HOME
Dagospia

VIDEO! SCHUMI, IL MIO “GUERRIERO” – GIANCARLO FISICHELLA A “STORIE ITALIANE” SI COMMUOVE PARLANDO DEL TEDESCO: “VORREI RIABBRACCIARLO E DIRGLI CHE ANCHE SUO FIGLIO MICK SARÀ UN CAMPIONE" – NELLA SUA AUTOBIOGRAFIA IL PILOTA ROMANO RACCONTA LA RIVALITA’ DI SCHUMACHER CON SENNA: “SOLO IL DESTINO HA VOLUTO IMPEDIRE CHE SI STABILISSE CHI ERA PIÙ GRANDE TRA I DUE” - VIDEO


 
Guarda la fotogallery

 

Da gazzetta.it

 

fisichella schumi fisichella schumi

“Michael Schumacher? Mi piacerebbe riabbracciarlo e parlare con lui. Gli racconterei quello che sta facendo il figlio Mick, che sta crescendo, che sta vincendo e che, probabilmente, diventerà un campione come lui”.

 

A Storie Italiane di Eleonora Daniele, su Rai1, Giancarlo Fisichella non nasconde l’emozione parlando dell’amico e collega rimasto gravemente ferito nel 2013, a seguito di un incidente sulla pista da sci. Sul 7 volte campione del mondo di F.1, con cui ha condiviso corse e sfide, Fisichella aggiunge: “Spero davvero con tutto il cuore che possa riprendere una vita normale. Mi informo sulle sue condizioni di salute, ma non si sa niente. Come collega è stato un avversario incredibile, ha scritto la storia della Formula 1. Averci corso insieme mi ha dato tanto, e quelle poche volte che gli sono arrivato davanti mi ha reso ancora più orgoglioso, perché lui è un grande campione”.

 

fisichella schumi fisichella schumi

ORGOGLIO — Nella lunga intervista, l’ex pilota della scuderia Ferrari, però, parla anche di sé e del rapporto con il padre, scomparso da qualche anno. “Mio padre era un grande appassionato di Formula 1 — racconta Fisichella —, ce l’aveva nel sangue. Il suo orgoglio era quello di dire ‘mio figlio è in Formula 1 ed è in Ferrari’. Questo era il regalo più bello che io potessi fargli. Non smetterò mai di ringraziarlo per la possibilità che mi ha dato di iniziare a correre, facendo sforzi, investendo dei soldi: lo ringrazierò sempre, per questo e per tutto quello che mi ha trasmesso e che io voglio trasmettere ai miei figli”.

 

 

FISCHELLA: SCHUMACHER, IL MIO GUERRIERO

Dagonews

fisichella cover fisichella cover

“Dite a Prost di non frenare troppo in anticipo e non ci saranno problemi”. A Spa, durante le prove di quel Gran Premio del Belgio del 1991, Schumacher sfiorò, con la sua Jordan, la collisione con la Ferrari del pilota francese. Chiamato a sostituire Gachot, arrestato nel Regno Unito per aver malmenato un tassista, il 22enne tedesco bagnò il suo esordio in Formula Uno con una polemica al calor bianco con il Professor Prost. Niente male come biglietto di presentazione nel Circus. “Era consapevole del proprio valore, ostentava una sfrontatezza al limite dell’antipatia ma anche la voglia di mettersi alla prova”, annota Giancarlo Fisichella nell’autobiografia scritta con Carlo Baffi, “Il profumo dell’asfalto” (Sperling&Kupfer”).

 

fisichella schumi fisichella schumi

Accanto ai mostri sacri non era per nulla impaurito. Con Senna, ad esempio, non correva buon sangue. Il campione che vuole preservare il suo regno e il giovane emergente che sgasa per lasciare un segno: la sceneggiatura incandescente di una rivalità che da scintilla nel Gran Premio del Brasile divampa in incendio nei box di Hockenheim con tanto di rissa sfiorata dopo uno scambio di ruotate in pista. La scomparsa di Ayrton nel tragico incidente di Imola pone fine all’annunciato Armageddon, “quasi che il destino abbia voluto impedire che si stabilisse chi era più grande tra i due”, scrive Fisichella. Fast e furious, testa a testa senza esclusioni di colpi, come quello in Australia con Damon Hill che portò Schumi a conquistare il primo titolo mondiale. La storia dell’automobilismo di quegli anni è infiammata da duelli al limite del regolamento. Come quello del 2000 che vide protagonisti “Fisico” e il tedesco a Hockenheim. I due si toccano in pista e poi vanno fuori giri al termine della gara. “Ho avuto la fortuna di correre nei suoi stessi anni e pochi hanno segnato la mia vita di pilota quanto lui”. Fisichella, nato nel quartiere romano di Pietralata, ha sempre rivisto in Schumi parte della sua storia, a partire dalle origini umili. “Padre muratore, mamma casalinga, il tedesco nonostante la vita non gli avesse riservato una posizione in pole position, ha dimostrato di avere la grinta del guerriero che combatte per andare a prendere ciò che gli spetta”, scolpisce Fisichella. “Fuori dalle piste è stato un ragazzo divertente e per nulla freddo. L’ho visto piangere per vittorie impossibili e arrabbiarsi come solo un italiano sa fare”...

SCHUMACHER SCHUMACHER fisichella schumi fisichella schumi mick schumacher 2 mick schumacher 2 ALESI FISICHELLA BIAGGI SCHUMACHER ALESI FISICHELLA BIAGGI SCHUMACHER mick schumacher mick schumacher HAMILTON SCHUMACHER 7 HAMILTON SCHUMACHER 7 michael shumacher sugli sci michael shumacher sugli sci mick schumacher mick schumacher SCHUMACHER BRIATORE 2 SCHUMACHER BRIATORE 2 SCHUMACHER BRIATORE SCHUMACHER BRIATORE schumacher todt schumacher todt michael schumacher 2 michael schumacher 2 michael e mick schumacher michael e mick schumacher michael schumacher e famiglia michael schumacher e famiglia michael schumacher e corinna 1 michael schumacher e corinna 1 michael schumacher e corinna 2 michael schumacher e corinna 2 michael schumacher e corinna 2 michael schumacher e corinna 2 mick schumacher mick schumacher michael schumacher e corinna 3 michael schumacher e corinna 3 michael schumacher 2 michael schumacher 2 michael schumacher 1 michael schumacher 1 schumacher todt schumacher todt fisichella schumi todt fisichella schumi todt

 

Guarda la fotogallery
ultime notizie