• Dagospia

    LE SQUADRE AFFILANO LE PUNTE PER LA LOTTA PER IL TITOLO - I GRANDI PROTAGONISTI DI QUESTA SESSIONE DI CALCIOMERCATO SONO GLI ATTACCANTI - IL MANCHESTER CITY HA PRESO HAALAND, IL LIVERPOOL NUNEZ, IL BARCELLONA LEWANDOWSKI E IL BAYERN MONACO MANÉ - IN ITALIA I COLPI PIÙ SIGNIFICATIVI DAVANTI SONO STATI LUKAKU ALL'INTER E DYBALA ALLA ROMA, MA ORMAI QUASI TUTTE LE "BIG" HANNO NUMERI 9 DI SPESSORE: BASTERÀ PER VINCERE LO SCUDETTO?


     
    Guarda la fotogallery

    Stefano Boldrini per “il Messaggero”

    erling haaland manchester city 1 erling haaland manchester city 1

     

    Nell'estate del caldo record e della siccità, c'è un'Europa dove piovono gol: quella del calcio. Si annunciano alluvioni di reti, in lungo e largo: nell'Inghilterra dove sono approdati l'attaccante norvegese Erling Haaland - consegnando al Manchester City di Pep Guardiola un centravanti vero dopo stagioni nel segno del falso nueve e il bomber uruguayano Darwin Nunez a lui il compito nel Liverpool di oscurare il ricordo di Mané -.

     

    robert lewandowski al barcellona robert lewandowski al barcellona

    Nel Barcellona di sua eccellenza Robert Lewandowski qualcosa come 540 gol nei club -; nello stesso PSG che si è letteralmente svenato per impedire a Kylian Mbappé di trasferirsi al Real Madrid le cifre esatte restano oscure -; fino alla nostra Italietta, dove è tornato il figlio prodigo Romelu Lukaku - pentito dopo l'addio all'Inter del 2021 e dove è rimasto un pezzo da novanta come Paulo Dybala, da diversi anni sogno proibito di diversi club della Premier.

    darwin nunez al liverpool 2 darwin nunez al liverpool 2

     

     Non è una novità rivoluzionaria: gli attaccanti hanno sempre dominato le cronache di mercato. Negli ultimi tempi, basta scorrere le cifre e i report del settore, erano però diventati protagonisti i difensori e persino i portieri: in Inghilterra gente come Van Dijk (Liverpool), Ruben Dias (Manchester City), Harry Maguire (Manchester United, costo 87 milioni, il centrale più caro della storia) è stata strapagata. L'estate 2022 ci ha riportato, tranne rare eccezioni, alla normalità e l'Italia sta interpretando la sua parte.

     

    sadio mane al bayern monaco sadio mane al bayern monaco

    In attesa che la fiera dei sogni si concluda e si completino le rose Milan e Napoli sono ancora cantieri aperti -, si sta delineando uno scenario in cui i quattro club iscritti alla Champions e la Roma finora regina del mercato sono pronte a confrontarsi sul piano dei gol, senza però dimenticare che il capocannoniere in carica della serie A è il laziale Ciro Immobile (27 reti nel campionato 2021-2022).

    romelu lukaku romelu lukaku

     

    MACCHINA DA GOL

    In assoluto, numeri alla mano, la più forte è l'Inter di Simone Inzaghi. Può schierare un trio da 689 gol, sempre limitandosi ai club: 322 Dzeko, 266 Lukaku, 101 Lautaro Martinez. Un capitale formidabile, sostenuto da gente dalla rete facile come l'ex romanista Mkhitaryan (187 centri in carriera) e il turco Calhanoglu (96).

     

    divock origi divock origi

     L'Inter ha semmai il problema contrario: incassare di meno. Nel campionato 2021-2022 è la squadra che ha segnato di più (84), ma lo scudetto è stato vinto dal Milan, che si è fermato a quota 69. Al netto dell'errore determinante del portiere Radu nella partita di Bologna, qualcosa non ha funzionato a livello di equilibrio generale.

     

    Il Milan ha numeri impressionanti, ovvero un quartetto da 898 reti: Ibrahimovic (510), Giroud (266), Rebic (73) e il neo-acquisto Origi (66), ma la cifra è legata soprattutto alla grandezza di Zlatan, a un passo dai 41 anni e reduce dall'operazione al ginocchio.

     

    FOTOMONTAGGIO DEL TRIDENTE JUVENTINO CHIESA VLAHOVIC DI MARIA FOTOMONTAGGIO DEL TRIDENTE JUVENTINO CHIESA VLAHOVIC DI MARIA

    INTRIGANTI

    Le squadre che intrigano di più, per ragioni diverse, sono Juventus e Roma. La prima, parole del suo allenatore, Max Allegri, punta decisamente allo scudetto. In attacco c'è un trio che annuncia gol e spettacolo. L'argentino Angel Di Maria, 34 anni, non è un bomber allo stato puro, ma ha firmato nei club 154 reti.

     

    E' un campione di talento e versatile, utilizzabile in diverse versioni offensive. Il duo ex Fiorentina Vlahovic-Chiesa porta in dote 113 centri complessivi (61 il serbo, 52 l'italiano). Una coppia baciata dal talento e dotata di forza fisica, anche se nel caso di Chiesa bisogna avere la pazienza di aspettare il ritorno al top dopo l'infortunio al ginocchio. La Roma ha piazzato il colpo Dybala, ha tenuto finora Zaniolo e schiera al centro dell'attacco un inglese che ha avuto un impatto positivo con la serie A come Tammy Abraham. L'ex centravanti del Chelsea ha realizzato 117 gol con i club.

    dybala dybala

     

    Dybala è a quota 95. Zaniolo, penalizzato da due stagioni devastate da due operazioni al ginocchio, ha 22 reti nel curriculum. Alle spalle di questo trio, ci sono l'uzbeko Shomudorov (53), El Shaarawi (92) e il ghanese Felix (2), ma Mourinho sta cercando qualcosa di nuovo.

    DRIES Mertens DRIES Mertens

     

    MANCA QUALCOSA

    Il Napoli, già nervoso e contestato, vive sulla forza di Victor Osimhen (66), ma è chiaro che, salutato Mertens e rimasto Lozano (110), serve qualcosa in più per i sogni di gloria. Stesso discorso per la Lazio, dove Ciro Immobile, tre volte re dei bomber dal 2018 a oggi, da solo non può compiere miracoli.

    robert lewandowski al barcellona robert lewandowski al barcellona dybala dybala dusan vlahovic e max allegri 1 dusan vlahovic e max allegri 1 robert lewandowski al barcellona robert lewandowski al barcellona romelu lukaku arriva a linate romelu lukaku arriva a linate romelu lukaku romelu lukaku divock origi divock origi darwin nunez al liverpool 1 darwin nunez al liverpool 1 sadio mane al bayern monaco sadio mane al bayern monaco erling haaland manchester city 2 erling haaland manchester city 2

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie