L'UNIONE EUROPEA HA PRONTA UNA BOMBA CONTRO DI MAIO E SALVINI: LA CDP NEL PERIMETRO STATALE! UNO SCHERZETTO DA 50 MILIARDI, UN TERREMOTO PER LE MALANDATE FINANZE ITALIANE - TRIA PROVA A METTERE PEZZE, MA LUIGINO E TONTINELLI TRATTANO LA CASSA COME IL LORO SALVADANAIO, METTENDOLA IN CAMPO PER IL PONTE MORANDI, TIM, LE BANCHE ECC. EUROSTAT SI È SEGNATA TUTTE QUESTE AFFERMAZIONI: SE IL GOVERNO DÀ ORDINI A CDP, VUOL DIRE CHE CDP NON È PRIVATA… - BAIN, BC O MCKINSEY PER IL PIANO INDUSTRIALE


 
Guarda la fotogallery

 

DAGOREPORT

fabrizio palermo fabrizio palermo

 

Se ogni santo giorno Salvini e Di Maio sparano a palle incatenate contro l’Eurozona, prima o poi te la fanno pagare. E il ministro Tria è preoccupatissimo per le dichiarazioni continue di ministri in calore che scambiano Bruxelles per Ladispoli.

 

Infatti, dalla capitale dell’Europarlamento, sono giunti al padiglione auricolare del ministro dell’’Economia (in quota Mattarella) una serie di rumors che svelano le intenzioni europee di sistemare una volta per tutte il caso Italia.

luigi di maio 3 luigi di maio 3

 

I funzionari dell’Eurostat, l’ufficio statistico dell’UE, stanno da tempo collazionando tutte queste dichiarazioni belluine del governo penta-leghista perché porterebbero alla conclusione che la Cassa Depositi e Prestiti è un soggetto pubblico. E come tale andrebbe riclassificato all’interno del perimetro del Bilancio dello Stato, vanificando così la manovra di Tremonti che negoziò a suo tempo il profilo privato di CDP.

 

Una riclassificazione del genere sarebbe una débâcle perché causerebbe alle nostre malandate casse un guaio da 50 miliardi.

 

giovanni toti con fabrizio palermo e i vertici di ansaldo energia giovanni toti con fabrizio palermo e i vertici di ansaldo energia

Per la verità, l’Italia non è la sola che sia finita sotto la mannaia di Eurostat: negli ultimi tempi altri Stati hanno subito la riclassificazione di pubblici soggetti simili a CDP. Prevista per fine anno, l'operazione farebbe schizzare il nostro enorme debito.

 

A Bruxelles non è passata sotto il naso la nomina ad amministratore delegato di Fabrizio Palermo, strombazzata da Di Maio in quota M5S, prova provata che la CDP è controllata dallo Stato, malgrado in ogni intervista, anche ieri, Tria si sgoli a dire che è un soggetto privato. Per non parlare del ministro delle Infrastrutture “Tontinelli” che non manca un giorno per dichiarare ai giornali che il ponte di Genova verrà ricostruito da Fincantieri, controllata da Fintecna, holding che a sua volta è in pancia a CDP.

DANILO TONINELLI DANILO TONINELLI

 

E quando Di Maio minaccia i giornali contrari al pensiero grillino di togliere loro la pubblicità delle società partecipate dallo Stato, come Eni, Enel, Terna, Snam, Leonardo etc,, significa che il governo, se dà tale ordine, ha il controllo di tali società private. Ma Terna e Snam sono in Cdp Reti, e ormai avrete capito il gioco…

 

Intanto Tria e Guzzetti, a nome delle Fondazioni bancarie, hanno chiesto a Palermo e al presidente Tononi di preparare presto un piano industriale. I due si sono incontrati per mettersi d’accordo sulle linee guida e, visto che occorre lavorare, si sono accordati per indire una gara tra McKinsey, Bain e Boston Consulting,  per farsi dare una mano...

 

PS – Intanto, uno dei più grossi fondi di investimento americano, Blackrock, ha dato mandato a una società di monitorare la situazione politica de’ noantri…

LO SPOT DI CASSA DEPOSITI AI BUONI DI POSTE ITALIANE LO SPOT DI CASSA DEPOSITI AI BUONI DI POSTE ITALIANE cassa depositi e prestiti 2 cassa depositi e prestiti 2 LO SPOT DI CASSA DEPOSITI AI BUONI DI POSTE ITALIANE LO SPOT DI CASSA DEPOSITI AI BUONI DI POSTE ITALIANE cassa depositi e prestiti cassa depositi e prestiti cassa depositi e prestiti 3 cassa depositi e prestiti 3

Guarda la fotogallery