Dagospia

MA “WADA” VIA I CIAPP! DOPO LE ACCUSE DI DOPING DI STATO E LE ESCLUSIONI DAI MONDIALI, LA “WADA”, AGENZIA MONDIALE ANTIDOPING, ASSOLVE 95 ATLETI RUSSI SU 96: "PROVE INSUFFICIENTI" – LA RIVELAZIONE DEL “NEW YORK TIMES” - VIDEO


 
Guarda la fotogallery

 

 

Da gazzetta.it

 

antidoping wada antidoping wada

Assolti. In 95 su 96. Dopo il caos, le polemiche, anche politiche, con le prese di posizione di Putin e Mutko, dopo le esclusioni da Mondiali, Paralimpiadi, da tutto. Dopo le pesantissime accuse sui Giochi di Sochi, quelle di "doping di stato". Dopo tutto questo...

 

La Russia esce pulita dallo scandalo doping che l'ha travolta. La Wada, l'agenzia mondiale antidoping, ha deciso di assolvere 95 atleti russi su 96 nell'ambito dell'inchiesta sul doping di stato in Russia emersa dal rapporto McLaren.

 

O meglio, avrebbe deciso, stando a quando scrive il New York Times - fonte assolutamente credibile -, citando un rapporto interno all'organizzazione di cui il quotidiano statunitense è entrato in possesso. "Le prove disponibili sono insufficienti a sostenere una violazione delle norme antidoping da parte di questi 95 atleti", scrive nella relazione il direttore generale dell'agenzia Olivier Niggli.

RUSSIA DOPING RUSSIA DOPING RUSSIA DOPING RUSSIA DOPING

 

yuliya rusanova yuliya rusanova RUSSIA DOPING 2 RUSSIA DOPING 2

Guarda la fotogallery