Dagospia

CRISTIANO RONALDO: 400 MILIONI DI 'VAFFA' AL REAL MADRID - LA SQUADRA LO HA MOLLATO DAVANTI ALL'INCHIESTA SULL'EVASIONE FISCALE, E LUI HA DECISO DI ANDARSENE, ANCHE PER SFUGGIRE AGLI ESATTORI SPAGNOLI - MANCHESTER UNITED, PARIS SAINT GERMAIN, CLUB CINESI: CHI PUÒ TRATTARE UN 'DEAL' DA 400 MILIONI DI EURO TRA CARTELLINO E INGAGGIO? CR7 HA UNA CLAUSOLA RESCISSORIA DA UN MILIARDO


 
Guarda la fotogallery

 

 

CRISTIANO RONALDO A BOLA CRISTIANO RONALDO A BOLA

 

Filippo Bonsignore per il ''Corriere della Sera''

 

E venne il giorno del Ronaldo furioso. «Cristiano vuole lasciare il Real Madrid». L' indiscrezione arriva dal Portogallo e racconta di un CR7 pronto a salutare la squadra campione di Spagna e d' Europa.

 

Sembrano lontanissimi i sorrisi della notte di Cardiff, la doppietta alla Juve con cui ha deciso la finale di Champions League e firmato il terzo trionfo continentale negli ultimi quattro anni delle merengues. «Sto vivendo un momento unico nella mia carriera» disse dopo il trionfo. Un momento che da unico potrebbe diventare l' ultimo vissuto con la camiseta blanca. Secondo il quotidiano portoghese A Bola , infatti, «Ronaldo non vuole più giocare in Spagna e sta cercando un altro club. La sua decisione è irrevocabile».

 

CRISTIANO RONALDO CRISTIANO RONALDO

Boom! Il fenomeno portoghese sarebbe indispettito per le accuse di evasione fiscale che gli sono state mosse dalle autorità tributarie spagnole - 14,7 milioni non denunciati tra il 2011 e il 2014, proventi derivanti da diritti di immagine - e per il trattamento ricevuto dal Real. Che si è schierato al suo fianco, dicendosi convinto della sua innocenza, ma con un risvolto che CR7 non avrebbe gradito.

 

cristiano ronaldo cristiano ronaldo

I vertici madridisti avrebbero fatto pressioni sulla stampa affinché la presunta frode fiscale non fosse collegata alla società. Da qui il fastidio crescente per essere stato «abbandonato» e «non supportato a sufficienza». Il campione viene descritto «ferito» perché considerato un «esempio negativo» in un modo che lui ritiene esagerato.

 

E allora ecco il dribbling improvviso: lasciare Madrid.

cristiano ronaldo cristiano ronaldo

Florentino Perez confida che la tempesta possa essere circoscritta nel classico bicchiere d' acqua ma, in caso di strappo, il presidente non tratterrebbe nessuno controvoglia. Nemmeno Cristiano. A questo punto, sorgerebbe un interrogativo molto semplice: chi può permettersi Ronaldo? Chi può allestire un affare minimo da 400 milioni tra cartellino e ingaggio? Tanto servirebbe per muovere un campione che ha una clausola di un miliardo ed è una vera e propria azienda capace di incassare decine di milioni dagli sponsor e di coinvolgere altrettanti milioni di fan sui social network.

cristiano ronaldo prima e dopo la chirurgia cristiano ronaldo prima e dopo la chirurgia

 

Il collegamento più semplice è con il Manchester United dove ad accoglierlo troverebbe José Mourinho, con cui condivide il super-procuratore Jorge Mendes. Sarebbe un ritorno clamoroso a Old Trafford, dove arrivò 18enne nel 2009 dallo Sporting Lisbona e dove rimase sei stagioni prima del trasferimento record (94 milioni) al Real.

 

Alternative? Il Paris Saint Germain e alcuni club cinesi che hanno già sondato il terreno con offerte da capogiro: 200-300 milioni ai blancos e 150 di ingaggio all' anno per lui. CR7 al momento resta in silenzio nel ritiro di Kazan dove sta preparando l' esordio in Confederations Cup di domani contro il Messico. Attenzione: tornerà o no il Ronaldo furioso a Madrid?

CRISTIANO RONALDO CRISTIANO RONALDO cristiano ronaldo cristiano ronaldo CRISTIANO RONALDO CRISTIANO RONALDO CRISTIANO RONALDO CRISTIANO RONALDO CRISTIANO RONALDO. 3 CRISTIANO RONALDO. 3 cristiano ronaldo 2 cristiano ronaldo 2 CRISTIANO RONALDO CRISTIANO RONALDO

Guarda la fotogallery