Dagospia

COPIO DUNQUE SONO (HIRST) - DAMIEN CON I SUOI 'INCREDIBILI TESORI' SOTTOMARINI SOMIGLIA PARECCHIO A 'THE BRIDGE' DI JASON DECAIRES TAYLOR, PURE LUI IN MOSTRA ALLA BIENNALE, IL PRIMO A PORTARE L'ARTE NEGLI ABISSI NEL 2004, PERCIO' STA CONSIDERANDO UNA AZIONE LEGALE


 
Guarda la fotogallery

Ben Davis per “ArtNet

 

padiglione grenada padiglione grenada

Che si ami o si odi, l’ultima mostra di Damien Hirst, “Treasures from the Wreck of the Unbelievable’’, è stata l’attrazione della Biennale di Venezia. A pochi metri da lì, vicino a Punta della Dogana, nel padiglione di Grenada, sorge “The Bridge” di Jason deCaires Taylor ed è difficile non notare le somiglianze, tra statue mangiate dalla vita marina e immagini subacquee.

 

Hirst dice di aver lavorato all’opera per dieci anni, deCaires Taylor ha iniziato a produrre le prime sculture sottomarine nel 2004, nel 2009 inaugurò il Museo sottomarino a Cancùn e nel 2016 quello Atlantico a Lanzarote. E’ il primo ad essersi occupato di arte negli abissi.

de caires taylor alla mostra di hirst de caires taylor alla mostra di hirst

 

La differenza fra le due installazioni c’è: il lavoro di Hirst è tutto basato sul senso del fantastico, quello di Taylor è legato al tema ambientale. Le sue due sculture centrali sono infatti accompagnate da informazioni sulla sparizione dei coralli a causa del riscaldamento globale.

 

jason decaires taylor biennale venezia jason decaires taylor biennale venezia

I visitatori, notando le similitudini, hanno inondato di domande il padiglione e alla fine, oggi, DeCaires Taylor ha dato la sua risposta: «Negli ultimi 11 anni in cui ho lavorato sottacqua ho sempre sperato che la mia opera restituisse qualcosa, creando nuova vita e mettendo in luce un mondo fragile e in pericolo. Dopo aver visto la mostra di Hirst sembra che io abbia certamente creato un genere artistico ma i suoi facsimile marini stanno in un contesto molto diverso rispetto alle mie installazioni viventi. Se la gente vuole davvero vedere ‘gli incredibili tesori’ deve guardare sotto la superficie dei nostri mari perché le meraviglie del mondo blu non mentono».

de caires taylor a venezia de caires taylor a venezia

 

Nella mail che ha mandato a me aggiunge: «Sto considerando le mie opzionI e discutendo con la mia squadra di avvocati».

damien hirst skull of a cyclops damien hirst skull of a cyclops museo atlantico lanzarote museo atlantico lanzarote damien hirst treasures from the wreck of the unbelievable damien hirst treasures from the wreck of the unbelievable bleached i di decaires taylor bleached i di decaires taylor damien hirst pair of slaves bound for execution damien hirst pair of slaves bound for execution DAMIEN HIRST - VENEZIA DAMIEN HIRST - VENEZIA DAMIEN HIRST - VENEZIA DAMIEN HIRST - VENEZIA jason decaires taylor jason decaires taylor DAMIEN HIRST - VENEZIA DAMIEN HIRST - VENEZIA decaires taylor silent evolution decaires taylor silent evolution decaires taylor in vicissitudes decaires taylor in vicissitudes treasures from the wreck of the unbelievable treasures from the wreck of the unbelievable

Guarda la fotogallery