• Dagospia

    DAZI E CONTRO DAZI – LA CINA RISPONDE A TRUMP: AL VIA DAZI SU PRODOTTI STATUNITENSI PER 75 MILIARDI DI DOLLARI. ANDRANNO DAL 5 AL 10%  SU PIÙ DI 5MILA PRODOTTI, MENTRE SULLE AUTO LE IMPOSIZIONI SARANNO DEL 25%, IN DUE TRANCHE CHE PARTIRANNO IL 1 SETTEMBRE E IL 15 DICEMBRE  - FUTURES IN RIBASSO SUGLI INDICI STATUNITENSI, MENTRE SI ASPETTA CHE LA FED BATTA UN COLPO DA JACKSON HOLE


     
    Guarda la fotogallery

     

     

    Dazi, Cina colpirà prodotti Usa per 75 miliardi di dollari

    guerra commerciale stati uniti cina 3 guerra commerciale stati uniti cina 3

     (AWE/AFP) - La Cina imporrà dazi su prodotti statunitensi del valore di 75 miliardi di dollari attraverso misure che entreranno in vigore il 1° settembre e il 15 dicembre, in risposta agli aumenti annunciati da Washington. I dazi riguarderanno 5.078 prodotti e andranno dal 5% al 10%, secondo quanto annunciato dall'ufficio del Consiglio di Stato che si occupa di imposizioni doganali.

     

    Dazi, Cina colpirà prodotti Usa per 75 miliardi di dollari-2-

    donald trump xi jinping donald trump xi jinping

    (LaPresse/AFP) - Pechino ha inoltre annunciato che imporrà dazi al 25% sulle automobili statunitensi e del 5% sui componenti auto dal 15 dicembre. La Cina aveva nei mesi scorsi revocato i dazi punitivi su auto e ricambi come segno di buona volontà nel corso dei negoziati commerciali. Il rialzo delle imposizioni da parte degli Usa, dichiara l'Ufficio della Commissione Dazi del Consiglio di Stato, "ha portato a una continua escalation degli attriti tra Cina e Stati Uniti, violando l'accordo raggiunto tra i due capi di Stato in Argentina e quello raggiunto a Osaka".

    xi jinping xi jinping

     

    Borsa, futures negativi a Wall Street dopo annuncio dazi Cina

     (AWE/Finanza.com) - I futures sugli indici statunitensi si muovono in ribasso, facendo presagire un avvio di seduta negativo per Wall Street. A circa un'ora dalla partenza il contratto sul Dow Jones scivola dello 0,46%, quello sull'S&P500 cede lo 0,44% e il Nasdaq va giù dello 0,63%. A pesare sugli scambi, anche in Europa, sono le rinnovate tensioni commerciali dopo che la Cina ha annunciato oggi che introdurrà dazi per 75 miliardi di dollari su prodotti americani, in risposta alle recenti mosse degli Stati Uniti.

     

    DONALD TRUMP JEROME POWELL DONALD TRUMP JEROME POWELL

    Le nuove tariffe scatteranno infatti l'1 settembre e il 15 dicembre che coincidono con le date in cui gli Stati Uniti dovrebbero aumentare i dazi all'importazione sulle merci di Pechino. La notizia allontana la prospettiva di un accordo tra le due super potenze economiche. Intanto sale l'attesa per l'intervento di Jerome Powell (alle 16 ore italiane) al Jackson Hole. la tradizionale riunione di fine estate dei banchieri centrali e gli esperti di politica monetaria del mondo. Gli investitori cercheranno di intercettare indicazioni sulla possibile evoluzione dei tassi di interesse negli Stati Uniti.

    JEROME POWELL JEROME POWELL

     

    Petrolio, prezzi in calo dopo annuncio Cina: Wti a 54,02 dollari

     (LaPresse) - Prezzi del petrolio in forte calo in scia all'annuncio cinese di nuovi dazi sui prodotti statunitensi d'importazione. Quello del barile di Brent cala dell'1,75% a 58,87 dollari, mentre quello del Wti cede il 2,40% a 54,02 dollari.

    guerra commerciale stati uniti cina 2 guerra commerciale stati uniti cina 2 guerra commerciale stati uniti cina 4 guerra commerciale stati uniti cina 4 donald trump e i dazi contro la cina donald trump e i dazi contro la cina guerra commerciale stati uniti cina guerra commerciale stati uniti cina guerra commerciale stati uniti cina 1 guerra commerciale stati uniti cina 1

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie