• Dagospia

    TUTTI A LAMENTARCI DEL NOSTRO COPRIFUOCO, MA COME SI STANNO MUOVENDO I PAESI IN EUROPA? IN FRANCIA L’OBBLIGO DI TORNARE A CASA È STATO APPENA SPOSTATO DALLE 19 ALLE 21, IN GERMANIA SI PENSA A UN PARZIALE VIA LIBERA PER I VACCINATI - IN INGHILTERRA PUB PRESI D’ASSALTO DAL 12 APRILE, LA GRECIA RIAPRE BAR E RISTORANTI, MA DOVRANNO CHIUDERE ALLE 22.45 E SENZA MUSICA, ALTRIMENTI LA GENTE DEVE AVVICINARSI TROPPO PER PARLARE...


     
    Guarda la fotogallery

    Da www.ilmessaggero.it

     

    coronavirus grecia 2 coronavirus grecia 2

    Tutta l'Europa si muove, chi più rapidamente e chi meno. Ma le riaperture restano il tema più caldo per tutti i governi che nelle ultime settimane hanno allentato le restrizioni complici anche i dati sulle campagne sui vaccini.

     

    La Germania dovrebbe dare lo stop alle restrizioni per i vaccinati e per i guariti già in settimana, in Grecia hanno riaperto oggi bar e ristoranti dopo sei mesi di chiusura, anche se non completamente: tavoli solo all'aperto e con un massimo di sei persone nel rispetto del distanziamento sociale.

     

    coronavirus grecia 1 coronavirus grecia 1

    I dipendenti del settore della ristorazione dovranno sottoporsi a test obbligatori ed usare le mascherine, riportano i media locali. Bar e ristoranti non potranno mettere la musica per evitare che la gente si avvicini eccessivamente per parlarsi e dovranno chiudere alle 22.45.

     

    coronavirus grecia coronavirus grecia

    Il coprifuoco da oggi sarà in vigore tra le 23 e le 5, e non più tra le 22 e le 5. La prossima fase delle riaperture è prevista per il 10 maggio, quando scuole elementari e medie potranno tornare in presenza. A partire dal 14 maggio il paese riaprirà al turismo dall'estero.

     

    DISCORSO DI MACRON ALLA NAZIONE DISCORSO DI MACRON ALLA NAZIONE

    FRANCIA

    Da oggi via alla prima di quattro fasi di riaperture: cade il divieto di spostarsi oltre 10 chilometri dal proprio domicilio senza un motivo valido. Diventa possibile, dunque, muoversi tra le varie regioni francesi.

     

    Legata a questo provvedimento c'è anche la revoca dell'obbligo di autocertificazione per gli spostamenti tra le 6 e le 19, orario in cui è confermato l'inizio del coprifuoco notturno. Sono di nuovo permessi, inoltre, gli ingressi in Francia per ragioni come il turismo o le visite a parenti dai Paesi Ue e da sette Paesi non Ue, tra cui Regno Unito, Australia e Nuova Zelanda.

     

    coronavirus francia – con la mascherina davanti alla torre eiffel coronavirus francia – con la mascherina davanti alla torre eiffel

    Lezioni in presenza per scuole medie e superiori, anche se, a seconda del quadro epidemiologico locale, c'è la possibilità di continuare la dad fino al 50%. Ristoranti e locali all'aperto riapriranno in Francia il 19 maggio, con massimo sei persone al tavolo.

     

    Cambio anche nell'orario del coprifuoco, che sarà posticipato dalle 19 attuali alle 21. Al chiuso invece via libera il 9 giugno, quando le lancette del coprifuoco si sposteranno alle 23.

     

    Cinema, teatri e musei dovranno aspettare il 19 maggio, quando riapriranno anche sale al chiuso con fino a 800 spettatori all'interno e mille all'esterno.

     

    angela merkel angela merkel

    GERMANIA

    In Germania fino al 30 giugno sarà in vigore il «freno d'emergenza», ossia chiusure regolate dai numeri dei casi settimanali: ogni volta che l'incidenza sarà superiore a 100 contagi per 100 mila abitanti per tre giorni consecutivi, saranno chiusi negozi, strutture per il tempo libero e verrà istituito un coprifuoco dalle 22 alle 5.

     

    Secondo la Bild, però, per i vaccinati è atteso un parziale via libera: per chi ha ricevuto due dosi e per i guariti dovrebbe scattare la fine delle misure restrittive già dal prossimo weekend. Intanto è stato annullato per il secondo anno consecutivo l'Oktoberfest di Monaco di Baviera.

     

    SPAGNA

    ristoranti aperti in spagna ristoranti aperti in spagna

    Il premier Pedro Sanchez ha annunciato lo stop allo stato di emergenza per la pandemia, che scadrà il 9 maggio. Qui le restrizioni non sono per tutta la Spagna ma sono stabilite su base regionale.

     

    Ecco perché in alcune aree hanno già riaperto da qualche settimana bar e ristoranti, nonostante sia ancora in vigore il coprifuoco dalle 23 alle 6. Situazione diversa per Madrid, che di fatto non ha mai chiuso le attività in contrapposizione alle scelte del governo: una scelta che però ha causato diversi contagi e un aumento di ricoveri nel mese di aprile.

     

    PUB UK PUB UK

    INGHILTERRA, GALLES E SCOZIA

    I primi due sono i Paesi con meno restrizioni: già dal 12 aprile hanno riaperto negozi e pub, che sono stati presi d'assalto dagli inglesi fin dalla mezzanotte dopo un lockdown di tre mesi (dal 4 gennaio).

     

    RIAPERTURA PUB INGHILTERRA RIAPERTURA PUB INGHILTERRA

    In Uk non è in vigore coprifuoco mentre resta il divieto di assembramenti. A proposito di viaggi, il premier Boris Johnson ha frenato sulla ripresa del turismo dal Regno Unito verso l'estero, confermando comunque l'intenzione di concedere qualche via libera dal 17 maggio: «Vogliamo fare qualche apertura, ma non credo che la gente di questo Paese voglia vedere un afflusso di malattie da ovunque altrove, e certamente non lo voglio io». In Scozia invece i negozi hanno riaperto il 26 aprile, in Irlanda del Nord hanno aspettato il 30.

     

    putin visita ospedale pazienti covid19 1 putin visita ospedale pazienti covid19 1

    PORTOGALLO E RUSSIA

    In Portogallo negozi (e centri commerciali) hanno le saracinesche aperte fino alle 21. I ristoranti sono aperti, come bar e pasticcerie, fino alle 22.30. In Russia non c'è coprifuoco e a Mosca hanno riaperto bar, ristoranti e locali notturni.

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie