DATE IL BENVENUTO AL NUOVO SOTTOSEGRETARIO ALL'INTERNO CARLO SIBILIA (M5S), CHE NON CREDE ALL'UOMO SULLA LUNA MA CREDE NEL MATRIMONIO TRA SPECIE DIVERSE. ''PURCHÉ CONSENZIENTI'' - TUTTE LE MERAVIGLIE DEL DEPUTATO, CHE ANDÒ IN INGHILTERRA AD ABBRACCIARE L'INVENTORE DEI RETTILIANI, CHE SPIEGÒ LA STRAGE DI 'CHARLIE HEBDO' CON UN COMPLOTTONE. E QUELLA VOLTA CHE SI È SCHIERATO PER I VACCINI OBBLIGATORI…


 
Guarda la fotogallery

Leonardo Bianchi per www.vice.com/it

 

CARLO SIBILIA CARLO SIBILIA

Ieri sera il “governo del cambiamento” ha preso ulteriormente forma con la nomina dei viceministri e dei sottosegretari. E nel vedere la lista, è subito saltato all’occhio un nome familiare: quello di Carlo Sibilia, nominato sottosegretario al ministro dell’Interno in quota MoVimento 5 Stelle.

 

Deputato del M5S dal 2013 eletto con ben 113 preferenze alla Parlamentarie, membro del Direttorio che ha affiancato Beppe Grillo nel 2014, Sibilia si è fatto notare in questi anni per un lungo stillicidio di dichiarazioni—diciamo così—controverse. In un certo senso, è una specie di Rosario Marcianò che ce l’ha fatta.

 

 

CARLO SIBILIA CARLO SIBILIA

La sua visione del mondo, infatti, è una via di mezzo tra X-Files e il compianto sito ultracomplottista Lo Sai?: dietro a ogni evento c’è una verità nascosta che non ci dicono, e lui è lì apposta per rivelarci le oscure macchinazioni dei Poteri Forti.

 

Ecco qualche esempio.

 

 

QUELLA VOLTA CHE HA PROPOSTO IL “MATRIMONIO TRA SPECIE DIVERSE”

 

Nel 2012, Sibilia ha pubblicato un post sull’allora forum di Beppegrillo.it—dedicato al programma per le liste civiche—in cui propone testualmente: “Discutere una legge che dia la possibilità agli omosessuali di contrarre matrimonio (o unioni civili), a sposarsi in più di due persone e la possibilità di contrarre matrimonio (o unioni civili) anche tra specie diverse purché consensienti [sic].”

 

QUELLA VOLTA CHE È ANDATO IN INGHILTERRA AD ABBRACCIARE DAVID ICKE, L’INVENTORE DEI RETTILIANI

 

 

AULA MONTECITORIO DALILA NESCI SIBILIA AULA MONTECITORIO DALILA NESCI SIBILIA

Insieme all’ex deputato Paolo Bernini (quello che postava interi album di foto su Facebook sulle scie chimiche) Sibilia nel 2013 si è recato in Inghilterra, a Watford, per prendere parte al Bilderberg Fringe Festival. Sulla carta era una protesta contro il Gruppo Bilderberg, in pratica il raduno mondiale dei più famosi complottisti del mondo—tra cui Alex Jones, il fondatore di InfoWars, e David Icke, l’inventore dei rettiliani.

 

È con quest’ultimo che Sibilia si intrattiene calorosamente, regalandoci un’agile intervista di 15 minuti.

 

QUELLA VOLTA CHE HA SCRITTO DI NON CREDERE ALLO SBARCO DELLA LUNA

 

È successo il 20 luglio 2014, giorno dell’anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Lu-scusate, giorno dell’anniversario in cui Stanley Kubrick ha girato lo sbarco dell’uomo sulla Luna.

 

CARLO SIBILIA CARLO SIBILIA

QUELLA VOLTA CHE SCRISSE UNA COSA LIEVEMENTE ESAGERATA SUL “RESTITUTION DAY”

 

Il cosiddetto “Restitution Day” del 2013 è stato una delle prime misure ad alto impatto mediatico del M5S—ossia la restituzione, in piazza, di alcune mensilità della diaria non spese. Per Sibilia, però, è anche molto altro: come ha scritto in un post su Facebook, poi rimosso, è “l’evento politico più rivoluzionario dagli omicidi di Falcone e Borsellino.”

 

QUELLA VOLTA CHE HA CHIESTO A ENRICO LETTA SE CONOSCEVA LE PAROLE “SIGNORAGGIO BANCARIO”

 

È il 22 maggio del 2013, all’inizio della scorsa legislatura. Sibilia interviene alla Camera, e dopo un accorato discorso, lancia la stoccata all’allora presidente del consiglio: “Caro Letta, ha mai sentito parlare di Signoraggio Bancario? Ne avete mai parlato alle riunioni del Club Bilderberg?" (Nel video qui sotto potete ascoltarlo dal minuto 2:37 in poi.)

 

 

QUELLA VOLTA CHE HA DEFINITO NAPOLITANO UN “BOSS”

 

A seguito di una delle tante polemiche che hanno costellato il caso della “trattativa Stato-mafia,” un bel giorno Carlo Sibilia chiede conto di una circostanza inquietante: perché gli “scagnozzi” Riina e Bagarella non possono vedere il “boss”—cioè l’allora presidente della repubblica Giorgio Napolitano? Perché? Perché?

CARLO SIBILIA MATRIMONIO GAY DI GRUPPO E TRA SPECIE DIVERSE CARLO SIBILIA MATRIMONIO GAY DI GRUPPO E TRA SPECIE DIVERSE

 

 

QUELLA VOLTA CHE SI È CHIESTO SE L’ATTENTATO A OTTAWA FOSSE L’OPERA “DI UN PAZZO O DI QUALCUNO CHE HA RITROVATO LA RAGIONE”

 

Le false flag sono indubbiamente la grande fisse di ogni complottista. Dietro ogni attentato, infatti, c’è sempre qualcosa che non torna. Come in quello successo nell’Ottawa, nel 2014. Ragionando sul caso, Sibilia si pone una domanda amletica: “I politici spesso prendono a modello i governo del nord. Norvegia, USA e Canada. Eppure dov'è che hanno iniziato a sparare i politici...proprio in un paese come il Canada. Opera di un pazzo o di qualcuno che ha ritrovato la ragione?”

 

 

QUELLA VOLTA CHE HA SPIEGATO LA STRAGE DI CHARLIE HEBDO CON UN BEL COMPLOTTONE

 

carlo sibilia

CARLO SIBILIA CARLO SIBILIA

@carlosibilia

 Incredibile che a #CharlieHebdo sia rimasto ucciso l'economista Maris che denunciava irregolarità su emissione moneta

 

 

QUELLA VOLTA CHE SI È SCHIERATO A FAVORE DEI VACCINI OBBLIGATORI

 

Ma solo per curare la “follia” dell’ex ministro della salute Beatrice Lorenzin, che avrebbe preso un pacco di Rolex per scrivere un decreto “irricevibile.”

 

 

Guarda la fotogallery