• Dagospia

    FISCO INFERNO PER IL GOVERNO! “LE TASSE NON SI TAGLIANO SUI GIORNALI MA VERAMENTE”, DI MAIO ALL’ATTACCO DOPO LE PAROLE DI SALVINI SULLA FLAT TAX (“SERVONO 15 MILIARDI") – IL VICEPREMIER GRILLINO ESCLUDE IL VOTO ANTICIPATO: “CI SONO OTTIME POSSIBILITÀ PER SCONGIURARE LA PROCEDURA D'INFRAZIONE EUROPEA” – SALVINI GARANTISCE: “NON CI SARA’ NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA “


     
    Guarda la fotogallery

    Da www.ilmessaggero.it

     

    luigi di maio matteo salvini luigi di maio matteo salvini

    Parla Matteo Salvini. Per la Flat tax «servono almeno 10 miliardi, facciamo 15». Così il vicepremier, che ha ribadito che non ci sarà «nessuna manovra correttiva». E poi. «Non permetteremo che a Bruxelles qualcuno impedisca la crescita del Paese», ha continuato Salvini a margine della cerimonia per l'anniversario della Guardia di Finanza. «Non ci sarà alcuna manovra correttiva.

     

    MATTEO SALVINI LUIGI DI MAIO COME BUD SPENCER E TERENCE HILL MATTEO SALVINI LUIGI DI MAIO COME BUD SPENCER E TERENCE HILL

    Prima vengono le garanzie per gli italiani e poi per tutti gli altri», ha aggiunto. «Conte è li a trattare su un binario indicato dal Parlamento, evidentemente evitare l'infrazione è obiettivo di tutti ma non a ogni costo». Lo ha detto il ministro dell'Interno Matteo Salvini al Festival del Lavoro a Milano. Salvini ha ribadito che l'infrazione sarebbe «un atto politico e non economico». E ancora. «È chiaro che è un momento difficile ma anche un momento storico. Più siamo a ragionarci e meglio è. Io farei la manovra il prima possibile, la farei entro la fine dell'estate e no, poi non voglio andare a votare, lasciamo tranquilla la gente», ha detto Salvini.

    GIUSEPPE CONTE MATTEO SALVINI LUIGI DI MAIO CHERNOBYL BY LUGHINO GIUSEPPE CONTE MATTEO SALVINI LUIGI DI MAIO CHERNOBYL BY LUGHINO

     

    La replica di Di Maio. «Le tasse non si tagliano sui giornali ma veramente. Comunque io che sto qui dentro non credo che si voti a settembre, andremo avanti». Il capo politico M5S e vice presidente del consiglio, Luigi Di Maio, esclude così, a  'Un giorno da pecora' su Radio1, il voto anticipato a fine estate e ribadisce l'obiettivo del taglio delle tasse.

     

    Ci sono «ottime possibilità per scongiurare la procedura d'infrazione europea», dice il vicepremier Luigi Di Maio, ospite di 'Un giorno da pecorà su Rai Radio Uno. «Dobbiamo essere uniti, crederci, e combattere», sottolinea: «Siamo forti delle nostre convinzioni», dice, «nei conti pubblici l'Italia sta incassando più del previsto».

    tria di maio salvini conte tria di maio salvini conte luigi di maio matteo salvini giuseppe conte luigi di maio matteo salvini giuseppe conte CONTE SALVINI DI MAIO MOAVERO MATTARELLA CONTE SALVINI DI MAIO MOAVERO MATTARELLA

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie