• Dagospia

    ALLORA JAN È UMANO - DOPO LA PARTITACCIA IN FINALE A MIAMI IL 19ENNE JANNIK SINNER AMMETTE LE SUE COLPE: “NON È STATA LA MIA GIORNATA, MA TORNERÒ PIÙ FORTE” - SENTIVA POCO LA PALLA E MOLTO LA TENSIONE. CAPITA, MA È ANCHE SFIGA: SE QUEL NASTRO CHE GLI HA NEGATO LA PALLA BREAK NEL SECONDO SET AVESSE BEFFATO HURKACZ… - DI CERTO UN RISULTATO LO HA OTTENUTO: TUTTA ITALIA È TORNATA A TIFARE PER UN MATCH DI TENNIS


     
    Guarda la fotogallery

    Stefano Semeraro per www.lastampa.it

     

    sinner battuto in finale sinner battuto in finale

    Sinner ha perso, viva Sinner. Nessuno prima del torneo gli aveva chiesto di arrivare in finale, solo chi non capisce di tennis pretendeva oggi che vincesse la finale. Che è stata brutta, questo va detto.

     

    Come ha sottolineato Jannik durante la premiazione: «Non è stata la mia giornata. Ma tornerò più forte».

     

    Le parole giuste in un momento che avremmo tutti voluto diverso, ma che non deve far cambiare idea sul ragazzo dai capelli rossi, a cui stavolta dopo il solito inizio lento non è riuscito il rimontone, ma che ci ha comunque provato.

     

    jannik sinner jannik sinner

    Non è stato neppure fortunato: se quel nastro che gli ha negato la palla break per completare il recupero nel secondo set - un set nel quale ha rischiato di incassare un devastante 6-0 - avesse beffato Hurkacz, invece che lui, forse staremmo qui a raccontare un’altra storia.

     

    sinner in finale sinner in finale

    Contrariamente a quanto sostiene Bublik, Jan è umano, molto umano, come abbiamo già avuto modo di scrivere. Oggi sentiva poco la palla ma ha sentito molto la tensione, ha sbagliato tanto e servito male: capita.

     

    Ma è stato importante che abbia comunque provato a riacchiappare una partita che sul 4-1 per ‘hubi’ pareva sepolta. Ci ha provato con i nervi, con la grinta, purtroppo il tennis che aveva nel braccio non gli è bastato.

     

    il 19enne jannik sinner il 19enne jannik sinner

    A 19 anni Sinner è un giocatore già straordinario, da lunedì sarà numero 21 Atp e numero 6 della Race, ma come dice il suo coach Piatti ha bisogno di ancora un po’ di rodaggio prima di girare al massimo. Perchè il talento, la classe ci sono, ma anche le lacune da colmare si vedono ad occhio nudo.

     

    il 19enne sinner battuto in finale a miami il 19enne sinner battuto in finale a miami

    La sconfitta di oggi è solo un appuntamento rimandato. Intanto Sinner un risultato lo ha ottenuto: tutta Italia si è ritrovata a tifare per un match di tennis. E non è poco.

    sinner sinner sinner sinner SINNER 9 SINNER 9 SINNER 4 SINNER 4 SINNER 6 SINNER 6 MELOCCARO SU SINNER MELOCCARO SU SINNER sinner sinner sinner sinner sinner sinner sinner sinner sinner sinner sinner sinner SINNER SINNER sinner 18 sinner 18 SINNER SINNER sinner sinner

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie