• Dagospia

    L'ONDATA DI CALDO POTREBBE FARTI INGRASSARE - UNO STUDIO DELL'UNIVERSITÀ DI TEL AVIV HA SCOPERTO CHE L'ESPOSIZIONE ALLA LUCE SOLARE STIMOLA L'ASSUNZIONE DI CIBO E L'AUMENTO DI PESO. MA GLI EFFETTI SONO PREVALENTI SOLO NEGLI UOMINI, MA NON NELLE FEMMINE - GLI ESPERTI AFFERMANO CHE I RAGGI STIMOLANO LA PRODUZIONE DI UN ORMONE DELLA FAME NELLA PELLE. NELLE DONNE L'ESTROGENO INTERFERISCE CON IL RILASCIO DELL'ORMONE, QUINDI È INEFFICACE. I RICERCATORI SPERANO CHE I RISULTATI PORTINO A NUOVI TRATTAMENTI DELLE MALATTIE BASATI SUL SESSO


     
    Guarda la fotogallery

    FIONA JACKSON PER MAILONLINE

    OBESI OBESI

     

    Con temperature che superano i 30°C in alcune parti del Regno Unito questa settimana, molti di noi potrebbero ritrovarsi a cercare un gelato o qualche pinta fresca in una birreria all'aperto.

     

    Ma gli scienziati affermano che potrebbe non essere solo il nostro desiderio di rinfrescarci che ci porta a raggiungere queste prelibatezze extra mentre siamo al sole.

    hotel obesi eleuthera hotel obesi eleuthera

     

    Un nuovo studio ha scoperto che l'esposizione alla luce solare stimola il rilascio di un ormone della fame dalla pelle, ma gli effetti sono prevalenti solo negli uomini.

     

    I ricercatori dell'Università di Tel Aviv in Israele affermano che i maschi hanno maggiori probabilità di aumentare di peso in estate a causa di questo ormone.

     

    Tuttavia, nelle donne, l'ormone sessuale estrogeno interferisce con il rilascio di questo ormone della fame, il che significa che non porta a un cambiamento nell'appetito. 

     

    obesita' 5 obesita' 5

    "Questi risultati identificano la pelle come un importante mediatore dell'omeostasi energetica e possono portare a opportunità terapeutiche per i trattamenti basati sul sesso delle malattie endocrine", ha scritto il team. 

     

    Negli adipociti della pelle maschile, la proteina p53 aumenta la trascrizione della grelina. Tuttavia, nelle femmine, gli estrogeni bloccano questa trascrizione, quindi non hanno un tale aumento di appetito.

     

    obesità obesità

    Negli adipociti della pelle maschile, la proteina p53 aumenta la trascrizione della grelina. Tuttavia, nelle femmine, gli estrogeni bloccano questa trascrizione, quindi non hanno un tale aumento di appetito

     

    La grelina è conosciuta come "l'ormone della fame" perché stimola l'appetito, aumenta l'assunzione di cibo e favorisce l'accumulo di grasso.

     

    Viene rilasciato principalmente dallo stomaco con piccole quantità rilasciate anche dall'intestino tenue, dal pancreas e dal cervello.

    BAHAMAS - ISOLA RIFUGIO PER GLI OBESI BAHAMAS - ISOLA RIFUGIO PER GLI OBESI

     

    Circola nel flusso sanguigno e agisce sull'ipotalamo, un'area del cervello cruciale per il controllo dell'appetito. 

     

    È stato anche dimostrato che la grelina agisce su regioni del cervello coinvolte nell'elaborazione della ricompensa come l'amigdala e può stimolare  l'attività dei neuroni della dopamina.

     

    BAHAMAS - ISOLA RIFUGIO PER GLI OBESI BAHAMAS - ISOLA RIFUGIO PER GLI OBESI

    I livelli di grelina nel sangue aumentano appena prima di mangiare e durante il digiuno, con i tempi di questi aumenti che sono influenzati dalla nostra normale routine alimentare.

     

    La necessità di consumare cibo è principalmente controllata dalla comunicazione tra i tessuti periferici, come nell'intestino e nel fegato, e il cervello. 

     

    Gli ormoni vengono rilasciati dagli organi periferici per raggiungere regioni del cervello come l'ipotalamo, che controlla funzioni come la temperatura, il sonno e la fame. 

     

    Lo studio, pubblicato oggi su Nature Metabolism , ha esaminato i risultati di un'indagine su 3.000 partecipanti israeliani che hanno registrato la loro dieta tra il 1999 e il 2001.

    BAHAMAS - ISOLA RIFUGIO PER GLI OBESI BAHAMAS - ISOLA RIFUGIO PER GLI OBESI

     

    Carmit Levy e il suo team hanno visto che, in media, gli uomini aumentavano l'assunzione di calorie dal cibo nei mesi estivi, quando la radiazione solare è più alta.

    Tuttavia, le donne non hanno mostrato un picco estivo simile.

     

    La ricerca è stata supportata da uno studio su topi che sono stati esposti a radiazioni ultraviolette (UVB) giornaliere per dieci settimane.

    I ricercatori hanno osservato un "aumento significativo dell'assunzione di cibo" nei topi maschi, ma non nelle femmine. 

    obesita obesita

     

    È stato scoperto che la radiazione UVB stimolava il rilascio dell'ormone della fame grelina dalle cellule adipose nel tessuto cutaneo dei topi maschi, chiamate adipociti.

    Dopo aver raggiunto l'ipotalamo, la grelina ha aumentato l'appetito in questi topi maschi, favorendo l'assunzione di cibo e l'aumento di peso. 

     

     

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie