“E’ LA PRIMA BELLA BATOSTA CHE PRENDO” – FILIPPO TORTU CHIUDE AL QUINTO POSTO LA FINALE DEGLI EUROPEI DEI 100 METRI DOMINATA DAI BRITANNICI HUGHES E PRESCOD: “SONO MOLTO AMAREGGIATO, A ME SEMBRA DI AVER CORSO BENE MA GLI ALTRI SONO ANDATI PIU’ FORTI. LA TOSSE? NON C’ENTRA UN CAZ*O..”


 
Guarda la fotogallery

Francesco Persili per Dagospia

tortu (1) tortu (1)

 

“Sono molto amareggiato. E’ la prima bella batosta che prendo nella mia carriera”. Filippo Tortu chiude al quinto posto la finale dei 100 metri ai campionati europei e manifesta la sua delusione ai microfoni Rai: “Era la gara più importante dell’anno. A me sembra di aver corso bene, ero rilassato ma gli altri sono andati più forti”. Monologo britannico con la doppietta Hughes (9”95, nuovo record dei campionati) e Prescod. L’altro favorito, il francese Jimmy Vicaut,  ha accusato un risentimento muscolare durante il riscaldamento ed è stato costretto a saltare la gara.

 

“La delusione è tantissima  - prosegue Tortu – negli ultimi metri quando ho visto che mi stavano davanti ho mollato e ho sbagliato perché è una cosa che non si fa... La tosse? Non c’entra un caz*o. Dovevo solo correre più veloce”. A chi gli fa notare il tempo di 10”08, lo sprinter brianzolo, che a 20 anni ha già frantumato il record italiano di Mennea (e il muro dei 10 secondi) sui 100 metri, replica: “Il tempo non era importante, era importante vincere o prendere una medaglia. Sono arrabbiato. Ora devo pensare solo a correre bene la staffetta…

 

 

filippo tortu 9 filippo tortu 9 filippo tortu 8 filippo tortu 8 filippo tortu 6 filippo tortu 6 filippo tortu 5 filippo tortu 5 filippo tortu 3 filippo tortu 3 filippo tortu 4 filippo tortu 4 filippo tortu 2 filippo tortu 2 filippo tortu 11 filippo tortu 11 filippo tortu 10 filippo tortu 10 tortu baker coleman tortu baker coleman filippo tortu 1 filippo tortu 1 filippo tortu 7 filippo tortu 7

 

Guarda la fotogallery
ultime notizie