QUANDO PAOLA TAVERNA ERA CONTRO LA QUESTIONE DI FIDUCIA: "SIAMO IN DITTATURA"