FRATELLI COLTELLI – JO JOHNSON, FRATELLINO PIÙ PETTINATO DEL FUNAMBOLICO BORIS (ULTRAS DELLA BREXIT), SI DIMETTE DAL GOVERNO CONSERVATORE IN POLEMICA CON L’USCITA DEL REGNO UNITO DALL’UNIONE EUROPEA – È “UN TERRIBILE ERRORE”, PAVENTA IL RISCHIO DI UN ACCORDO NEGOZIALE DI USCITA “INCOERENTE” PER IL REGNO UNITO E INVOCA APERTAMENTE UN REFERENDUM BIS


 
Guarda la fotogallery

jo johnson 9 jo johnson 9

(ANSA) - Clamorose dimissioni a sorpresa nel governo conservatore britannico di Theresa May del viceministro dei Trasporti, Jo Jonhson, fratello di Boris, ma a differenza dell'ex ministro degli Esteri contrario alla Brexit. Johnson junior - da sempre pro Remain - motiva la sua decisione denunciando il divorzio dall'Ue come "un terribile errore", paventando il rischio di un accordo negoziale di uscita "incoerente" per il Regno Unito e invocando apertamente quel referendum bis che la premier May continua a escludere.

JO E BORIS JOHNSON JO E BORIS JOHNSON jo johnson 5 jo johnson 5 jo johnson 7 jo johnson 7 jo johnson 1 jo johnson 1 jo johnson 3 jo johnson 3 jo johnson 2 jo johnson 2 jo johnson 4 jo johnson 4

Guarda la fotogallery
ultime notizie