• Dagospia

    MA QUALI TELEFONATE, ERA UNA APP PER STUDIARE GLI AVVERSARI - PIOLI CHIUDE IL CASO DEL CELLULARE DOPO LA FOTO CHE RITRAEVA KESSIE E REBIC ALLE PRESE CON I TELEFONINI PRIMA DELLA PARTITA: "RIPASSAVANO I RIVALI E LE SITUAZIONI DI GIOCO" – IL TECNICO SPIEGA: "L’UTILIZZO DELLO SMARTPHONE NELLO SPOGLIATOIO PRIMA DELLA PARTITA È CONSENTITO PER L’ASCOLTO DELLA MUSICA E PER CONSULTARE LE..."


     
    Guarda la fotogallery

    Da gazzetta.it

     

    kessie rebic kessie rebic

    Da viziati senza ritegno a studenti modello? In un certo senso. I critici che pullulano sul web hanno bacchettato Biglia, Kessie e Rebic dopo aver visto la foto che li ritrae nello spogliatoio di San Siro intenti a fissare lo smartphone quando mancava meno di un’ora alla partita con il Napoli, ma il Milan li difende: stavano ripassando i compiti.

     

    Lo staff di Pioli ha replicato al Milan l’esperienza già fatta alla Fiorentina, con un app che i giocatori possono usare per rivedere i video di preparazione alla partita, con le fasi di possesso e non possesso palla e tutte le immagini che riguardano gli avversari. Dunque, nessuna negligenza: l’accusa di scarsa professionalità viene rimandata al mittente da dirigenti e allenatore.

     

     

    pioli 4 pioli 4

    È lo stesso Stefano Pioli a dare una giustificazione ai suoi studenti. "L’utilizzo del telefonino in spogliatoio prima della partita è consentito per l’ascolto della musica, perché ogni giocatore ha le sue playlist per caricarsi e allo stesso tempo rilassarsi prima di scendere in campo. Soprattutto, è consentito per consultare la app che aggiorniamo continuamente con i video degli avversari che dovremo affrontare. Per i giocatori è uno strumento utile, possono rivedersi movimenti e fasi di gioco. È anche questo un modo per prepararsi alla partita".

    MASSARA MALDINI PIOLI GAZIDIS BOBAN MASSARA MALDINI PIOLI GAZIDIS BOBAN pioli pioli

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie