• Dagospia

    L’ACCERCHIAMENTO DELLA CINA E’ INIZIATO - NEL SUO TOUR IN ASIA, BIDEN INAUGURA “L'INDO-PACIFIC ECONOMIC FRAMEWORK” (IPEF), IL PIANO DI INVESTIMENTI E DI RAFFORZAMENTO DEI RAPPORTI COMMERCIALI PER AUMENTARE LA PRESENZA USA NELL'AREA - WASHINGTON VUOLE BLINDARE LA COLLABORAZIONE CON COREA DEL SUD E GIAPPONE, DALLA CATENA DI APPROVVIGIONAMENTI AGLI STANDARD PER UN'ECONOMIA DIGITALE FINO ALLE INFRASTRUTTURE…


     
    Guarda la fotogallery

    Francesco Semprini per “la Stampa”

     

    xi jinping joe biden xi jinping joe biden

    Joe Biden, dopo aver messo a punto con l'omologo sudcoreano Yoon Suk-yeol l'importanza della rispettiva postura di difesa combinata in virtù degli equilibri macroregionali, è volato in Giappone, seconda tappa della visita in Asia. Dove domani inaugurerà l'Indo-Pacific Economic Framework (Ipef), il piano di investimenti e di rafforzamento dei rapporti commerciali con l'obiettivo di aumentare la presenza Usa nell'area e getterà le basi del futuro contenimento della Cina.

     

    BIDEN XI JINPING BIDEN XI JINPING

    «L'accordo economico del XXI secolo», come è stato definito con enfasi dalla Casa Bianca, vuole blindare la collaborazione su questioni strategiche che vanno dalla catena di approvvigionamenti agli standard per un'economia digitale fino alle infrastrutture. È certa l'adesione dei principali alleati americani, come Giappone e Corea del Sud, ma Taiwan, attore chiave nei microchip, almeno per ora non è tra gli invitati. Sullivan, sul punto, ha notato che Washington sta «cercando di approfondire la partnership economica» con Taipei, compresi i microprocessori e le catene di approvvigionamento, ma «in primo luogo su base bilaterale».

    videoconferenza joe biden videoconferenza joe biden

     

    La Repubblica popolare considera Taiwan la linea rossa delle relazioni con gli Usa, come ha ribadito in una recente telefonata dai toni schietti con Sullivan il capo della diplomazia del Partito comunista Yang Jiechi, ed è probabile che l'amministrazione Usa, oltre ad evitare di alimentare tensioni, abbia pensato di tener fuori Taipei per attirare la massima presenza delle nazioni del Sud-Est asiatico, molte delle quali hanno stretti legami con la Cina.

     

    CINA CONTRO TAIWAN - MAPPA CINA CONTRO TAIWAN - MAPPA

    Per gli Usa è un test per aumentare la presenza economica nella regione dopo il ritiro dal Tpp, l'accordo di partenariato transpacifico voluto dal presidente Barack Obama nel 2017 e liquidato da Donald Trump in nome dell'America First. È la sicurezza regionale l'argomento in Cina all'agenda degli incontri di Biden a Tokyo dopo che l'invasione russa dell'Ucraina ha sollevato preoccupazioni nel mondo sulle autocrazie che tentano di cambiare lo status quo geopolitico con la forza. Il presidente americano e il premier nipponico Fumio Kishida discuteranno nel summit di lunedì i modi per rafforzare l'alleanza e per scoraggiare la Cina dall'agire nello Stretto di Taiwan.-

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie