• Dagospia

    QUANT’È PICCOLO IL MONDO DEI PREDATORI SESSUALI – IL PR DI MILANO ACCUSATO DI AVER RIDOTTO IN SCHIAVITÙ E FATTO PROSTITUIRE UNA MODELLA DI 22 ANNI FREQUENTAVA GLI STESSI GIRI E GLI STESSI FESTINI DI ALBERTO GENOVESE. E HA ANCHE TESTIMONIATO “IN DIFESA” DELL'EX IMPRENDITORE – LA MODELLA HA RACCONTATO: “HO PAGATO I SUOI DEBITI CON I SOLDI CHE HA RICAVATO DAI MIEI INCONTRI CON GLI UOMINI. MI HA SFERRATO 4 PUGNI IN TESTA PER POI PUNTARMI UN COLTELLO…”


     
    Guarda la fotogallery

    Estratto dall'articolo di Valeria Di Corrado per “Il Messaggero”

     

    violenza sessuale violenza sessuale

    Non ci sono delle semplici analogie tra la storia di violenze, manipolazioni e ricatti denunciata il 17 settembre scorso da una modella italo-brasiliana alla Procura di Milano e quella più nota che lunedì ha portato il giudice milanese Chiara Valori alla condanna di Alberto Genovese a 8 anni e 4 mesi.

     

    Nel processo celebrato con rito abbreviato a carico dell'ex imprenditore del web, accusato di aver stuprato due giovani modelle dopo averle rese incoscienti con mix di cocaina e ketamina, ha testimoniato (citato dalla difesa di Genovese) proprio il pr turco di 41 anni che ora è stato denunciato dalla 22enne italo-brasiliana.

     

    alberto genovese in tribunale alberto genovese in tribunale

    I due hanno anche molti amici in comune sui social e, da quanto emerge, i partecipanti ai loro rispettivi festini a base di droga, psicofarmaci e alcol, erano gli stessi. Nel caso di Genovese, a denunciarlo sono state una modella di 18 anni che avrebbe subito il 10 ottobre 2020 abusi durati 20 ore nell'attico milanese con vista sul Duomo da lui denominato Terrazza Sentimento, e un'altra modella di 23 anni ospite in una villa di lusso a Ibiza nel luglio precedente.

     

    La drammatica storia di Maria (nome di fantasia) inizia nel marzo del 2021, quando dal Brasile arriva a Milano per richiedere la cittadinanza italiana. Viene ospitata dal 41enne di origini turche, con il quale inizia una relazione. […]

     

    VIOLENZA SESSUALE VIOLENZA SESSUALE

    «È una persona ossessionata dal sesso e durante quei mesi mi convinceva a filmare i nostri rapporti con il suo telefono. Lo assecondavo - precisa Maria - perché mi parlava addirittura di matrimonio». Poi avrebbe iniziato a pretendere che la 22enne andasse a letto anche con altri uomini, dietro pagamento: «Per convincermi a cedere mi diceva che voleva sposarmi, che aveva bisogno di prove tangibili del mio sentimento e che gli serviva quel denaro per ottenere il passaporto». […]

     

    ALBERTO GENOVESE IN AULA ALBERTO GENOVESE IN AULA

    Ero totalmente succube delle sue manipolazioni e completamente alienata dalla realtà (...) Ormai ero la sua schiava, vittima delle sue minacce e della droga che mi faceva assumere». «Mi diceva che, se lo avessi lasciato, mi avrebbe uccisa e poi si sarebbe tolto la vita - racconta la modella nella denuncia - Mi ha sferrato 4 pugni in testa, per poi puntarmi un coltello contro dicendo che me lo avrebbe infilato in bocca. Talvolta mi somministrava gocce di triazolam». «Ho pagato i suoi debiti con i soldi che ha ricavato dai miei incontri con gli uomini, ho pagato il suo affitto, i suoi vestiti, la droga e le prostitute - conclude Maria - Ma ancora oggi continua a cercarmi, ricattarmi e chiedermi denaro».

     

    alberto genovese alberto genovese

    Il 41enne turco avrebbe una doppia identità ed è ricercato dal suo Paese, con un mandato di cattura internazionale. È stato accusato anche di una frode insieme a una ex miss della Turchia. […]

    alberto genovese alberto genovese alberto genovese alberto genovese alberto genovese alberto genovese alberto genovese alberto genovese alberto genovese alberto genovese

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie