CHE LA FORZA SIA CON TE – IL PIANO DEL PRESIDENTE USA PER CREARE LA “SPACE FORCE”, L’ARMATA SPAZIALE CHE DIVENTEREBBE LA SESTA FORZA ARMATA A STELLE E STRISCE – L’ANNUNCIO DEL VICE PENCE: NASCERÀ ENTRO IL 2020 PER VIGILARE SULLA DIFESA DELLO SPAZIO – COSTERÀ ALMENO 8 MILIARDI MA PENTAGONO E AIR FORCE NON SONO D’ACCORDO


 
Guarda la fotogallery

 

Francesco Semprini per “la Stampa”

 

star wars gli ultimi jedi 9 star wars gli ultimi jedi 9

È probabile che Donald Trump si sia galvanizzato vedendo Star Wars e impersonandosi in Luke Skywalker, il protagonista dell' epica delle guerre stellari 100% «made in Usa». Il presidente è infatti convinto che per fare l'«America grande di nuovo» il Paese si debba dotare di un' armata spaziale e rilanciare la sfida con Russia e Cina iniziata oltre mezzo secolo fa.

 

L' inquilino della Casa Bianca lo considera il campo di battaglia del futuro, la quarta dimensione bellica, e così punta a creare la sesta forza armata a stelle e strisce, accanto ad Esercito, Marina, Aeronautica, Marine e Guardia costiera.

 

TRUMP DARTH VADER TRUMP DARTH VADER

Un piano ambizioso di cui si è fatto ieri ambasciatore il vice presidente Mike Pence, il quale ha annunciato che il Pentagono è già al lavoro da tempo e che l' alba dell' armata spaziale sarà il 2020. Con un' incognita, Capitol Hill.

 

I critici del progetto

Per creare la prima nuova forza armata indipendente dal 1947 serve l' approvazione delle due camere del Congresso, e sono molti gli scettici o i critici del progetto, anche all' interno dell' amministrazione stessa, partire proprio dal segretario alla Difesa James Mattis.

 

MIKE PENCE ALLA KNESSET MIKE PENCE ALLA KNESSET

Poco importa, quella del tycoon è una vera e propria chiamata alle armi, in cui il Commander-in-chief veste i panni dello Zio Sam in versione 2.0 e twitta: «Space Force tutta la vita!». Non curante delle difficoltà dettate dallo sconvolgimento nell' organizzazione del Pentagono, e dalla irritazione dell' Air Force, timorosa di perdere prerogative e risorse.

 

I costi in cinque anni

mark hamill nei panni di luke skywalker nel 1977 mark hamill nei panni di luke skywalker nel 1977

I costi dell' operazione «Armata spaziale» sono poi considerati da molti esorbitanti, secondo le stime del Pentagono almeno 8 miliardi di dollari in cinque anni. Un macigno per il già dilagante debito pubblico americano che ammonta a 21 mila miliardi di dollari.

 

I cavalieri dello spazio

Il Commander-in-chief però non ne vuole sapere, e tira dritto oramai immedesimato in Luke Skywalker e ostinato ad avere i suoi cavalieri dello spazio con una loro uniforme, un loro quartier generale, dei loro sofisticati armamenti e guidati da una catena di comando indipendente.

 

millennium falcon millennium falcon

Il generale a quattro stelle

Si partirà già quest' anno, spiega Pence, con la creazione entro fine 2018 di uno «Space Command» che avrà risorse dedicate e che sarà guidato da un generale a quattro stelle che dovrà rispondere al Pentagono.

 

Avrà il compito di vigilare sulla difesa dello spazio come il «Pacific Command» vigilia sulla sicurezza dell' omonimo Oceano. Sarà istituita anche la figura del sottosegretario alla Difesa per lo spazio che dipenderà direttamente dal capo del Pentagono.

 

Entro il 2020 poi la nascita del nuovo corpo, in attesa di riprendere anche la corsa alla conquista dello spazio ferma dai tempi del programma dello Shuttle della Nasa.

han solo e chewbecca han solo e chewbecca

 

Satelliti all' avanguardia

Il piano prevede infatti l' acquisto di satelliti di ultima generazione e lo sviluppo di nuove tecnologie per prepararsi a future guerre stellari.

 

Tutti ambiti in cui Mosca e Pechino negli ultimi anni avrebbero compiuto grandi progressi e Washington po' meno, elemento questo intollerabile per il presidente il quale dopo «rendere l' America di nuovo grande» è pronto a tuonare «l' impero colpisce ancora».

Guarda la fotogallery