Dagospia

LA TELEFONATA INTERCETTATA FRA RENZI PADRE E FIGLIO È COSTRUITA APPOSITAMENTE A TAVOLINO. SA BENISSIMO CHE IL TELEFONO DEL PADRE È SOTTO CONTROLLO E COSÌ COSTRUISCE UNA "PROVA" A FAVORE (“INTERCETTAZIONI RIBADISCONO LA MIA SERIETÀ”) - IN SOLDONI, RENZI SCARICA IL PADRE E DIFENDE SE STESSO E LOTTI (“HAI VISTO ROMEO? DEVI DIRE LA VERITÀ”) – PERCHÉ LILLO E TRAVAGLIO CI SONO CADUTI…


 
Guarda la fotogallery

DAGONOTA

MATTEO E TIZIANO RENZI MATTEO E TIZIANO RENZI

Come mai Renzi Matteo parla in questo modo così plateale al padre quando sa benissimo che i telefonini sono controllati? 

 

La telefonata intercettata fra Renzi padre e figlio è costruita appositamente a tavolino. In soldoni, Renzi scarica il padre definitivamente e difende se stesso e Lotti (“Hai visto Romeo? Devi dire la verità”). Renzi Matteo sa benissimo che il telefono del padre è sotto controllo e così costruisce a tavolino una "prova" a favore (“Intercettazioni ribadiscono la mia serietà”). La telefonata del figlio al padre viene fatta nella giornata del 2 marzo 2017 in cui il padre va a parlare con i magistrati: cosa c'è di più scontato che il telefono sia sotto controllo? Renzi è il solito genio della comunicazione.

trvgz15 flores d arcais gomez travaglio marco lillo trvgz15 flores d arcais gomez travaglio marco lillo

 

Perché gente scafata come Lillo e Travaglio ci sono caduti?

Perché è pur sempre una notizia che in parte supporta comunque l'accusa Consip/Romeo nei confronti del padre.

Il padre non è né sarà più difendibile e quindi tanto vale buttarlo a mare. E la cosa va bene anche a Woodcock. L'appuntamento con Renzi Jr è solo rinviato.

WOODCOCK WOODCOCK

Guarda la fotogallery