FUNZIONARI PER TUTTE LE STAGIONI – COME DAGO-ANTICIPATO, CRISTIANO CERESANI, EX BRACCIO DESTRO DELLA BOSCHI, DIVENTA CAPO DI GABINETTO DEL MINISTRO FONTANA – DARIA PERROTTA (ANCHE LEI COLLABORATRICE DI MARIA “ETRURIA”) MANTIENE IL RUOLO CON GIORGETTI – LA LEGA VUOLE PRENDERSI ANCHE IL SEGRETARIO GENERALE DI PALAZZO CHIGI - IL M5S SI SPACCA PER LA NOMINA DI UN CONDANNATO (SIRI) A SOTTOSEGRETARIO


 
Guarda la fotogallery

Alberto Custodero per "la Repubblica"

 

ARMANDO SIRI GIUSEPPE CONTE ARMANDO SIRI GIUSEPPE CONTE

Hanno giurato i 45 sottosegretari, alcuni dei quali comparivano nell' elenco dei ministri del governo presentato da Di Maio in campagna elettorale: Pesce, Del Re, Giuliano, Fioramonti.

 

Si registrano, intanto, le prime polemiche all' interno del M5S per il mancato rispetto delle quote rosa ( troppo poche le donne chiamate a rivestire un ruolo nel governo Conte), per l' assenza di esponenti politici calabresi. E per la nomina di un condannato.

 

È il deputato M5S Andrea Colletti ad attaccare il sottosegretario leghista delle Infrastrutture e trasporti Armando Siri. «La nomina di una persona che abbia patteggiato una pena per bancarotta - denuncia - va contro i nostri più basilari principi di trasparenza».

LORENZO FIORAMONTI GIUSEPPE CONTE LORENZO FIORAMONTI GIUSEPPE CONTE

 

Proseguono le trattative per le presidenze delle commissioni di Garanzia ( dopo la nomina di Fabio Rampelli, FdI, alla vicepresidenza della Camera), Pd e FI si contendono Copasir e Vigilanza Rai), e dei capi degli uffici amministrativi ministeriali.

 

Tramonta, per un veto della Lega, la candidatura di Giuseppe Busia voluto dal premier come segretario generale di Palazzo Chigi. Il Carroccio vorrebbe un suo uomo, Claudio Tucciarelli, già capo Dipartimento Riforme istituzionali ai tempi del ministro leghista Roberto Calderoli.

 

Nel caso in cui prevalesse la scelta di Giacomo Lasorella, funzionario di lungo corso della Camera, Tucciarelli sarebbe indicato per dirigere il Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi.

 

CRISTIANO CERESANI CRISTIANO CERESANI

Altri alti funzionari sono stati trasferiti nei vari ministeri: Luigi Fiorentino, vice segretario generale della presidenza del Consiglio, va all' Agricoltura. Cristiano Ceresani, ex capo Legislativo della Sottosegretaria Maria Elena Boschi, andrà alla Famiglia.

 

Daria Perrotta, anche lei ex collaboratrice di Boschi, mantiene lo stesso ruolo con Giancarlo Giorgetti. Conferma come capo di Gabinetto del Mef per Roberto Garofoli, al Legislativo va Gerardo Mastrandrea.

 

Gino Scaccia capo Gabinetto del Mit, al Legislativo va Alfredo Storto. Al Legislativo del ministero del Sud va Edoardo Battisti. Sergio Ferdinandi fa il capo di Gabinetto della Funzione pubblica, Alfondo Celotto della Salute, Marco Cerase dalla commissione Cultura della Camera va agli Affari Regionali.

Guarda la fotogallery
ultime notizie