Dagospia

L’UOMO DA 3 MILIARDI DI DOLLARI: JEFF BEZOS PRESTA SOLDI ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE CHE FANNO AFFARI CON AMAZON. E CHE DALLE BANCHE RICEVEVANO SOLO PORTE IN FACCIA - I TASSI POSSONO ARRIVARE ALLA SOGLIA DELL’USURA (DAL 6 AL 17%), MA LE 20MILA AZIENDE CHE HANNO RICEVUTO IN TOTALE 3 MILIARDI SONO CONTENTE. ECCO COME FUNZIONA


 
Guarda la fotogallery

 

Francesco Colamartino per www.milanofinanza.it

 

jeff bezos nel robot method 2 jeff bezos nel robot method 2

Una delle piú grandi sfide di Amazon non è rivolta ai rivali dell'hi-tech, ma alle grandi banche. Il colosso guidato da Jeff Bezos ha svelato che Amazon Lending ha superato i 3 miliardi di dollari di prestiti alle piccole imprese dal 2011, anno del suo lancio, ad oggi.

 

La piattaforma offre finanziamenti a breve termine, con scadenza massima a un anno (e tassi di interesse tra il 6 e il 17%), a un numero selezionato di micro, piccole e medie imprese che vendono i loro prodotti su Amazon.

 

Amazon fornisce i fondi entro 24 ore attingendoli dal proprio bilancio, poi detrae i pagamenti sul prestito automaticamente ogni due settimane dal conto del venditore. Se il conto è a secco o se le vendite crollano improvvisamente, Amazon può congelare la merce del venditore detenuta nei propri magazzini fino a che quest'ultimo non paga.

 

jeff bezos jeff bezos

Piú nel dettaglio, nell'ultimo anno il gigante di Seattle ha prestato oltre 1 miliardo di dollari. In totale, dal 2011 a oggi, 20 mila piccole imprese hanno ricevuto questi finanziamenti e la metá di queste ne riceverá altri. I Paesi sui quali si è riversata questa somma sono Giappone, Gran Bretagna e Usa, dove le grandi banche fanno la parte del leone da sempre.

 

Amazon ha tutto l'interesse a dare sempre nuova linfa alle piccole aziende, visto che i loro prodotti rappresentano la metá di quanto viene venduto sul marketplace del colosso dell'e-commerce. Sempre ieri le autoritá indiane hanno dato ad Amazon il via libera per investire circa 500 milioni di dollari nei prossimi 5 anni nella creazione di una rete nazionale dedicata all'offerta e alla consegna di generi alimentari.

 

Generalmente l'India ostacola la vendita diretta al consumatore da parte delle compagnie straniere, con l'obiettivo proteggere le piccole attivitá. Proprio per questo, fino ad oggi, Amazon in India non è stata altro che un mercato online per le aziende. La vendita diretta è limitata agli alimenti prodotti e lavorati all'interno dei confini nazionali. Questo ha consentito ad Amazon di usare i negozi di alimentari come un trampolino di lancio per la vendita diretta a piú di 1,2 miliardi di consumatori.

amazon libreria amazon libreria bezos e amazon prime video bezos e amazon prime video

Guarda la fotogallery