DOPPIETTA D' ORO PER SIMONA QUADARELLA. DOPO GLI 800 SL, TRIONFA ANCHE NEI 1500 SL. IL NUOTO AZZURRO HA UNA NUOVA REGINA – LE RADICI A OTTAVIA (“SONO CRESCIUTA CON PERSONE CHE FANNO DELLA SEMPLICITA’ LA RAGIONE DI VITA”), L’INCONTRO CON LA RAGGI, GLI APERITIVI A PONTE MILVIO E IL CIRCOLO ANIENE, LA 19ENNE ROMANA SI RACCONTA - "FIDANZATI? CAMBIAMO DISCORSO…" - VIDEO


 
Guarda la fotogallery

 

 

AGGIORNAMENTO:

 

NUOTO: EUROPEI; QUADARELLA FA BIS, ORO NEI 1500 SL  
(ANSA) - Bis d'oro per Simona Quadarella agli Europei di nuoto in corso a Glasgow. L'azzurra ha vinto anche il titolo nei 1500 stile, chiudendo in 15'51''61.

 

 

  1. QUADARELLA E QUELL’INCONTRO CON LA RAGGI

Da www.dagospia.com - 28-08-2017

http://m.dagospia.com/pellegrini-la-vittoria-ai-mondiali-il-mio-sogno-era-salire-sul-podio-quadarella-e-la-raggi-154132

 

 

2. QUADARELLA: LE MIE RADICI A OTTAVIA

Paolo Rossi per "La Repubblica - Roma"

quadarella 3 quadarella 3

 

Incarna la simpatia romana al 100%, Simona Quadarella. Quel modo di fare rilassato, quella certa visione della vita che è poi un classico della Città Eterna. Lei, ancora teen-ager (compirà 20 anni a dicembre), non è solo l' erede di Alessia Filippi: si può tranquillamente affermare che questa ragazza di Ottavia sia il futuro del nuoto italiano.

 

«Sono contenta d' aver fatto bene gli 800 metri sl». Questo dice, della sua impresa sportiva - l' oro nella specialità appunto - e non ha voglia di smettere. «La popolarità? Boh, cosa dovrei gestire? Sono agli inizi, non lo so.Vivo questi momenti».

 

L' inno di Mameli, e ora la pressione di essere l' erede delle nuotatrici che hanno spinto il movimento femminile fino a oggi, non sembra disturbarla. «Ragazzi, io sono del quartiere di Ottavia.

quadarella quadarella

Sono nata e cresciuta lì, mi sono formata con persone che fanno della semplicità la ragione di vita».

 

È una curiosona della vita, e questo depone a suo favore: «Sì, sono una che vede il lato positivo delle cose». La sua Roma non è limitata a Ottavia, comunque. «Il nuoto mi ha spinto lontano, a cominciare dal circolo Aniene. Lì ho incontrato le persone giuste, come Christian Minotti. Il mio allenatore, con il quale sono arrivata fin qui».

 

quadarella (1) quadarella (1)

Per il resto cerca di non negarsi la vita che fanno le ragazze normali. «Beh, adesso ho la mia Polo White and Silver e me ne vado in giro per la città. Non so spericolata, ma neppure scarsa». Anche le sue amicizie si sono evolute, spostate. «Qualcuna del mio quartiere è rimasta, ma ci vediamo raramente. Il nuoto mi ha fatto incontrare altre persone, altre amiche. Per esempio, dopo questi Europei di Glasgow andrò a Lignano Sabbiadoro e a Trieste con due amiche appunto triestine, in attesa della grande vacanza: in Messico». La si immagina anche lì, solare e sorridente, nel bersi un drink. «Ma non il mojito, che non mi piace». Le piacciono gli aperitivi, comunque. «Nel senso che sono un' occasione di convivialità, di chiacchiere con gli amici». Soprattutto a Ponte Milvio.

SIMONA QUADARELLA E CHRISTIAN MINOTTI SIMONA QUADARELLA E CHRISTIAN MINOTTI

 

«Eh sì, sono di casa lì. Magari con un finale da Nazzareno e la sua pizza». L' alternativa è Trastevere.

«Sì. Mi piace tanto». L' unico neo è la parte sentimentale: «No, non ci sono fidanzati. Cambiamo discorso». Ma, fortunatamente, ha tutto il tempo del mondo. E, per ora, può concentrarsi sul suo hobby preferito: «Fare shopping.

 

Non sono una compulsiva, ma il mondo fashion mi piace. In estate, poi, non ne parliamo: i colori mi fanno impazzire». Ogni acquisto sarà giustificato, in questa estate del 2018.

quadarella 12 quadarella 12 PODIO MONDIALE QUADARELLA PODIO MONDIALE QUADARELLA QUADARELLA QUADARELLA QUADARELLA QUADARELLA QUADARELLA QUADARELLA SIMONA QUADARELLA SIMONA QUADARELLA

 

 

Guarda la fotogallery
ultime notizie