• Dagospia

    PROCURATORI? PROCURA GUAI – ZILIANI: "COS'HANNO IN COMUNE CONTE, LAZARO,CANDREVA E LUKAKU? SONO 3 TESSERATI DELL'INTER E UNO (LUKAKU) IN PREDICATO DI DIVENTARLO. MA SOPRATTUTTO SONO ASSISTITI DALLO STESSO AGENTE-PROCURATORE, FEDERICO PASTORELLO. TUTTO REGOLARE? STANDO ALLE NUOVE REGOLE, SÌ. TUTTAVIA..." - LA CLASSIFICA DEI PROCURATORI COL PARCO-GIOCATORI PIU' RICCO: AI PRIMI 5 POSTI, 5 AGENZIE STRANIERE...


     
    Guarda la fotogallery

    Paolo Ziliani per il “Fatto quotidiano”

     

    federico pastorello federico pastorello

    Se è vero che ogni pastore ha le sue pecore, anche il più umile pastorello può aspirare a mettere in piedi il proprio gregge. Se poi il pastorello ha la "p" maiuscola e risponde al nome di Federico Pastorello, 46 anni, trentino di Rovereto, di professione agente-procuratore (della "P&P Sport & Management"), la gestione del gregge può diventare, col tempo, oltremodo interessante. Domanda da un milione di dollari: cos' hanno in comune i quattro personaggi che andiamo a nominarvi e cioè Antonio Conte , Romelu Lukaku , Valentino Lazaro e Antonio Candreva ?

     

    antonio conte antonio conte

    Prima risposta: si tratta di tre tesserati dell' Inter e di uno (Lukaku) in predicato di diventarlo. Esatto, ma riformuliamo la domanda: che cos' hanno di altro in comune, Inter a parte, i quattro tesserati di cui sopra? La risposta si fa più difficile e diventa possibile solo agli addetti ai lavori: Conte, Lukaku e Candreva sono assistiti dallo stesso agente-procuratore, Federico Pastorello per l' appunto, che guarda caso ha giocato un ruolo decisivo nel portare all' Inter Lazaro dell' Hertha Berlino. Pastorello fino a ieri assisteva il solo Candreva, ma dopo essere diventato l' agente dell' ex allenatore del Chelsea ha ottenuto in pratica il passe-partout per arrivare ai giocatori che desidera, o meglio, a quelli che desidera l' allenatore finito sotto la sua procura.

    lazaro lazaro

     

    Conte vuole Lukaku? Ecco che Pastorello ha buon gioco nel convincere il bomber del Manchester ad affidargli la sua procura: le cose "fatte in casa" saranno comunque più facili. Conte vuole Lazaro? Ecco che l' agente del calciatore austriaco, Max Hagmayer , viene convinto da Pastorello, in quanto agente di Conte, a trasferire in regime di "cooperazione" Lazaro dall' Herta Berlino all' Inter. L' Inter vuole disfarsi di Candreva ma a Conte Candreva tutto sommato non dispiace? Ecco che scatta l' operazione mutuo soccorso tutta interna alla scuderia ed ecco che Candreva diventa, d' incanto, titolare inamovibile dell' Inter in tutte le amichevoli estive passando da zimbello dei tifosi a idolo ritrovato.

    federico pastorello federico pastorello

    Tutto regolare? Stando alle nuove regole, sì.

     

    candreva candreva

    E tuttavia, fino all' 1 aprile 2015 la normativa Figc vietava ai procuratori di rappresentare, oltre a calciatori, anche allenatori; c' era un palese conflitto d' interessi che la liberalizzazione dell' albo degli agenti, fatta in modo selvaggio, ha reintrodotto ponendo le basi di derive che definire pericolose è dire poco. Ricordate il caso della Gea , la piovra dei procuratori "figli di" (c' erano i figli di Moggi, di Geronzi, di Tanzi, di Calleri, di De Mita) che manovrava centinaia di calciatori oltre a molti allenatori? Beh, messa fuorilegge e dichiarata defunta l' 1 agosto 2006, in pieno scandalo-Calciopoli, la Gea (o quantomeno svariati suoi cloni) ha ripreso a vivere, nel sempre più disastrato, economicamente ed eticamente, calcio italiano senza che nessuno dicesse bah.

    lukaku lukaku

     

    jonathan barnett jonathan barnett

    Le nuove regole lo permettono e Pastorello è solo uno dei tanti: si pensi ad Alessandro Lucci , agente procuratore della " WSA ", che dopo aver inserito in scuderia l' allenatore Vincenzo Montella ha fatto in modo di portare, nei vari club in cui il tecnico ha allenato, una teoria di giocatori "di scuderia" come Badelj (Fiorentina), Muriel (Sampdoria), Suso (Milan).

     

    Questo, in tema procuratori, è lo stato dell' arte in Italia al fixing di martedì 6 agosto 2019. Rispetto all' universo mondo restiamo comunque un vaso di coccio tra vasi di ferro. In un recente studio, Milano Finanza ha stilato la classifica dei procuratori col parco-giocatori più ricco, e ai primi cinque posti troviamo cinque agenzie straniere.

    jorge mendes 1 jorge mendes 1

     

    federico pastorello, leona konig federico pastorello, leona konig

    Guida la classifica la "Stellar Football" di Jonathan Barnett, inglese, che gestisce calciatori per un valore di 1,11 miliardi di euro (e che potrebbe schierare una squadra così composta, modulo 4-3-3: Szczesny ; Trippier , Andersen , Holding , Chilwell ; Loftus-Cheek , Nìguez , Sigurdsson ; Ihenacho , Maxi Gomez , Bale ), seguita dalla "Gestifute" di Jorge Mendes (1,03 miliardi), dalla "Lian Sport" di Damjanac e Ramadani (681,7 milioni), da Mino Raiola , agenzie ovunque, da Malta all' Irlanda (616,7 milioni) e dalla "Rogon SM " (559,7). Secondo Forbes, nel 2018 il solo Mendes ha guadagnato di commissioni 100 milioni, Barnett 79,5 e Raiola 62,9. Per capirci, Messi ne guadagna 42 e CR7 31. Dilettanti, al confronto.

    jorge mendes cristiano ronaldo jorge mendes cristiano ronaldo JORGE MENDES JORGE MENDES antonio conte marotta antonio conte marotta

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie