• Dagospia

    BASTANO 7 GRAMMI AL GIORNO DI OLIO D’OLIVA PER STARE BENE – UN TEAM DI RICERCATORI AMERICANI HA SCOPERTO CHE LA SOSTITUZIONE DI 10 GRAMMI AL GIORNO DI MARGARINA, BURRO, MAIONESE E GRASSO DI LATTE CON LA QUANTITÀ EQUIVALENTE DI OLIO D'OLIVA È ASSOCIATA A UN MINOR RISCHIO DI PATOLOGIE GRAVI – NELLO STUDIO È EMERSO ANCHE CHE CHI CONSUMA REGOLARMENTE OLIO D’OLIVA AVEVA IL 19% IN MENO DI RISCHIO DI MORTALITÀ CARDIOVASCOLARE, IL 17% IN MENO PER CANCRO


     
    Guarda la fotogallery

    olio di oliva olio di oliva

    Da “il Messaggero”

     

    Consumare più di 7 grammi (una quantità superiore a mezzo cucchiaio) di olio d'oliva al giorno è associato a un minor rischio di mortalità per malattie cardiovascolari, per cancro, malattie neurodegenerative e respiratorie. Come si legge in uno studio pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology. 

     

    oli di oliva oli di oliva

    Il lavoro ha rilevato che la sostituzione di 10 grammi al giorno di margarina, burro, maionese e grasso di latte con la quantità equivalente di olio d'oliva è associata a un minor rischio di patologie gravi. I ricercatori hanno analizzato 60.582 donne e 31.801 uomini statunitensi privi di malattie cardiovascolari e non colpiti da tumore all'inizio della ricerca nel 1990. Durante i 28 anni di follow-up, è stata valutata la dieta.

    olio d oliva olio d oliva

     

     Il questionario chiedeva con quale frequenza si consumassero determinati alimenti, grassi e oli. Nonché di quale tipo si utilizzassero per cucinare e aggiungessero a tavola. Quando i ricercatori hanno confrontato coloro che consumavano raramente o mai olio d'oliva con chi si trovava nella categoria di consumo più alto è emerso che questi ultimi avevano il 19% in meno di rischio di mortalità cardiovascolare, il 17% in meno per cancro, il 29% in meno per patologie neurodegenerativa e il 18% in meno per quelle respiratorie.

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie