Dagospia

DIAVOLO DI UN BONUCCI - CON UNO STIPENDIO DI 10 MILIONI DI EURO L’ANNO, IL DIFENSORE DIVENTA IL CALCIATORE PIÙ PAGATO D’ITALIA - IL MILAN GLI GARANTISCE LA FASCIA DA CAPITANO E LA MAGLIA NUMERO 19 - E FASSONE ORA PARTE LA CACCIA A BELOTTI (O KALINIC)


 
Guarda la fotogallery

Filippo Bonsignore e Monica Colombo per il “Corriere della Sera”

 

BONUCCI AL MILAN BONUCCI AL MILAN

Ieri Bonucci e Biglia, in futuro Belotti? Il Milan prepara una dorsale da scudetto non accontentandosi dei colpi già messi a segno ma sognando un big in attacco da affiancare al giovane André Silva. Il grande obiettivo di Marco Fassone è il Gallo Belotti, perfetto per età (ha 23 anni) e nazionalità: è preferibile inserire un italiano in una rosa multietnica. I colloqui con il presidente del Torino Urbano Cairo sono continui e, oltre a una base fissa di cash sono stati inseriti i cartellini di Niang e Paletta.

 

L'attaccante gradirebbe un trasferimento a Milano ma Cairo non intende spostarsi dalla richiesta di 100 milioni. Restano comunque le alternative Aubameyang (che ha rifiutato il Tianjin e per il quale sono previsti contatti in Cina settimana prossima con il Borussia Dortmund) e il più economico Kalinic.

 

TIFOSI DEL MILAN IN DELIRIO PER BONUCCI TIFOSI DEL MILAN IN DELIRIO PER BONUCCI

Ieri però è stato il giorno del trasferimento più inaspettato dell' estate. «Via dalla Juventus? Piuttosto mi faccio legare ai cancelli dello Stadium: io da qui non me ne andrò mai». Parole e musica di Leonardo Bonucci, dettate nel novembre scorso, un' era geologica fa.

 

Di certo prima della feroce discussione con Allegri nella gara con il Palermo («Stai zitto testa di c...», fu la risposta del tecnico alle presunte richieste del difensore di fare delle sostituzioni durante la partita), della conseguente tribuna di Oporto per punizione con le scuse allo spogliatoio arrivate solo a successo ottenuto nell'andata degli ottavi di finale di Champions (gesto che la squadra non gli ha mai perdonato) e della richiesta di Max alla società: «O lui o me». L'ennesimo botta e risposta, nell'intervallo di Cardiff, fra difensore e tecnico sulla necessità di cambiare Barzagli con Cuadrado ha fatto il resto.

LEONARDO BONUCCI AL MILAN LEONARDO BONUCCI AL MILAN

 

La permanenza di Bonucci a Torino, dopo il rinnovo di Allegri, sarebbe sfociata in nuove e scoppiettanti puntate della sit com. Ecco perché alla fine Andrea Agnelli, dopo aver consultato anche Buffon ottenendone il via libera, e Beppe Marotta hanno acconsentito alla cessione di un pilastro della squadra (affare slegato da De Sciglio). Il Milan lo acquista per 42 milioni (che per la Juve generano una plusvalenza di 39,5 milioni) e si lega al difensore per i prossimi cinque anni con un ingaggio monstre da 7,5 come base fissa e 2,5 di bonus.

 

BONUCCI AL MILAN BONUCCI AL MILAN

Numeri che lo catapultano in vetta alla classifica dei giocatori più pagati della serie A. E soprattutto, oltre a strappare qualche critica (la sorella di Giorgio Chiellini, Silvia, sui social digita: «Tutti lo volevano capitano, tutti che lo immaginavano come una bandiera bianconera e poi #vincesempreildiodenaro #senzaparole»), incassa su Twitter offese imbarazzanti e inumane contro il figlio. La Juve invece, in una nota diffusa in serata, gli ha mandato un «in bocca al lupo per il suo futuro, ringraziandolo per i sette splendidi anni vissuti insieme».

 

MASSA DE SCIGLIO BONUCCI - JUVE MILAN MASSA DE SCIGLIO BONUCCI - JUVE MILAN

Torino dunque, dopo sette anni, per Bonucci è il passato: ieri ha svuotato l' armadietto a Vinovo, ha espletato le ultime formalità in sede prima di giungere a Casa Milan dove è stato accolto da un bagno di folla. Il Milan gli garantisce la fascia da capitano e la maglia numero 19, inizialmente finita sulle spalle di Kessie, che se ne farà una ragione.

 

Ieri il difensore ha firmato, si è sottoposto ai test di Milan Lab e oggi concluderà l' iter alla Madonnina. Spifferi raccontano pure di una telefonata del difensore a Morata per indurlo a un ripensamento sul no al Milan di un mese fa. Dopo il deposito del contratto in Lega, Bonucci potrà partire per la Cina. Con Biglia, che ieri sera è arrivato a Milano e oggi si sottoporrà allo stesso percorso.

Guarda la fotogallery