• Dagospia

    “GLI ARBITRI ITALIANI SONO DIVENTATI I PEGGIORI D’EUROPA SOTTO LA GESTIONE NICCHI-RIZZOLI” - PAOLO ZILIANI DIMOSTRA IL BASSO LIVELLO DEI NOSTRI FISCHIETTI: “L’UEFA ALL'ULTIMO RADUNO DI MAIORCA HA AMMESSO TRA I "TOP REFEREES" UN SOLO ITALIANO, ORSATO, A FRONTE DI 3 INGLESI, 3 SPAGNOLI E 2 FRANCESI, OLANDESI, INGLESI, SLOVENI, RUMENI. SICCOME AL RIDICOLO NON C'È MAI FINE, L'ULTIMA È QUESTA: IL TORINESE ROSETTI, CHE HA SOSTITUITO LO SGRADITO (AD AGNELLI) COLLINA ALLA GUIDA DEGLI ARBITRI UEFA, DOPO AVER TENTATO DI…”


     
    Guarda la fotogallery

    PAOLO ZILIANI PAOLO ZILIANI

    Dal “Fatto quotidiano”

     

    Gentile Ziliani, leggo sul Mattino che i tifosi del Napoli avrebbero addirittura deciso di citare in Tribunale l' arbitro Giua, reo di aver ammonito Milik, vittima invece di un fallo in area durante la gara contro il Lecce, e di aver ignorato il Var. Allo stesso Giua è stata inflitta una giornata di sospensione. Analoghe polemiche si erano generate dopo la partita tra Parma e Lazio: in questo caso l'arbitro Di Bello aveva lasciato scontente entrambe le tifoserie, ignorando il Var. Una tecnologia introdotta per facilitare il lavoro dei fischietti, che però i fischietti non utilizzano. Cosa l'hanno introdotta a fare, allora?

    Patrizio Quattrucci

     

    arbitro giua arbitro giua

    Risposta di Paolo Ziliani

    Caro Patrizio, tanto per cominciare la notizia è che gli arbitri italiani, dopo essere finiti assieme ai loro infedeli dirigenti nell'infamante scandalo di Calciopoli (il presidente Aia Lanese squalificato per 2 anni e 6 mesi, i designatori Bergamo e Pairetto radiati, l'internazionale De Santis squalificato per 4 anni e poi dismesso), sono ufficialmente diventati, sotto la gestione Nicchi-Rizzoli, i peggiori arbitri d'Europa.

     

    nicchi tavecchio nicchi tavecchio

    A dirlo non sono io, anche se lo scrivo da tempo e sono stato portato in tribunale non so quante volte (prossimamente: Rizzoli-bis e Pairetto jr.), ma a certificarlo è la stessa Uefa che all'ultimo raduno di Maiorca ha ammesso tra i "top referees" un solo italiano, Orsato, a fronte di 3 inglesi, 3 spagnoli e 2 francesi, olandesi, inglesi (e guarda un po'!, c' è anche Oliver, quello del bidone della spazzatura al posto del cuore), sloveni, rumeni.

     

    collina rosetti collina rosetti

    E siccome al ridicolo non c'è mai fine, l'ultima dal fronte è questa: il torinese Rosetti, che ha sostituito lo sgradito (ad Agnelli) Collina alla guida degli arbitri Uefa, dopo aver tentato di inserire Rocchi nella categoria Elite, è stato costretto a battere in ritirata. Motivo: nel match di Champions Chelsea-Ajax 4-4, Rocchi - con Valeri al Var - commise una serie di cantonate tali ai danni dell'Ajax (che in vantaggio 4-1 si trovò con 2 giocatori espulsi e un rigore contro al termine di un'azione che avrebbe dovuto essere interrotta) da renderlo del tutto insalvabile.

     

    LA TESTATA DI BONUCCI ALL ARBITRO RIZZOLI LA TESTATA DI BONUCCI ALL ARBITRO RIZZOLI

    La Uefa ha ammesso gli errori e ora l'Ajax sta per chiedere ai nostri eroi un risarcimento di 12 milioni, cioè il danno da mancata qualificazione. Nicchi, che in campo si atteggiava a duce (abbiamo ricordato lunedì cosa fece al povero Andersson del Bologna) e venne fermato da Casarin, ha fatto scuola: Rocchi fa il duce con l'Ajax, Giua col Napoli, Di Bello col Parma e i risultati alla fine sono questi. Dica dunque ai tifosi del Napoli di andare tranquilli: perché o li ferma un tribunale oppure non li ferma più nessuno.

    Paolo Ziliani.

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie