• Dagospia

    INGROIA QUESTO! PER L’EX PM CHIESTI QUATTRO ANNI, L’ACCUSA E’ DI PECULATO – LUI: “PARLERÒ A TEMPO DEBITO, OGNI COSA A SUO TEMPO” - INGROIA SECONDO I MAGISTRATI SI SAREBBE APPROPRIATO DI INDENNITÀ NON DOVUTE QUANDO ERA LIQUIDATORE DELLA SOCIETÀ PARTECIPATA REGIONALE SICILIA E SERVIZI...


     
    Guarda la fotogallery

    Da corriere.it

    ingroia ingroia

    Il pm Piero Padova ha chiesto la condanna a quattro anni di carcere in abbreviato nei confronti dell’ex magistrato della procura del capoluogo siciliano Antonio Ingroia. È accusato di peculato: si sarebbe appropriato di indennità non dovute quando era liquidatore della società partecipata regionale Sicilia e servizi.

     

    antonio ingroia antonio ingroia

    «Parlerò a tempo debito. Ogni cosa a suo tempo» è stato il commento dell’ex pubblico ministero sulla decisione dei suoi ex colleghi Pierangelo Padova e Enrico Bologna. Secondo i magistrati, Ingroia si sarebbe appropriato della somma complessiva di 117 mila euro, una parte nel 2013 come indennità di risultato, non dovuta al liquidatore, carica che ricopriva in quel momento, e una parte (10 mila euro) come rimborso spese forfettario. A questi soldi si aggiungono altri 7.000 euro che furono versati per i rimborsi delle spese per gli alberghi. Secondo l’accusa era dovuto soltanto il rimborso per i viaggi e non anche per l’alloggio.

    antonio ingroia 8 antonio ingroia 8 antonio ingroia 3 antonio ingroia 3 ingroia antonio ingroia antonio Ingroia sicilia servizi Ingroia sicilia servizi berlusconi ingroia berlusconi ingroia berlusconi ingroia berlusconi ingroia ANTONIO INGROIA AL SUO MATRIMONIO ANTONIO INGROIA AL SUO MATRIMONIO antonio ingroia vino antonio ingroia vino

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie