• Dagospia

    GLI INCASSI DEI GIUSTI - DOVEVA ACCADERE, MA PER ''TOLO TOLO'', ANCORA IN SALA CON 833 COPIE, CON 44 MILIONI DI EURO DI INCASSO, VEDERSI SUPERARE DA UN PICCOLO FILM CON DUE YOUTUBER SICILIANI, NON DEVE ESSERE UN BOCCONE FACILE DA MANDAR GIÙ. E A CHECCO MANCANO 20 MILIONI RISPETTO A ''QUO VADO''. È UN SUCCESSO INDUBBIO, MA MOSTRA PER LA PRIMA VOLTA DELLE DEBOLEZZE - NEGLI USA TRIONFANO I ''BAD BOYS'' REDIVIVI


     
    Guarda la fotogallery

     

    Marco Giusti per Dagospia

     

    Incassi del 20 gennaio

    CHECCO ZALONE - TOLO TOLO 2 CHECCO ZALONE - TOLO TOLO 2

     

    Doveva accadere. Lo sapevamo. Certo, per Tolo Tolo, ancora in sala con 833 copie, dopo 20 giorni di successi con 44 milioni di euro di incasso, vedersi superare da un piccolo film con due youtuber siciliani, Me contro te Il film – La vendetta del Signor S, diretto da Gianluca Leuzzi interpretato dalla coppia Luì e Sofì, Luigi Calagna e Sofia Scalia, che in quattro giorni e 597 sale ha acchiappato 5 milioni 471 mila euro contro i “miserabili” 2,2 di Tolo Tolo, non deve essere un boccone facile da mandar giù.

     

    Come media copia, poi, la differenza è schiacciante, oltre 9109 per i Me contro Te contro i 2599 di Tolo Tolo. E’ la vita. Ormai Tolo Tolo ha fatto il suo. Cioè 44 milioni di euro, bel primo posto in classifica stagionale, difficilmente superabile penso, ma ancora 20 milioni sotto i 65 di Quo vado, e con un budget di 15 milioni in più. E’ un successo, ovvio. Ma fino a un certo punto.

     

    Anche perché mostra per la prima volta delle debolezze nella risposta del pubblico per il cinema di Zalone, come se non fosse più quel fenomeno degli anni passati. E ci si domanda fra tre-quattro anni come andranno le cose, che film potrà fare Checco. E con chi? Un problema suo.

    CHECCO ZALONE - TOLO TOLO 1 CHECCO ZALONE - TOLO TOLO 1

     

    E intanto questi due, per noi, oscuri youtuber, delizia dei bimbetti under 10, con un regista che si è fatto le ossa a Disney Channel, fanno il pieno. E avrebbero fatto molto di più, magari, se avessero avuto 1000 sale come Tolo Tolo. Colpa dei genitori che hanno mollato pomeriggi su pomeriggi i figli davanti alla tv. Io, personalmente, non ho visto il film e non so proprio chi siano. Recupererò. Forse.

     

    Hammamet di Gianni Amelio, nel pieno della nostalgia di Bettino, mentre Marco Travaglio seguita simpaticamente a fare il conto della spesa un po’ da questurino su tesori e spesucce dei socialisti, è terzo con altri 1,6 milioni, mentre Piccole donne è quarto con 1,4. I due nuovi film americani della settimana, Richard Jewell di Clint Easatwood e Jojo Rabbit di Taika Waititi rispettivamente quinto e sesto con 1,1 milioni e 827 mila euro. Pochino.

    lui' e sofi' 2 lui' e sofi' 2

     

    In America, intanto, stravince la settimana una nuova avventura dei vecchi Bad Boys di Will Smith e Martin Lawrence, Bad Boys for Life, diretto dalla coppia di registi neri Adil El Arbi e Bilal Fallah, già autore del notevole Gangsta. 59,2 milioni di dollari che diventano 106 globalmente. Un trionfo ben oltre le aspettative che rinfresca la saga dei bad Boys.

     

    Così così il nuovo Dolittle con Robert Downey Jr, 22,5 che diventano 57 globali. Con un budget di 175 milioni di dollari è un bel flop, ma le critiche erano così cattive e le aspettative così basse che alla fine ha quasi funzionicchiato. 1917 di Sam Mendes è terzo con 22 milioni di dollari e un globaluccio da 143 milioni, anche se il pubblico e i critici sono un po’ divisi. Troppo videogioco, troppa simulazione di guerra. Lo vedrete questa settimana.

    lui' e sofi' 11 lui' e sofi' 11

     

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie