• Dagospia

    CAFONALINO ALL’OPERA - EMOZIONANTE, A VOLTE TRAVOLGENTE, RIPROPOSTA DELL'ONEGIN DI CAJKOVSKIJ SU LIBRETTO TRATTO DA PUSKIN E LA REGIA MINIMALISTA CHE ROBERT CARSEN PROPOSE NEL 1997 AL METROPOLITAN - GRAN PARTERRE: AI WEIWEI, LILIANA SEGRE, GIOVANNI GRASSO, AUGIAS E FERRARA, ROBERTO CICUTTO E MAITE BULGARI, SALVATORE ROSSI E L'INVADENTE MARISELA FEDERICI…


     
    Guarda la fotogallery

    Foto di Luciano Di Bacco per Dagospia

     

    1 – PRIMA DI ONEGIN SEGRE E AI WEIWEI SORRISI NEL FOYER

    Giulia Cerasi per “la Repubblica - Roma”

     

    carlo fuortes roberto d agostino daniele gatti carlo fuortes roberto d agostino daniele gatti

    Il completo di velluto color porpora di Roberto D' Agostino, che visto da lontano ricorda quasi il tessuto delle poltrone del foyer. L' elegante copricapo con veletta della contessa Marisela Federici. Nel parterre del Teatro dell' Opera, per la prima di Evgenij Onegin di Cajkovskij, l' estro è protagonista. E il foyer è il luogo migliore per sfoggiare le proprie mise a favore di fotografi.

     

    liliana segre paola tittarelli foto di bacco liliana segre paola tittarelli foto di bacco

     

     

     

     

     

     

    Quando arriva lei, però, tutto si ferma: Liliana Segre, senatrice a vita, fresca di dottorato honoris causa in Storia dell' Europa, ricevuto ieri mattina alla cerimonia di inaugurazione della Sapienza, fa il suo ingresso nel teatro e gli occhi sono tutti per lei. Elegante, avvolta in un lungo soprabito, sorride timidamente ai fotografi che la circondano.

     

    ai weiwei carlo fuortes foto di bacco ai weiwei carlo fuortes foto di bacco

     

     

     

     

     

     

    Accanto a lei, Federica Cerasi, tra i mecenati del teatro dell' Opera. In molti si avvicinano per scambiare una parola con la senatrice. Tra i primi Marisela Federici, che le stringe a lungo la mano: « È un vero piacere e un onore incontrarla - le sussurra -. Grazie davvero». Segre le sorride, saluta il sovrintendente Carlo Fuortes. Poi entra in sala.

    damiana leoni foto di bacco damiana leoni foto di bacco ai weiwei maite carpio bulgari foto di bacco ai weiwei maite carpio bulgari foto di bacco

     

    Poco dopo arriva anche l' artista cinese Ai Weiwei in giacca sportiva verde. Anche lui viene subito circondato da una folla di curiosi. «Ma è davvero lui? L' artista? Non ci credo » , esclama una signora. Lui posa per qualche scatto e poi si defila. Arrivano anche il giornalista e scrittore Corrado Augias con la moglie Daniela Pasti, il collega Giuliano Ferrara, il presidente di Telecom Italia Salvatore Rossi, habitué del teatro, la fotografa Barbara Confalonieri. E, ancora, nel foyer affollatissimo, ecco entrare anche l' ex soprintendente Claudio Strinati, il direttore d' orchestra Daniele Gatti e Giovanni Grasso.

     

    marisela federici gordana kozlovacki pasini foto di bacco marisela federici gordana kozlovacki pasini foto di bacco

    Presenti anche le grandi casate, con il principe Sisowath Ravivaddhana Monipong, ambasciatore della real casa di Cambogia. Arriva il ballerino di Ballando con le stelle Samuel Peron. Lui è elegantissimo, nonostante un piccolo raffreddore che lo costringe a liberarsi di corsa del fazzoletto prima che partano i flash dei fotografi. Gli ultimi scatti e poi tutti a sedere, si spengono le luci e partono le musiche di Cajkovskij. Ed è un incanto.

    marisela federici liliana segre foto di bacco marisela federici liliana segre foto di bacco

     

     

     

     

     

    2 – ONEGIN, LA TRAGEDIA DELLE OCCASIONI PERSE

    Luca Della Libera per “il Messaggero”

     

    marisela federici ai weiwei barbara confalonieri foto di bacco marisela federici ai weiwei barbara confalonieri foto di bacco

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Evgenij Onegin carsenizzato al Teatro dell' Opera. Il capolavoro di Cajkovskij è andato in scena ieri sera al Costanzi, ottenendo alla fine molti applausi, in un allestimento austero del geniale regista canadese. Si tratta di una produzione firmata da Robert Carsen al Metropolitan di New York nel 1997 che ha poi girato in vari teatri ed è stata presentata ieri per la prima volta in Italia. Il regista ieri non era a Roma, mentre ad assistere allo spettacolo c' era la senatrice Liliana Segre, a cui il teatro ha tributato una standing ovation durante l' intervallo.

    roberto cicutto anna strinati foto di bacco roberto cicutto anna strinati foto di bacco

     

    I TORMENTI

    carlo fuortes roberto cicutto foto di bacco carlo fuortes roberto cicutto foto di bacco

    Il regista lavora per sottrazione. Ancor più che nel recente Don Carlos veneziano, Carsen qui mette in luce i tormenti interiori dei personaggi spogliando quasi del tutto il palcoscenico, che non contiene alcun riferimento storico o geografico, elementi che sono sottolineati solo da raffinati costumi d' epoca. Del resto, Onegin, completato nel 1878, reca come sottotitolo Scene liriche in tre atti, e lo stesso compositore, scrivendo dell' omonimo poema di Puskin da cui trasse il suo lavoro, affermava: «Chi ritiene l' azione scenica condizione primaria di un' opera, non sarà soddisfatto.

    fanciulle ricola fanciulle ricola

     

    piera detassis francesca cima foto di bacco piera detassis francesca cima foto di bacco

    Chi invece cerca la riproduzione musicale di sentimenti normali, semplici e universali, lontani dalla tragicità esteriore, dalla teatralità, sarà (spero) contento della mia opera».

     

    VIAGGIO A RITROSO

    micol veller foto di bacco micol veller foto di bacco

    Carsen ha scelto di raccontare il tormentato amore tra Onegin e Tatjana dalla parte del primo, partendo dalla fine della vicenda, come in un viaggio a ritroso nella sua memoria. Il sipario si apre con Onegin da solo in scena, nel momento in cui Tatjana ha deciso di abbandonarlo. A seguire vediamo magistrali cambi di scena, firmati da Michael Levine, mentre Jean Kalman firma le luci: dal bianco e nero iniziale si passa all' autunno illuminato da tappeti di foglie per terra e da pochi sottili tronchi d' albero, passando per il blu elettrico della scena della lettera, e poi al grigio che domina l' episodio in cui Onegin rifiuta le profferte di Tatjana.

    foto di gruppo foto di gruppo

     

    Il momento scenicamente più emozionante è quello che precede il duello nel quale Onegin ucciderà il suo amico Lenskji: tutto è avvolto in una nebbia gelida, e i personaggi si stagliano verso il pubblico come delle silhouettes nere. La scena del ballo nel terzo atto è sotto il segno dell' eleganza stilizzata, mentre il drammatico confronto finale tra i due personaggi principali è di nuovo immersa nel grigio: in scena solo una poltrona.

    bruno pisaturo foto di bacco bruno pisaturo foto di bacco

     

    Evgenij Onegin è un' opera di formazione. Vede la giovanissima protagonista, all' inizio timida e modesta, trasformarsi: prima confessando il suo amore a Onegin in una lettera, poi diventando una sofisticata protagonista dell' alta società, negando però a se stessa quell' amore che aveva tanto desiderato. Alla fine, nessuno dei due personaggi principali muore, e la tragedia è di non aver còlto l' attimo: «La felicità era così vicina, così possibile...».

     

    I RIFERIMENTI

    La partitura è un miracolo d' eleganza nella quale coesistono riferimenti diversi: l' opera italiana, bizet, Wagner, le danze stilizzate, secondo un principio drammaturgico vòlto a caratterizzare ogni singolo momento della vicenda. Tutto è cesellato, e l' orchestra è capace di grandi fragori ma anche di dolci abbandoni e zone liriche con molti episodi cameristici illuminati da frasi sfolgoranti dei fiati.

    giovanni grasso con la moglie ilaria foto di bacco giovanni grasso con la moglie ilaria foto di bacco

     

    Sul podio James Conlon, direttore di grande esperienza, che però non hai mai oltrepassato la soglia della chiarezza nella concertazione, in una partitura che necessita di maggior scavo. Nel ruolo del titolo Markus Werba, al suo debutto in quest' opera, ha fornito una prova convincente più sul piano della presenza scenica e della recitazione che non su quello vocale.

    isabella gherardi barbara confalonieri marisela federici foto di bacco isabella gherardi barbara confalonieri marisela federici foto di bacco

     

    IL CAST

    Buona la prova di Maria Bayankina (Tat' jana), che debuttava all' Opera di Roma: per lei applausi a scena aperta alla fine della famosa scena della lettera.

     

    clelia previti foto di bacco clelia previti foto di bacco costanza afan de rivera foto di bacco costanza afan de rivera foto di bacco

    Il migliore di tutti è stato Saimir Pirgu (Lensnkij), adeguato il resto del cast: Yulia Matochkina (Ol' ga), John Relyea (Gremin), Andrea Giovannini (Triquet) e Anna Viktorova (Filipp' evna), così come Irida Dragoti (Larina) e Andrii Ganchuk (Zareckij) dalla seconda edizione del progetto Fabbrica Young Artist Program del Teatro dell' Opera. Buona la prova del coro, che in quest' opera ha pagine di grande impegno, preparato da Roberto Gabbiani. Sono in programma quattro repliche, fino al 29 febbraio.

    sabrina florio alessio vlad foto di bacco sabrina florio alessio vlad foto di bacco liliana segre paola ugolini carlo fuortes foto di bacco liliana segre paola ugolini carlo fuortes foto di bacco andrea monorchio e la moglie gitte foto di bacco andrea monorchio e la moglie gitte foto di bacco liliana segre e paola tittarelli foto di bacco liliana segre e paola tittarelli foto di bacco simona antonucci foto di bacco simona antonucci foto di bacco piera detassis foto di bacco piera detassis foto di bacco piero maccarinelli carlo fuortes foto di bacco piero maccarinelli carlo fuortes foto di bacco fanciulle giapponesi appassionate dell opera (1) fanciulle giapponesi appassionate dell opera (1) liliana segre foto di bacco (1) liliana segre foto di bacco (1) carlo fuortes daniele gatti alessio vlad foto di bacco carlo fuortes daniele gatti alessio vlad foto di bacco lucio dessolis carla montani foto di bacco lucio dessolis carla montani foto di bacco gordana kozlovacki pasini foto di bacco gordana kozlovacki pasini foto di bacco fabrizio caracciolo foto di bacco fabrizio caracciolo foto di bacco rosanna cancellieri foto di bacco rosanna cancellieri foto di bacco gruppo otium gruppo otium liliana segre foto di bacco (2) liliana segre foto di bacco (2) giuliano ferrara valeria licastro paola mainetti foto di bacco giuliano ferrara valeria licastro paola mainetti foto di bacco francesca chiala samuel peron foto di bacco francesca chiala samuel peron foto di bacco fanciulle giapponesi appassionate dell opera (2) fanciulle giapponesi appassionate dell opera (2) il principe sisowath ravivaddhana monipong ambasciatore della real casa di cambogia foto di bacco il principe sisowath ravivaddhana monipong ambasciatore della real casa di cambogia foto di bacco corrado augias e la moglie daniela pasti foto di bacco corrado augias e la moglie daniela pasti foto di bacco barbara confalonieri marisela federici foto di bacco barbara confalonieri marisela federici foto di bacco salvatore rossi e moglie foto di bacco salvatore rossi e moglie foto di bacco locandina locandina federica tittarelli cerasi liliana segre paola tittarelli foto di bacco federica tittarelli cerasi liliana segre paola tittarelli foto di bacco liliana segre paola tittarelli foto di bacco (2) liliana segre paola tittarelli foto di bacco (2) federica tittarelli cerasi foto di bacco federica tittarelli cerasi foto di bacco claudio strinati con la moglie anna foto di bacco claudio strinati con la moglie anna foto di bacco francesco romeo foto di bacco francesco romeo foto di bacco stefano iraci foto di bacco stefano iraci foto di bacco

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie