HOME
  • Dagospia

    POSTA! - PER I DETRATTORI DI TRUMP È TROPPO POCO CHE CON IL VERTICE DI SINGAPORE SI SIA EVITATA UNA GUERRA NUCLEARE. E PENSARE CHE OBAMA, DURANTE I SUOI 8 ANNI ALLA CASA BIANCA, AVEVA LASCIATO CHE LA COREA DEL NORD FACESSE QUALSIASI TEST MISSILISTICO E NUCLEARE SENZA CHE I MEDIA AVESSERO NULLA DA ECCEPIRE


     
    Guarda la fotogallery

    Riceviamo e pubblichiamo:

     

    nardella-3 nardella-3

    Lettera 1

    Caro Dago, dopo la morte del povero Dini il Pd gigliato ‘apre’ alle ruspe contro i rom e Nardella annuncia una mozione sull'eventuale sigillatura della terza narice.

    Giorgio Colomba

     

    Lettera 2

    Caro Dago, 9 arresti per corruzione nella vicenda nuovo stadio della Roma. Se ne prendono ancora 2, completano la prima squadra.

    BarbaPeru

     

    Lettera 3

    Buonasera. Sono un vostro lettore, oltre che appassionato di enigmistica. Appena ho visto lo spazio cruciverba, ovviamente, mi ci sono catapultato e...mi è proprio piaciuto un sacco

    Un bel concentrato di tecnica, fantasia e innovazione. Spero non resti un caso isolato.

    Continuate così. Bello svago! Grande Dago!

    Benito Lepore

     

    LUCA LANZALONE LUCA LANZALONE

    Lettera 4

    Caro Dago, l'opposizione a Salvini è stata affidata allo sfasciacarrozze Mario Balotelli ed a sua santità Roberto Saviano.  E' sempre più di sinistra baciare gli scarpini ed i santini.

    Giancarlo Lehner

     

    Lettera 5

    Caspita, come sta bene questo Presidente ACEA in foto! Completino gessato da Savile Row, elegantissimo, perfetto, manica stiratissima che casualmente lascia ammirare un orologione di quelli che indossano i veri arbiter elegantiarum (come Briatore, o Vacchi), sguardo penetrante, espressione seria e intelligente. Averne, di manager così illuminati.

    Giuseppe Tubi

     

    Lettera 6

    LANZALONE E VIRGINIA RAGGI LANZALONE E VIRGINIA RAGGI

    Caro Dago, a proposito del tuo ottimo approfondimento sui numeri dell’immigrazione in Italia…se tra le sparate che dice Salvini da dieci anni c’è che la maggioranza dei richiedenti asilo in realtà non ne ha diritto e sono solo migranti economici, vuol dire che su questa cosa lui ha sempre avuto ragione e gli altri ci hanno sempre raccontato cazzate. Credo che questo gli vada riconosciuto.

    Jack da Verona

                        

    Lettera 7

    Dago carissimo, Sono giorni tumultuosi per la politica italiana e europea. Spicca un assordante silenzio: nessun cenno dal senatore Renzi. Dov’è finito? Vacanza o attività di lobbying ben remunerata in qualche paese estero?

    Saluti

    Giorgio

     

    Lettera 8

    L'assessore all urbanistica di Milano Pierfrancesco Maran ha rinunciato a trovarsi proprietario di un immobile "a sua insaputa" offerto dal costruttore romano Parnasi.  Non so a che partito appartenga e non interessa. Secondo me a questo signore bisognerebbe assegnare  il premio Nobel dell onestà.  Scajola avrà  capito come bisognerebbe  comportarsi?

    Riccio

    LUCA LANZALONE LUCA LANZALONE

     

    Lettera 9

    Caro Dago, perchè noi dopo qualsiasi elezione il giorno dopo diciamo peste e corne di chi ha avuto più voti per poi passare a stimare future vincite o perdite di voti come se si tratasse di un gratta e perdi? Ma siamo capaci di governare o no? Curzio Maltese insegna.

    Davide Lucidi

     

    Lettera 10

    Al di là del Mediterraneo ci sono 1,3 miliardi di persone, quante ne possono stare in Italia senza che avvenga una rivolta? . Come il dottore compassionevole farà morire il suo paziente anche un governo compassionevole farà morire la nazione.

    Abbiamo attributi

    Gino

     

    Lettera 11

    DONALD TRUMP KIM JONG UN STRETTA MANO DONALD TRUMP KIM JONG UN STRETTA MANO

    Caro Dago, "Mi accorgo solo ora che nel secolo scorso sono stata stuprata". Con la sua denuncia a scoppio ritardato Asia Argento ha fatto scuola. Ora tocca a  Sylvester Stallone essere accusato per una presunta aggressione sessuale nel 1990. Fortuna che è stata scelta una data in cui l'attore era già nato...

    Achille Gambini

     

    Lettera 12

    Caro Dago, Dieselgate, maximulta di un miliardo di euro alla Volkswagen che paga senza fare ricorso. La cifra verrà girata a chi si è intossicato i polmoni coi gas dei diesel tedeschi?

    Carlotto Buscemi

     

    Lettera 13

    TRUMP KIM TRUMP KIM

    Caro Dago, secondo Di Maio "Lanzalone si deve dimettere da presidente di Acea". Sì, ma non si è nominato da solo, moralmente è responsabile anche chi l'ha messo in quel posto. Una persona del genere non avrebbe dovuto trovarsi lì. Alla guida dell'Acea non si mettono gli "amici", ma persone oneste e capaci.

    Daniele Krumitz

     

    Lettera 14

    Caro Dago, per i detrattori di Trump è troppo poco che con il vertice di Singapore si sia evitata una guerra nucleare. E pensare che Barack Obama, durante i suoi 8 anni alla Casa Bianca, aveva lasciato che la Corea del Nord facesse qualsiasi test missilistico e nucleare senza che i media avessero nulla da eccepire. Ma ora c'è Donald e allora bisogna dargli addosso.

    Luca Fiori

     

    macron aquarius macron aquarius

    Lettera 15

    Caro Dago, pare che la Aquarius, diretta iin Spagna con 629 clandestini a bordo, potrebbe modificare rotta a causa del mare mosso. Ecco, la miglior soluzione sarebbe riportarli in Africa, dove conoscono lingua, usi e costumi.

    Theo Van Buren

     

    Lettera 16

    Caro Dago, i nostri fondali marini sono così pieni di roba scartata dagli italiani che il mio vicino si è arredato la casa a suon di tuffi in mare.

    LUIGI DI MAIO E LA PIZZA LUIGI DI MAIO E LA PIZZA

    Giuly

     

    Lettera 17

    Caro Dago, migranti, la Ue: "I leader parlino tra loro invece di criticarsi". Sembra l'uovo di Colombo!

    Lidiano Pretto

     

    Lettera 18

    Caro Dago, dopo  che è stato arrestato, Di Maio chiede al presidente grillino di Acea di dimettersi, facendo finta di dimenticare che aveva promesso  che con loro - i "puri" - queste cose non sarebbero successe.  Fa nulla, ci penseranno gli elettori a ricordarglielo in  occasione del prossimo voto.

    Lauro Cornacchia

     

    Lettera 19

    Esimio Dago, Macron: "Non ho mai voluto offendere il popolo italiano". Se non il popolo italiano, allora forse Salvini, eletto dal popolo italiano: quindi per proprietà transitiva....

    Inoltre nessun accenno di scuse per la frase del portavoce del suo partito, che ci ha definiti (il popolo? Salvini? Il governo?) "vomitevoli", solo una "ricontestaulizzazione" della definizione (ma che bel giro di parole!).

    aquarius aquarius

     

    Parafrasando la famosa frase di Napoleone a Talleyrand (la merda nella calza di seta) potremmo dire che questa è l’ennesima dimostrazione di come Macron sia solo un Gaullista travestito da Europeista. Mi rammarico del dietro-front di Conte, sarebbe stato meglio tenere un po' più duro (ragion di stato?). Non mi rammarico però di come questa vicenda abbia fatto cascare la maschera (o la calza di seta) ancora una volta a Macron.

     

    Sarei stato curioso di ascoltare gli acutissimi squilli di tromba interni ed esterni alla Francia se all'Eliseo ora ci fosse Marine Le Pen a perpetrare la medesima politica sciovinista, individualista ed imperialista. I soliti due pesi e due misure (e due velocità) dell'UE. Un giorno forse vedremo anche due “monete uniche”.

    SALVINI AQUARIUS SALVINI AQUARIUS

    Salut à tous les enfants de la patrie

    Timbrius

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie