• Dagospia

    GALLERA, FORA DAI BALL! – ANCHE SALVINI E FONTANA HANNO SCARICATO L'ASSESSORE LOMBARDO ALLA SANITÀ DI FORZA ITALIA – AL PIRELLONE LO CONSIDERANO “INDIFENDIBILE” E PER LA SUA SUCCESSIONE SI FANNO GIÀ I NOMI DEL PRIMARIO ZUCCOTTI (CHE HA FATTO NASCERE LA FIGLIA DEL "CAPITANO"...) E DI BERTOLASO - I RITARDI SUI VACCINI, LA CONFUSIONE SULL’INDICE RT, LA FOTO ASSIEME AI RUNNER FUORI DAL COMUNE: TUTTE LE GAFFE DELL’UOMO CHE ALL’INIZIO DELLA PANDEMIA QUALCUNO VOLEVA PERSINO COME CANDIDATO SINDACO DI MILANO...


     
    Guarda la fotogallery

    1 - VACCINAZIONE LUMACA, VIA GALLER. LA LEGA HA GIÀ TROVATO IL SOSTITUTO

    Estratto dell’articolo di Andrea Montanari e Matteo Pucciarelli per “la Repubblica

     

    GIAN VINCENZO ZUCCOTTI E MATTEO SALVINI GIAN VINCENZO ZUCCOTTI E MATTEO SALVINI

    «Il successore potrebbe essere un tecnico comunque vicino al partito, il primario di pediatria all’ospedale Buzzi di Milano, nonché prorettore ai rapporti con le istituzioni sanitarie dell’università Statale, Gian Vincenzo Zuccotti. Il leader della Lega del resto lo conosce bene: fu lui a far nascere la sua seconda figlia, Myrta».

     

    2 - GALLERA, L'AFFONDO DI SALVINI. ORA SI LAVORA PER SOSTITUIRLO

    Fabio Poletti per "La Stampa"

     

    GIULIO GALLERA GIULIO GALLERA

    La Lega accelera nel volere la testa di Giulio Gallera. Si parla di un rimpasto già tra una decina di giorni, a metà gennaio. Alla camera ardente a Palazzo Marino di Marco Formentini, il primo e per ora unico sindaco leghista di Milano, Matteo Salvini che nel pomeriggio avrà un colloquio telefonico con il Governatore Attilio Fontana, recita il de profundis politico per l'assessore alla Sanità di Forza Italia: «Un rimpasto di giunta? Nei prossimi giorni si corre, quando le cose saranno fatte lo saprete».

     

    giulio gallera con la coppola giulio gallera con la coppola

    Solo 24 ore prima, dai vertici della Lega, era arrivata una presa di distanza dell'assessore che aveva motivato il ritardo del piano vaccinale anti Covid-19 anche con le ferie dei sanitari lombardi. Dal segretario della Lega, altre parole che segnano il destino di Giulio Gallera: «Guardo avanti, non commento le frasi e ribadisco l'impegno mio, della Lega e di tutto il centrodestra a portare la Lombardia ad essere un modello».

     

    Attilio Fontana e Giulio Gallera mejo di Bob Behnken e Doug Hurley di Space x by lughino Attilio Fontana e Giulio Gallera mejo di Bob Behnken e Doug Hurley di Space x by lughino

    La necessità di un cambio di passo, dopo i ritardi anche nella campagna per i vaccini antinfluenzali, è sotto gli occhi di tutti. Il capogruppo in consiglio regionale dei 5 Stelle Massimo De Rosa è tranchant: «Inadeguatezza Gallera e di tutta la Giunta Fontana». Il suo omologo del Pd Fabio Pizzul è altrettanto severo: «L'assessore Gallera è incompatibile con la guida della sanità lombarda. Ma anche il presidente Fontana e la Giunta si sono dimostrati inadeguati».

     

    giulio gallera giulio gallera

    In difesa del Governatore e della Giunta si muove Roberto Anelli, il capogruppo della Lega: «È chiaro che devono cambiare alcune cose, ma la Lombardia è tutt'altro che inefficiente. Nessuno può dimenticare i 4 miliardi di euro stanziati per le opere pubbliche. La ripartenza dell'Italia inizia qui in Lombardia».

     

    giulio gallera da giovane giulio gallera da giovane

    Quale sarà la road map del rimpasto di Giunta per sostituire Giulio Gallera è ancora tutta da definire. Già a dicembre si parlava di un ritiro delle deleghe dell'assessore. Ma quel posto, nel cuore di una pandemia tutt'altro che debellata, non può essere assegnato col bilancino della politica. Attilio Fontana era stato già chiaro per tempo: «La struttura che si occupa di Covid va rafforzata. Voglio persone di spessore».

     

    Giulio Gallera Giulio Gallera

    All'inizio si stava valutando lo spacchettamento dell'assessorato in due, imbarcando un tecnico per la parte sanitaria e creando un altro assessorato ad hoc solo per il Welfare, da lasciare magari allo stesso Giulio Gallera.

     

    Ipotesi che, con tutto quello che è successo, sembra tramontata. Dai piani alti del Pirellone lo confermano: «All'inizio si pensava che una defenestrazione completa dell'assessore Gallera fosse l'ammissione di un errore grave da parte del governo della Lombardia. Ora è indifendibile».

     

    attilio fontana e giulio gallera by crozza attilio fontana e giulio gallera by crozza

    La ricerca di un assessore va avanti da almeno un mese. Si sa che sarebbe meglio un tecnico, più capace ma soprattutto meno esposto al tiro al bersaglio della politica. Di nomi in questi giorni, e ancora di più in queste ore, ne girano parecchi. Il più accreditato sembra Gian Vincenzo Zuccotti, direttore dell'Unità Ospedaliera di Pediatria del Vittore Buzzi di Milano. Ma c'è anche chi si è ricordato di Guido Bertolaso, l'ex direttore della Protezione Civile il cui nome gira per il Campidoglio a Roma, che a Milano durante la prima ondata mise in piedi i reparti di Terapia Intensiva in Fiera, per alleggerire la pressione sugli ospedali. La caduta di Gallera di Forza Italia, comporterà comunque altri spostamenti all'interno della Giunta.

     

    3 - LA FOTO COI RUNNER FUORI DAL COMUNE, LA GAFFE SUI CONTAGI: TUTTI GLI SCIVOLONI DEL SUPER ASSESSORE

    Giampiero Rossi per il "Corriere della Sera"

     

    giulio gallera forza italia giulio gallera forza italia

    Dalla potenziale candidatura a sindaco di Milano al ruolo di capro espiatorio in meno di un anno. In mezzo, Giulio Gallera è stato protagonista di polemiche, sulla gestione dell'emergenza, gaffe nelle spiegazioni tecniche sul contagio, foto della testa rotta e delle corse al di là dei limiti comunali e altro ancora.

     

     

    attilio fontana e giulio gallera al bar del fico senza mascherina attilio fontana e giulio gallera al bar del fico senza mascherina

    Fino al 21 febbraio 2020 Gallera era semplicemente l'assessore al Welfare della Regione Lombardia. Dalle urne del 4 marzo 2018 era uscito come il più votato dai lombardi (11.722 preferenze) e anche per questo era risultato l'uomo giusto - in quota Forza Italia - per coprire la casella più pesante della squadra di governo a trazione leghista del neoeletto presidente Attilio Fontana.

     

    giulio gallera con la testa fasciata giulio gallera con la testa fasciata

    Poi è arrivata la notizia del Paziente 1 a Codogno che, oltre a far scattare l'allarme sanitario anche nel nostro Paese, ha catapultato la Lombardia e i suoi amministratori al centro della scena internazionale. In quelle drammatiche prime settimane, quando tutti abbiamo iniziato a conoscere il subdolo nemico invisibile che ci aveva fatti rinchiudere in casa, il volto di Giulio Gallera è diventato familiare a molti anche lontano dalla regione-epicentro del ramo italiano della pandemia.

    giulio gallera con la testa fasciata giulio gallera con la testa fasciata

     

    I suoi bollettini quotidiani, raccontati in diretta Facebook nel tardo pomeriggio sono diventati un appuntamento degno di rilevazioni auditel e - per il suo eloquio ondeggiante - un genere che ha suscitato simpatie, ironie e critiche feroci.

     

    In quella drammatica primavera, l'assessore lombardo alla Sanità diventa talmente popolare che qualcuno - considerando che il centrodestra è alla ricerca di un anti-Sala - lo indica come possibile candidato sindaco per Milano. E lui, intervistato da Repubblica a fine marzo raccoglie l'offerta («Non mi tirerò indietro») salvo cercare di correggere il tiro il giorno dopo, spiegando che resterà «in prima linea al fianco di medici e infermieri».

     

    GIULIO GALLERA ATTILIO FONTANA BY CARLI GIULIO GALLERA ATTILIO FONTANA BY CARLI

    Ma non c'è tempo per le polemiche sulle ambizioni, perché l'assessore deve già rispondere alle critiche accese sui ritardi nelle forniture di mascherine e guanti e, soprattutto, sulla scelta (contenuta in una delibera del 23 marzo) di dirottare pazienti infettati dal Covid nelle residenze per anziani.

     

    giulio gallera fuori dai confini del comune con gli amici runner giulio gallera fuori dai confini del comune con gli amici runner

    Il vero Zenit della parabola di Giulio Gallera, però, arriva il 22 maggio, quando - durante la diretta quotidiana - sulle ali dell'entusiasmo per la buona notizia, spiega così l'indice del contagio Rt: «0,51 cosa vuol dire? Che per infettare me, bisogna trovare due persone allo stesso momento infette, e non è così semplice trovare due persone allo stesso momento infette per infettare me». Al confronto, l'inciampo di luglio - quando utilizza una percentuale come misura della febbre - non è nulla.

     

    giulio gallera fa jogging e viola la zona arancione 2 giulio gallera fa jogging e viola la zona arancione 2

    Suscita ironia, ma è (quasi) senza peccato, l'incidente di metà agosto, quando il responsabile della Sanità lombarda pubblica su Facebook una sua foto con la testa fasciata: «Le mie brevi vacanze si sono interrotte bruscamente - scrive -. Oggi durante una partita di paddle tra amici ho colpito violentemente la testa contro un'inferriata metallica».

     

    Nel frattempo, però, è già deflagrata la polemica per i ritardi nelle forniture di vaccini anti-influenzali, fondamentali nello scenario della pandemia. E in dicembre, quando già stanno prendendo forma anche le pesanti critiche sulla gestione del programma vaccinale contro il Covid, Gallera inciampa di nuovo sulla sua stessa, vivace pagina Facebook: da runner appassionato, pubblica alcune foto della sua uscita lungo il naviglio Martesana. Ma suscita indignazione perché prima si ritrae in un selfie con alcuni amici attorno e qualcuno riconosce i punti immortalati: sono ben oltre i confini di Milano. E un'ordinanza vieta di uscire dal proprio Comune di residenza.

    giulio gallera fa jogging e viola la zona arancione giulio gallera fa jogging e viola la zona arancione giulio gallera fa jogging e viola la zona arancione giulio gallera fa jogging e viola la zona arancione

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie