Dagospia

SNAPCHAT, INSTAGRAM E FACEBOOK SONO IL PARADISO DELLO SPACCIO, I RAGAZZINI COMPRANO E VENDONO COMUNICANDO CON GLI EMOJI: IL CUORE STA PER ECTASY, IL SILURO INDICA LA POTENZA - UN DOCUMENTARIO DELLA 'BBC' RIVELA CHE IL 75% DELLE TRANSIZIONI AVVIENE CHATTANDO SUI SOCIAL


 
Guarda la fotogallery

Laura Lambert per “Daily Mail

 

i social sono i paradisi delo spaccio i social sono i paradisi delo spaccio

I ragazzini usano i social per comprare e vendere droga. La scoperta è stata fatta dalla regista Stacey Dooley e rivelata nel suo documentario sulla ‘BBC’. Snapchat, Facebook  e Instagram sono il paradiso dello spaccio, gli emoji vengono usati per chiudere gli accordi.

 

gli adolescenti comprano e vendono droghe sui social gli adolescenti comprano e vendono droghe sui social

Nel documentario la più grande gang di spacciatori dichiara che il 75% delle transazioni si fa grazie ai social e ai ragazzini che sanno come usare certe app e i loro codici segreti. Spesso sono gli stessi adolescenti a spacciare, minorenni che incassano per pillole di ectasy vendute ai coetanei o per cocaina liquida importata dall’America Latina.

 

emoj per vendere e comprare droghe sui social emoj per vendere e comprare droghe sui social

La comunicazione è veloce, si fanno anche 15.000 euro al giorno. La foglia d’acero canadese sta per droga, così come il diamante o l’ago, il fulmine o il cuore sta per MDMA, il simbolo del dollaro indica chi vende, il siluro indica la potenza della droga.

i social paradiso per gli spacciatori i social paradiso per gli spacciatori le droghe si vendono facilmente tramite app le droghe si vendono facilmente tramite app

Guarda la fotogallery