• Dagospia

    FAMOSE NA KHAN! – IL SINDACO DI LONDRA, SADIQ KHAN, VUOLE DEPENALIZZARE L’USO DELLA CANNABIS NEL CASO DOVESSE ESSERE RIELETTO - IL TRAFFICO ILLEGALE DI DROGA IN GRAN BRETAGNA "PESA" PER QUASI 24 MILIARDI DI EURO CON 42 MILA PERSONE ACCUSATE DI REATI LEGATI ALLA DROGA - COSA DICONO I SONDAGGI? QUASI DUE TERZI DEI LONDINESI SOSTENGANO LA DEPENALIZZAZIONE DELLA CANNABIS PER USO RICREATIVO…

     


     
    Guarda la fotogallery

    DAGONEWS DA www.dailymail.co.uk

     

    SADIQ KHAN SADIQ KHAN

    Sadiq Khan discute la possibilità di depenalizzare l’uso della cannabis nel caso dovesse essere rieletto sindaco di Londra il prossimo 6 maggio. L'ex parlamentare di Tooting ha in programma l’istituzione di una commissione londinese sulle droghe indipendente che indagherà sui potenziali benefici per la salute, l'economia e la giustizia penale derivanti dalla depenalizzazione della sostanza.

     

    Sebbene abbia escluso la depenalizzazione delle droghe di classe A come l'eroina e la cocaina, si dice che il signor Khan sia disposto a prendere in considerazione il supporto di modifiche allo status legale della cannabis nel caso in cui la commissione fosse favorevole.

    CANNABIS UK CANNABIS UK

     

    Il sindaco, che dovrà battere la concorrenza di 19 candidati tra cui il Tory Shaun Bailey e l'attore Laurence Fox, ritiene che ci sia un enorme sostegno pubblico per un approccio più aperto verso la depenalizzazione. Il suo team sventola sondaggi secondo cui più della metà del Regno Unito e quasi due terzi dei londinesi sostengono la depenalizzazione della cannabis per uso ricreativo degli adulti.

     

    MANIFESTAZIONI A LONDRA PER LA LEGALIZZAZIONE DELLA CANNABIS MANIFESTAZIONI A LONDRA PER LA LEGALIZZAZIONE DELLA CANNABIS

    Tuttavia, l'adozione formale di una tale posizione potrebbe metterlo fuori combattimento contro il leader laburista Sir Keir Starmer, che di recente si è detto contrario alla depenalizzazione. Starmer ha definito le attuali leggi sulla droga "più o meno giuste", ma ha aggiungendo che "c'è sempre spazio per un dibattito tra adulti su come affrontiamo questi casi".

     

    La proposta politica per l'istituzione della commissione dovrebbe essere pubblicata martedì nel manifesto elettorale del sindaco Khan. Una fonte vicina al sindaco ha detto al Guardian: "Spetterà alla Commissione esaminare le prove a tutto tondo, ma nulla è fuori discussione nel contesto di ciò che è meglio per la salute pubblica e per la sicurezza dei londinesi". 

     

    MANIFESTAZIONI LEGALIZZAZIONE CANNABIS 2 MANIFESTAZIONI LEGALIZZAZIONE CANNABIS 2

    L'ufficio del sindaco ha affermato che il traffico illegale di droga in Gran Bretagna costa alla comunità locale quasi 24 miliardi di euro all'anno, con quasi 42.000 persone in Inghilterra e Galles accusate di reati legati alla droga l'anno scorso.

     

    Alcune stime suggeriscono che la legalizzazione e la regolamentazione della vendita di cannabis porterebbero almeno 1,2 miliardi di euro di tasse alle casse comunali, rimaste a corto di liquidità a causa della pandemia.

     

    MANIFESTAZIONI LEGALIZZAZIONE CANNABIS 3 MANIFESTAZIONI LEGALIZZAZIONE CANNABIS 3

    La commissione londinese sulle droghe sarebbe composta da esperti indipendenti di giustizia penale, salute pubblica, politica, relazioni con la comunità e il mondo accademico. Si prevede di esaminare in che modo i paesi di tutto il mondo hanno affrontato i problemi con l'uso di droghe e la dipendenza, tra cui Portogallo, Canada, Uruguay e diversi stati degli Stati Uniti, dove l’uso ricreativo della cannabis è legale.

     

    La commissione riferirà al sindaco con raccomandazioni per il municipio, il governo, la polizia, il sistema di giustizia penale e il servizio sanitario nazionale. Sebbene il signor Khan non abbia i poteri per introdurre nuove leggi, il Guardian ha riferito che il sindaco ritiene che un'approvazione ufficiale darebbe un forte impulso alle richieste di depenalizzazione della cannabis.

     

    cannabis stocks cannabis stocks

    Il signor Khan ha dichiarato a MailOnline: "È tempo di nuove idee su come ridurre i danni causati dalla droga e dai crimini legati alla droga a individui, famiglie e comunità […] Il commercio illegale di droghe provoca enormi danni alla nostra società, provocando crimini gravi e violenti, danneggiando la salute delle persone e criminalizzando troppi giovani".

     

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie