• Dagospia

    ELON MUSK HA VENDUTO 934 MILA AZIONI DI TESLA PER UN VALORE DI 1,02 MILIARDI: VUOLE RISPETTARE LA PROMESSA FATTA AI SUOI FOLLOWER SU TWITTER AI QUALI AVEVA CHIESTO IN NOVEMBRE SE DOVEVA O MENO VENDERE IL 10% DEI SUOI TITOLI DELL'AZIENDA, OVVERO CIRCA 17 MILIONI DI AZIONI - DALL'8 NOVEMBRE, HA CEDUTO 15,7 MILIONI DI AZIONI PER UN VALORE DI 16 MILIARDI DI DOLLARI - MUSK SI APPRESTA A DIVENTARE IL PIÙ GRANDE SINGOLO CONTRIBUENTE AMERICANO DELLA STORIA: FRA LE TASSE FEDERALI E QUELLE CHE VERSERÀ ALLA CALIFORNIA, DALLE SUE TASCHE USCIRANNO OLTRE 11 MILIARDI DI DOLLARI…


     
    Guarda la fotogallery

    Alberto Simoni per "la Stampa"

     

    elon musk persona dell anno per time elon musk persona dell anno per time

    Elon Musk ha venduto 934 mila azioni di Tesla per un valore di 1,02 miliardi e si avvicina a rispettare al centesimo la promessa fatta ai suoi follower su Twitter ai quali aveva chiesto in novembre se doveva o meno vendere il 10% dei suoi titoli dell'azienda, ovvero circa 17 milioni di azioni. Dall'8 novembre Musk ha ceduto 15,7 milioni di azioni per un valore di 16 miliardi di dollari.

     

    elon musk elon musk

    Con quelle di ieri mancherebbe circa un milione per raggiungere il target. Musk si appresta così a diventare il più grande singolo contribuente americano della storia. Fra le tasse federali e quelle che verserà alla California, dalle sue tasche usciranno oltre 11 miliardi di dollari. L'imprenditore - secondo le stime di Forbes - avrebbe un patrimonio di oltre 275 miliardi di dollari che deriva dalle partecipazioni azionarie in Tesla e Space X. Fino al mese scorso Musk non aveva venduto molte azioni e di conseguenze aveva pagato poche tasse paragonate al suo patrimonio.

     

    elon musk 1 elon musk 1

    Un comportamento - pienamente legale - che però aveva creato qualche polemica a Washington dove la senatrice democratica del Massachusetts, paladina liberal e da sempre in prima fila nella battaglia contro Wall Street, lo aveva accusato di non aver versato un penny nelle casse federali nel 2018.

     

    «Dobbiamo cambiare il fisco così anche la Persona dell'Anno dovrà pagare le tasse», aveva detto la senatrice riferendosi all'incoronazione di Musk da parte della rivista Time. Musk aveva replicato a stretto giro in modo sprezzante: «La senatrice Karen mi ricorda che quando ero un bambino la mamma di un mio amico se ne andava in giro urlando a caso contro tutti senza motivo». Al Nasdaq Tesla ha perso l'1,7% dopo che Musk ha convertito in azioni altre 1,5 milioni di stock option in scadenza in agosto.

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie