• Dagospia

    DIECI ANNI DI TECH E DI ME – I SUICIDI DEI DIPENDENTI DI “FOXCONN”, “CAMBRIDGE ANALYTICA”, LA TRUFFA DI “THERANOS” E IL TRACOLLO DI “WEWORK”: TUTTI GLI SCANDALI PIÙ CLAMOROSI DELL’ULTIMO DECENNIO LEGATI ALL’INDUSTRIA TECNOLOGICA – FACEBOOK, APPLE E GOOGLE HANNO DOVUTO BARCAMENARSI PER MANTENERE LA FIDUCIA DEGLI UTENTI. CHE PUR ESSENDO SEMPRE PIÙ SCETTICI, NON POSSONO (E NON VOGLIONO) FARNE A MENO…


     
    Guarda la fotogallery

    Aaron Holmes per “Business Insider Italia” 

     

    mark zuckerberg mark zuckerberg

    Con il boom delle industrie della tecnologia e dell’informazione il secondo decennio degli anni 2000 è stato scosso da scandali in entrambi i settori. Le aziende tecnologiche sono sempre più al centro di questioni politiche e sociali negli Stati Uniti e in tutto il mondo, perché negli ultimi 10 anni si è verificata un’ondata di abusi di potere, fallimenti di imprese e lanci disastrosi di gadget.

     

    Facebook, Apple e Google – alcune delle più potenti società tecnologiche esistenti – sono state coinvolte più di frequente in tali scandali. Tuttavia, anche le startup e le organizzazioni minori hanno avuto la loro quota di infamia. E poi ci sono state le rivelazioni di spionaggio della NSA da parte dell’informatore Edward Snowden.

     

    2010: oltre una dozzina di lavoratori si suicida dopo aver lavorato in condizioni brutali in una fabbrica cinese che produceva iPhone, iPad e computer HP

     

    una lavoratrice del foxconn group di shenzen una lavoratrice del foxconn group di shenzen

    Almeno 14 lavoratori nelle fabbriche Foxconn di Shenzen, in Cina, sono morti per suicidio nel corso del 2010. Secondo quanto riferito dal Wall Street Journal, Foxconn, che produce gadget per clienti come Apple, Nintendo e HP, si aspettava che i lavoratori facessero turni di lavoro straordinari in condizioni di lavoro mediocri e con dirigenti crudeli che decurtavano la retribuzione per infrazioni minori. Secondo quanto riferito, la società ha installato reti di sicurezza per salvare i lavoratori che si gettavano dai piani alti e ha chiesto loro di firmare un contratto in cui accettavano di non uccidersi.

    un'operaia di foxconn un'operaia di foxconn

     

    Apple, HP e altri clienti Foxconn hanno dichiarato che avrebbero fatto pressioni su Foxconn per migliorare le sue condizioni di lavoro a seguito dei suicidi. La Cina ha anche messo in atto nuove leggi nel 2012 che limitano le ore di straordinario degli operai.

     

    edward snowden durante un'intervista al guardian a hong kong edward snowden durante un'intervista al guardian a hong kong

    2013: Edward Snowden pubblica documenti riservati che mostrano che la NSA ha segretamente avuto accesso ai server di Google e Yahoo

     

    EDWARD SNOWDEN PERMANENT RECORD ERRORE DI SISTEMA EDWARD SNOWDEN PERMANENT RECORD ERRORE DI SISTEMA

    In una delle più famose rivelazioni da parte di informatori nella storia degli Stati Uniti, l’ex consulente esterno Edward Snowden ha rivelato che la National Security Agency NSA stava spiando gli account Google e Yahoo delle persone, monitorando messaggi, audio e video a volontà a insaputa degli utenti. Sia Google che Yahoo hanno espresso sorpresa davanti alla notizia, affermando di non aver concesso al governo l’accesso ai propri server. Tuttavia, Google ha detto in una dichiarazione che la società “era da lungo tempo preoccupata per la possibilità di questo tipo di intrusione”. Snowden è ancora accusato di aver violato l’Espionage Act: vive a Mosca, dove gli è stato concesso lo status di asilo.

     

    2015: Volkswagen ammette di aver truccato i test delle emissioni per far sembrare le sue auto più eco-compatibili di quanto non lo fossero

    volkswagen volkswagen

     

    L’Agenzia per la protezione ambientale ha scoperto che la Volkswagen utilizzava “impianti di manipolazione” sulle sue auto che rilevavano quando venivano testate per emissioni e producevano risultati fittizi per farle sembrare più rispettose dell’ambiente. La Volkswagen ha confermato l’accusa, affermando che 11 milioni delle sue auto erano dotate di tali dispositivi. Il produttore automobilistico tedesco ha accettato di pagare 4,3 miliardi di dollari di multa agli Stati Uniti e di spendere più di 22 miliardi per affrontare i reclami dei regolatori e dei proprietari di auto. Sei dirigenti della Volkswagen hanno subito accuse penali per il loro presunto coinvolgimento nella truffa.

     

    il trattamento preferenziale di apple in irlanda il trattamento preferenziale di apple in irlanda

    2016: Ad Apple è stato ordinato di pagare 13 miliardi di euro di imposte arretrate all’UE dopo aver ricevuto agevolazioni fiscali dall’Irlanda che erano state dichiarate illegali

    tim cook apple tim cook apple

     

     

    Per oltre un decennio, Apple ha incanalato le sue operazioni europee attraverso l’Irlanda, capitalizzando su enormi agevolazioni fiscali che il piccolo paese le ha offerto. Nel 2013, l’Unione Europea ha concluso un’indagine triennale sulle aliquote fiscali e ha stabilito che tali agevolazioni erano illegali, dato che si applicavano solo ad Apple. L’UE ha ordinato ad Apple di rimborsare all’Irlanda l’equivalente di 14,5 miliardi di dollari. Apple ha condannato pubblicamente la decisione, dicendo che avrebbe ripensato le sue future iniziative imprenditoriali europee di conseguenza.

    elizabeth holmes, fondatrice di theranos elizabeth holmes, fondatrice di theranos

     

    2016: Theranos chiude i suoi laboratori e affronta un’indagine federale su affermazioni dubbie sulla sua tecnologia di analisi del sangue

    theranos theranos

     

    Uno delle più famose start-up dell’ultimo decennio, Theranos e la sua leader lunatica Elizabeth Holmes sono caduti in disgrazia dopo che la società si è dimostrata incapace di mantenere le promesse di poter eseguire esami del sangue su una singola goccia di sangue. Holmes è oggetto di un’indagine federale in corso e farà fronte ad accuse di frode criminale.

     

    2016: Samsung richiama i Galaxy Note 7s e interrompe la produzione dei telefoni dopo l’esplosione di diversi telefoni durante la ricarica

     

    i samsung galaxy note 7 ritirati per l'esplosione della batteria i samsung galaxy note 7 ritirati per l'esplosione della batteria

    Samsung ha iniziato un richiamo globale di telefoni Galaxy Note 7 all’inizio di settembre 2016 dopo che diversi modelli hanno preso fuoco, affermando che avrebbe iniziato a spedire modelli aggiornati che erano sicuri. Tuttavia, sono emerse notizie secondo cui più telefoni sostitutivi prendevano fuoco anch’essi durante la ricarica, portando la società sudcoreana a interrompere completamente la produzione del Galaxy Note 7

     

    2017: Facebook afferma che account falsi collegati alla Russia hanno acquistato migliaia di annunci pubblicitari durante le elezioni Statunitensi

     

    troll contro hillary clinton troll contro hillary clinton

    Account che “sono stati probabilmente gestiti dalla Russia” hanno speso circa 100 mila dollari in annunci pubblicitari su Facebook a partire da giugno 2015 allo scopo di influenzare le elezioni presidenziali del 2016, secondo quanto Facebook ha reso noto a settembre 2017. Prima di quell’annuncio, Facebook aveva ripetutamente insistito sul fatto che non aveva motivo di credere che attori russi acquistassero pubblicità in occasione delle elezioni. Facebook ha promesso che in futuro avrebbe preso provvedimenti per contrastare i tentativi di campagne finanziate dall’estero per influenzare le elezioni statunitensi.

    james damore e il manifesto anti diversita' di google james damore e il manifesto anti diversita' di google

     

    2017: un ingegnere di Google fa circolare un manifesto che critica i tentativi dell’azienda di aumentare la diversità di genere e razziale

     

     

    JAMES DAMORE JAMES DAMORE

    I dipendenti di Google si sono indignati dopo che James Damore, un ingegnere di Google, ha fatto circolare un manifesto anti-diversità all’interno dell’azienda che criticava gli sforzi per aumentare il numero di donne e minoranze che vi lavorano. “Dobbiamo smettere di supporre che le differenze di genere implichino il sessismo“, ha scritto nel memo, una copia del quale è stata ottenuta da Gizmodo. Il promemoria è arrivato durante un periodo di crescente turbolenza all’interno di Google, con il personale che ha sollevato preoccupazioni sulla cultura aziendale. Damore alla fine ha lasciato la compagnia.

     

    proteste contro la cattiva condotta sessuale dei dirigenti google proteste contro la cattiva condotta sessuale dei dirigenti google

    2018: Google affronta una resa dei conti interna dopo l’emergere di notizie di condotta sessuale inappropriata in tutta l’azienda, con il coinvolgimento del dirigente di spicco Andy Rubin

     

    Migliaia di dipendenti hanno lasciato gli uffici di Google alla fine del 2018 dopo che sono emerse segnalazioni di cattiva condotta sessuale da parte di alti dirigenti dell’azienda. Il New York Times ha riferito che Google ha protetto Andy Rubin, uno dei creatori di Android, mentre le donne che hanno denunciato una cattiva condotta interna hanno dichiarato di essere state trattate ingiustamente dalle politiche di mediazione forzate di Google. Secondo quanto riferito, Rubin ha ricevuto decine di milioni di dollari come parte del suo pacchetto di uscita, anche dopo che la società ha ritenuto credibili le denunce di cattiva condotta nei suoi confronti. Il CEO di Google Sundar Pichai ha riconosciuto le carenze del momento e si è impegnato a “trasformare queste idee in azioni“.

    ANDY RUBIN ANDY RUBIN

     

    2018: gli investigatori delle Nazioni Unite incolpano Facebook per aver fornito una piattaforma per il discorso d’incitamento all’odio in relazione al genocidio in Myanmar dei musulmani rohingya

     

    profughi rohingya in bangladesh profughi rohingya in bangladesh

    Un investigatore delle Nazioni Unite ha affermato che Facebook ha svolto un “ruolo determinante” nel genocidio dei musulmani rohingya del Myanmar, affermando che i discorsi di incitamento all’odio e i piani per organizzare gli omicidi sono proliferati sulla piattaforma. “È stato utilizzato per trasmettere messaggi pubblici, ma sappiamo che i buddisti ultranazionalisti hanno i loro Facebook e stanno davvero incitando molta violenza e molto odio contro i rohingya o altre minoranze etniche”, ha detto l’investigatore. Facebook alla fine ha riconosciuto che la piattaforma ha consentito quella violenza e si è scusato per non aver fatto di più per fermarla.

    Cambridge Analytica Cambridge Analytica

     

    2018: Facebook ammette che Cambridge Analytica, una controversa società di analisi dei dati collegata alla campagna di Trump, ha ottenuto e gestito in modo errato milioni di dati di utenti

    A seguito di un’indagine bomba di “The Guardian“, Facebook ha sospeso Cambridge Analytica, una società che ha ottenuto e utilizzato impropriamente i dati di milioni di utenti per pubblicare annunci pro-Trump prima delle elezioni del 2016. Secondo quanto riferito, la campagna elettorale di Trump ha pagato a Cambridge Analytica milioni di dollari per i suoi servizi, il che ha violato le condizioni dei partner pubblicitari di Facebook ma il tutto si è verificato sotto gli occhi del gigante dei social media.

    chris wylie alla commissione parlamentare inglese chris wylie alla commissione parlamentare inglese

     

    2018: a seguito di proteste diffuse da parte dei suoi dipendenti, Google accetta di non rinnovare un contratto segreto per aiutare il Pentagono a costruire l’intelligenza artificiale per i droni.

     

    la sala stampa del pentagono la sala stampa del pentagono

    Google ha segretamente stabilito una partnership con il Pentagono su un progetto in rapida crescita per sviluppare software di intelligenza artificiale per l’analisi e l’assistenza negli attacchi di droni, una mossa che molti in azienda non conoscevano e che ha suscitato proteste diffuse dopo che è stata segnalata pubblicamente da Gizmodo. Dopo le polemiche, la società ha accettato di non rinnovare il contratto del Pentagono. Tuttavia, una società senza nome che ha collaborato con il Pentagono nello stesso progetto utilizzava ancora una “piattaforma Google Cloud standard”, ha riferito Intercept.

    boeing 737 max parcheggiati a seattle boeing 737 max parcheggiati a seattle

     

    2019: Messaggi mostrano che i principali dirigenti della Boeing erano a conoscenza di problemi “eclatanti” con il 737 Max anni prima dei due  incidenti mortali

    i sensori aoa (angle of attack) del boeing 737 max 8 i sensori aoa (angle of attack) del boeing 737 max 8

    Almeno due anni prima dei due incidenti mortali del Boeing 737 Max, un importante pilota Boeing fu avvertito di problemi “seri” con gli aerei, secondo quanto rivelano messaggi ottenuti dal “New York Times“. Gli incidenti, avvenuti nell’ottobre 2018 e nel marzo 2019, hanno ucciso 346 persone. Dopo il secondo incidente, tutti gli aerei Boeing 737 Max sono stati lasciati a terra e la gestione dell’incidente da parte di Boeing è oggetto di un’inchiesta dell’FBI ora in corso.

     

    wework wework

    2019: le preoccupazioni per il modello di business e la gestione di WeWork causano un fallito tentativo di OPI, Offerta Pubblica Iniziale, l’espulsione di un CEO e un ribaltamento della valutazione

    adam neumann adam neumann

    In un mese disastroso, WeWork ha visto la sua valutazione scendere da 47 a 8 miliardi di dollari;  ha visto rimosso Adam Neumann dal ruolo di CEO e cancellata la sua offerta pubblica iniziale, appena pubblicizzata, dopo che investitori e media avevano sollevato seri interrogativi sulle finanze della società e l’eccentrico stile manageriale di Neumann. La saga di WeWork si sta ancora svolgendo, ma la società dovrebbe licenziare fino a un quarto del suo attuale personale nei prossimi mesi, poiché mira a stabilizzare un percorso verso la redditività.

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie