• Dagospia

    IL RENZINO RONDOLINO GODE PER LA SCISSIONE PD: “SENZA LA ZAVORRA VETERO-COMUNISTA FORSE SI PUO’ FARE QUALCOSA DI UTILE PER IL PAESE. VELTRONI FINALMENTE E’ DIVENTATO CATTIVELLO. BERSANI? E’ UNA FIGURA MINORE. EMILIANO POTREBBE ANCHE RESTARE. DOPO QUELLO CHE E’ SUCCESSO NON ESCLUDO ELEZIONI A GIUGNO...”


     
    Guarda la fotogallery

    RONDOLINO RONDOLINO

    Da www.radiocusanocampus.it

     

    Fabrizio Rondolino, editorialista dell'Unità, è intervenuto questa mattina ai microfoni di ECG, format di Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio in onda su Radio Cusano Campus.

    Fabrizio Rondolino ha detto la sua sul momento del Partito Democratico: "Penso che la spinta propulsiva di Renzi non si sia esaurita e senza la zavorra vetero-comunista forse si può ricominciare a fare qualcosa di utile per il Paese. Soprattutto se la destra si radicalizza, costringendo una parte consistente dell'elettorato di Forza Italia a scegliere tra l'astensionismo o Renzi".

     

    RENZI BERSANI RENZI BERSANI

    Rondolino, poi, ha dato i voti agli interventi andati in scena ieri all'assemblea nazionale del Partito Democratico: "A Renzi darei un 8,  il suo intervento mi è molto piaciuto. Epifani? Gli do un voto basso, diciamo il sei, la sufficienza. E' un signore, ma la proposta politica qual è? Il voto a Veltroni? 9. E' stato molto bravo, il suo discorso mi è piaciuto molto, gli ho anche inviato un sms scrivendogli che finalmente è diventato cattivello. A lui do 9, ha fatto la storia di questo partito togliendo ogni alibi politico agli scissionisti. Bersani?

     

    RONDOLINO RONDOLINO

    Bersani è una figura minore, rispetto ai nomi che abbiamo fatto. Mi fa sorridere il fatto che parli dell'unità del partito e poi invece di partecipare all'assemblea nazionale sia andato in televisione. A lui darei uno zero spaccato. Emiliano? Difficile dare un voto a Emiliano, ha cambiato molte posizioni. Sabato ha coperto di insulti Renzi andando al limite della denuncia penale, domenica ha recitato la parte contrita di chi tentava di convincere la moglie che i capelli biondi sulla giacca in realtà appartenevano al gatto e non a un'altra donna.

     

    Su Emiliano, però, continuo ad avere dei dubbi, non ha niente a che fare con gli scissionisti, lui non è un comunista, potrebbe anche cambiare idea all'ultimo momento, facendo la figura di quello che salva l'unità del partito, portandosi via tutti i voti della minoranza con relativi posti parlamentari nelle liste. Potrebbe decidere di rimanere nel Pd all'ultimo secondo".

     

    renzi emiliano orfini renzi emiliano orfini

    Rondolino prevede tempi duri per Gentiloni: "Non escluderei un precipitare generale della situazione, con elezioni a giugno senza legge elettorale, perché è un dato oggettivo che una scissione di questo genere indebolisce tutto il quadro politico, governo compreso. Gentiloni comunque non ha nessuna particolare ambizione a restare inchiodato alla poltrona".

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie