, in favore di un nuovo metodo di navigazione tra le app incentrato sulle gesture e di un sistema di autenticazione biometrica basato sul riconoscimento facciale: Face ID. Nella cornice del display è inserita infatti la True Depth Camera, un sistema di riconoscimento che permette di identificare il proprietario del telefono e sbloccare altre funzioni di fotografia e realtà aumentata all’interno del telefono.

iphone x 4 iphone x 4

 

Molte delle altre caratteristiche di spicco del telefono sono in comune con iPhone 8 e 8 Plus: la ricarica wireless non poteva ovviamente mancare, così come i tagli di memoria maggiorati da 64 e 256 GB. Infine, anche gli extra presenti sugli iPhone della scorsa generazione — impermeabilità all’acqua e force touch — restano intatti.

 

Sarà difficile mettere le mani su iPhone X, sia perché secondo fonti non ufficiali le unità a disposizione di Apple non sono moltissime, sia perché il prezzo è il più salato di sempre per un dispositivo del genere: occorreranno 1189 euro per la versione con 64 GB di memoria e 1359 per quella da 256 GB. I preordini partiranno dal 27 ottobre, e il telefono arriverà nei negozi il 3 novembre.

iphone x 3 iphone x 3 iphone x 2 iphone x 2

 

nuovo iphone X nuovo iphone X nuovo iphone X nuovo iphone X iphone x iphone x iphone x 1 iphone x 1

Guarda la fotogallery