• Dagospia

    DAL GAMBIA AL GABBIO - A NAPOLI, UN 20ENNE GAMBIANO È STATO ARRESTATO DOPO AVER FRANTUMATO IL LUNOTTO POSTERIORE DI UN'AUTOMOBILE - L'AUTISTA SI ERA RIFIUTATA DI PAGARE DOPO CHE L'UOMO AVEVA LAVATO IL VETRO DELLA MACCHINA, FERMA AL SEMAFORO ROSSO - DAGLI ACCERTAMENTI DEI CARABINIERI È EMERSO CHE IL 20ENNE ERA…


     
    Guarda la fotogallery

    Nico Falco per www.fanpage.it

     

    lavavetri 7 lavavetri 7

    Si sarebbe avvicinato ad un'automobile ferma al semaforo e avrebbe lavato il vetro e, quando la donna alla guida avrebbe si sarebbe rifiutata di pagare, con un bastone le ha mandato in frantumi il lunotto posteriore: con questa accusa è finito agli arresti T. G., 20enne originario del Gambia, irregolare, bloccato dagli agenti dopo una colluttazione; dovrà rispondere di tentata estorsione aggravata, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

    lavavetri 6 lavavetri 6

     

    I fatti risalgono alla mattinata di ieri, sabato 27 agosto, nel quartiere Mercato, a Napoli. Gli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti in via Vespucci, all'altezza del semaforo con via Alessandro Volta, in seguito alla segnalazione di un'aggressione ai danni di una automobilista. Una volta arrivati sul posto, i poliziotti sono stati raggiunti da una donna, visibilmente scossa, che ha indicato loro un giovane fermo poco distante e ha raccontato quello che era accaduto pochi minuti prima.

     

    lavavetri lavavetri

    Ha spiegato che tutto era nato dal rifiuto di pagare: il giovane, approfittando del fatto che l'automobile fosse ferma per il semaforo rosso, aveva lavato il vetro e si era avvicinato al finestrino per chiedere del denaro.

    lavavetri 5 lavavetri 5

     

    La donna si era rifiutata e a quel punto, ha raccontato ancora la vittima, il giovane si è spostato alle spalle della vettura e con un bastone ha sferrato un colpo sul lunotto posteriore, mandandolo in frantumi. Gli agenti hanno raggiunto il ragazzo, in evidente stato di agitazione, e non senza difficoltà sono riusciti a bloccarlo. Per il 20enne sono scattate le manette; dai successivi accertamenti è emerso che era irregolare sul territorio italiano.

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie