• Dagospia

    COME BRUCIARSI CON UNA CAZZATA - LO YOUTUBER LOGAN PAUL, CON 15 MILIONI DI FOLLOWER, PUBBLICA UN FILMATO GIRATO NELLA FORESTA DEI SUICIDI IN GIAPPONE - LUI E I SUOI DUE AMICI SI IMBATTONO IN UN CADAVERE E INVECE DI ALLERTARE LE AUTORITA’ FANNO BATTUTINE DA COGLIONI - IL WEB LO HA DEVASTATO E LUI SI E’ SCUSATO - MA LA SUA CARRIERA... - VIDEO!


     
    Guarda la fotogallery

    Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone

     

     

    Giorgio c. Morelli per “il Giornale”

     

    Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone

    Un filmato horror, degno del miglior Dario Argento, con il corpo senza vita di un uomo penzolante da un albero che mostra un volto copiosamente sanguinante e tre ragazzotti palestrati americani che si divertono a fare battute e a riprendere il cadavere da ogni angolazione.

     

    Per ben 32 ore, questo filmato è stato visto in tutto il mondo da decine e decine di milioni di utenti su YouTube, senza filtro, soprattutto da ragazzi e ragazzine che adorano il biondo attore e blogger, Logan Paul.

     

    Questo americano di 23 anni ha circa 15 milioni di followers su YouTube, fattura decine di milioni di dollari l' anno con il suo merchandising e grazie agli infiniti click che riceve ad ogni secondo, e a Capodanno ha avuto la «grande» idea di postare questo filmato horror di un giovane giapponese che si era appena suicidato nella foresta di Aokigahara, ai piedi del Monte Fuji.

    Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone

     

    È conosciuta anche come la «foresta dei suicidi», in quanto 105 giapponesi dal 2003 al 2012 lo hanno scelto come luogo per porre fine alle loro sofferenze. Logan e altri due amici americani, a Capodanno avevano deciso di scalare il Monte Fuji e di farne un filmato per la gioia dei suoi milioni di appassionati su YouTube che lo seguono in ogni istante della sua giornata.

     

    Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone

    I tre giovani americani, mentre stavano scalando la foresta di Aokigahara si sono imbattuti con il corpo penzolante di un suicida. Invece di allertare subito le autorità locale, hanno iniziato a filmare il cadavere con battute sgradevoli e irrispettose. «Penso che questo qui non si senta molto bene», ironizza uno dei ragazzi americani.

     

    «Cosa dici, non sei mai stato vicino a un uomo morto», aggiunge Logan, sghignazzando e facendo dei versi con il viso come fanno i bambini. E subito i tre amici si mettono a ridere e a sfottere il corpo del suicida che viene filmato da più angoli e con degli zoom da rabbrividire sui particolari del volto che sanguina come una fontana.

    Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone

     

    Logan non ci ha pensato due volte e subito ha postato su YouTube questo filmato raccapricciante e di pessimo gusto, che dopo pochi minuti è stato sommerso da migliaia e migliaia di critiche di disgusto, attacchi feroci e insulti contro la sua persona.

     

    Il famoso attore di Breaking Bad, Aaron Paul, ha postato un tweet al veleno: «Tu mi disgusti! Io non posso credere che uno come te abbia tanti ragazzi che ti seguono su YouTube. È triste. Il suicidio non è una barzelletta. Spero che tu possa bruciare all' Inferno». La famosa attrice di Game of Throne, Sofie Turner, ha scritto un tweet di fuoco contro Logan: «Cosi non fai altro che prendere in giro chi si suicida. Tu non meriti affatto il successo che hai tra i giovani.

    Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone

    Prego Iddio che un giorno tu non debba fare la stessa fine di questo povero uomo!».

     

    Logan ha aspettato due giorni con un suo tweet per scusarsi dell' orrendo incidente, ma l' ha fatto alla sua maniera: tra il serio e il faceto: «Dove inizio, comincio così, i dispiace per l' incidente». Ma è stato sommerso ancora da milioni di tweet di insulti e minacce personali provenienti da mezzo mondo. Quindi ha postato ieri un nuovo tweet dove, sembra, si sia ravveduto: «Non ho postato questo video per avere maggior successo e più followers. Credevo di aver fatto una cosa positiva, invece ho causato un monsone di negatività contro la mia persona.

    Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone

     

    Non era questa la mia intenzione. Con il mio video, volevo creare una campagna di opinione contro i suicidi e sulla prevenzione dei suicidi». Ma gli insulti e le minacce personali contro il biondo Logan, al momento, non sembrano si siano placate.

     

    Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone Logan Paul e il video nella foresta dei suicidi in Giappone

     

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie