• Dagospia

    FEDEZ, CHIARA FERRAGNI, D’ALEMA, BELEN, OLIVIA PALLADINO, LA SANTANCHÈ E IL VIROLOGO-STAR BURIONI AVEVANO VERAMENTE BISOGNO DEGLI AIUTI DELLO STATO LANCIATI A PIOGGIA DURANTE LA PANDEMIA? - ECCO A CHI SONO ANDATI (LEGITTIMAMENTE) PARTE DEI 500 MILIARDI DI RISTORI EROGATI DA GIUSEPPE CONTE PRIMA E MARIO DRAGHI POI, PER DARE UNA MANO ALLE PARTITE IVA CHE RISCHIAVANO DI NON FARCELA...


     
    Guarda la fotogallery

    Estratto dell'articolo di Franco Bechis per "Panorama" pubblicato da “la Verità”

     

    MASSIMO DALEMA MASSIMO DALEMA

    Tra finanziamenti garantiti dallo Stato e sostegni, sull'Italia sono piovuti poco meno di 500 miliardi di euro fra 2020 e 2022. Una somma enorme di aiuti a vario titolo, che però si è dispersa in mille rivoli anche piccoli e piccolissimi. Lo scopo era quello di dare una mano a imprese e partite Iva in difficoltà per il lockdown [...]. Ma dopo le molte polemiche sui primi ristori che arrivavano striminziti e in ritardo a chi rischiava davvero di non farcela, gli aiuti alla fine del governo di Giuseppe Conte e all'inizio di quello di Mario Draghi sono scattati con automatismo e con accredito diretto in conto corrente. [...]

    MASSIMO DALEMA MASSIMO DALEMA

     

    Non c'era però modo di valutare la reale necessità di quelle somme da parte di chi le richiedeva. E infatti quei contributi sono spesso finiti a gonfiare bilanci di società che con i sostegni realizzavano l'intero utile, o a sovvenzionare chi in realtà ne aveva poco bisogno, come Vip milionari che con le loro società facevano già profitti a cinque o sei zeri. [...] baffino Massimo D'Alema lasciata la politica (si fa per dire) prima ha aperto un'azienda agricola, la Madeleine, che produce vini a Narni in Umbria, poi ne ha lasciato la proprietà a moglie e figli e ha aperto altre società. Una di consulenza e l'altra - insieme all'amico enologo Riccardo Cottarella - per esportare quei vini lungo la Via della seta.

     

    MASSIMO DALEMA MASSIMO DALEMA

    La società si chiama proprio per questo Silk road wines [...]. Alla voce «ricavi delle vendite e delle prestazioni» nel bilancio 2021 è affiancata una cifra che fa impallidire: zero. Si scorre qualche riga e si arriva al fatturato complessivo. Totale valore della produzione: 72.984 euro, contro gli 83.384 euro dell'anno precedente. Un miracolo, che viene tutto da una sola voce, quella dei «contributi in conto esercizio», che nel 2021 sono stati 72.604 euro rispetto ai 2.000 euro dell'anno precedente. Siccome i costi si sono ridotti all'osso, non incassando nulla dal fatturato tipico, alla fine il vero dato straordinario è quello dell'utile netto della società di D'Alema: 68.683 euro, contro i 31.293 euro dell'anno precedente.

     

    Olivia Palladino Olivia Palladino

    Chi è riuscito mai a far raddoppiare l'utile in un anno di crisi? La risposta è contenuta nella nota integrativa: Mario Draghi. Non un regalo personale, certo: da premier però ha firmato i due decreti Sostegni del 22 marzo e del 25 maggio 2021 (quest' ultimo Sostegni bis). [...] A D'Alema non manca esperienza sulle leggi, dopo una vita in Parlamento, e ha saputo sfruttare le norme in ogni piega. Con due decreti Sostegni è riuscito a incassare tre contributi per la sua Silk road wines. Il primo di 24.168 euro. Il secondo identico: 24.168 euro. A quel punto sembravano finite le possibilità di ristoro.

    Conte e Olivia Palladino Conte e Olivia Palladino

     

    Si legge però nella nota integrativa, «nel corso dell'esercizio in commento la società ha presentato apposita istanza per l'accesso al contributo a fondo perduto previsto dall'articolo 1, commi da 16 a 27» dello stesso decreto Sostegni bis [...]. Tre sostegni per un totale appunto di 72.604 euro incassati, che hanno consentito a D'Alema di raddoppiare l'utile dell'anno precedente a 66.683 euro. [...]

     

    Conte e Olivia Palladino e l'ex valentina fico Conte e Olivia Palladino e l'ex valentina fico

    La famiglia dell'ideatore di questi decreti Covid, Giuseppe Conte, non si è fatta scappare le occasioni di un ristoro. Nella Agricola Monastero Santo Stefano vecchio, holding posseduta dalla fidanzata del leader M5s, Olivia Paladino, insieme alla sorella Cristiana, è arrivato uno sconto Irap per la pandemia dall'Agenzia delle entrate per 36.209 euro. Aiuto analogo (32.012 euro) ottenuto da Cesare Paladino, «suocero» dell'ex premier, per la sua Unione esercizi alberghi di lusso che gestisce l'hotel a cinque stelle Plaza a Roma [...].

    the ferragnez la serie 3 the ferragnez la serie 3

    Gli utili del cantante Fedez sono stati straordinari nelle due società amministrate dalla madre, Annamaria Berrinzaghi: la Zdf che ha portato a casa 3,3 milioni di euro per i soci quadruplicando il fatturato rispetto all'anno precedente, e la Zedef che ha chiuso l'anno con poco meno di 2,3 milioni di utili [...].

    i ferragnez ripresi durante la terapia di coppia 4 i ferragnez ripresi durante la terapia di coppia 4

     

    Nonostante gli ottimi risultati, entrambe le società in cima alla galassia Fedez hanno scelto di fare domanda all'Agenzia delle entrate nel 2021 per incassare il contributo perequativo previsto dal decreto Sostegni bis firmato da Draghi, a compensazione del calo del giro di affari (non nel 2021) causato dal Covid. Così con la Zdf sono arrivati in cassa, e hanno contribuito a quel super utile, 270.456 euro con accredito diretto. Stessa cosa è avvenuta sui conti correnti della Zedef, che di fatto è solo una holding di partecipazioni: ha ricevuto un «mini sostegno» di 10.335 euro.

    i ferragnez in terapia 2 i ferragnez in terapia 2

     

    Il ristoro causa Covid è arrivato anche alla moglie del cantante, la ricchissima influencer Chiara Ferragni. La sua Sisterhood srl ha avuto il 1° dicembre 2021 dall'Agenzia delle entrate uno sconto Irap sulla base del decreto Sostegni piuttosto sostanzioso: 140.047 euro. Un'altra società, la Fenice srl, ha ottenuto [...] due garanzie totali della Banca del Mezzogiorno-Mediocredito centrale: la prima su un piccolo finanziamento da 24.946,46 euro, e la seconda su un finanziamento da 1,4 milioni di euro. Il 10 dicembre 2021 si è concretizzata la stessa identica garanzia pubblica Covid su due finanziamenti di un'altra società della galassia Ferragni - la Foorban srl - per complessivi 303.336,42 euro. [...]

    the ferragnez 2 the ferragnez 2

     

    Aiutino di Stato - non ritocchino - anche per Belén Rodríguez [...]. La società di cui è socia al 50%, la Icona production, nel marzo 2021 ha fatto un tentativo con il Mediocredito centrale per la garanzia totale su un finanziamento, ma è andato a vuoto. Il 30 novembre è arrivata però una piccola buona notizia dall'Agenzia delle entrate che scontava a Belén 2.365 euro di Irap, di cui certamente aveva bisogno come il pane: la Icona production nel 2021 ha infatti fatturato 2,8 milioni di euro (contro 1,6 nel 2020). [...]

     

    belen belen

    È un politico che salta all'occhio in due occasioni, Gianfranco Librandi: quando appare in tv con piglio normalmente aggressivo, e quando lui o la sua società, la Tci comunicazioni srl, appare nell'elenco dei finanziatori dei partiti. Politicamente Librandi è nato in Forza Italia, passato nel Pdl, trasferitosi a Scelta civica con Mario Monti, poi nel Pd dove ha seguito Matteo Renzi nell'avventura di Italia viva. Però, a queste elezioni, si è fatto candidare da Emma Bonino. [...] Per il Covid ha ottenuto su richiesta due volte [...] la garanzia totale della Banca del Mezzogiorno-Mediocredito Centrale, prima su un finanziamento da 166.906,39 euro e poi su un finanziamento da 10 milioni di euro. [...]

    GIANFRANCO LIBRANDI GIANFRANCO LIBRANDI

     

    A Visibilia, concessionaria della parlamentare Daniela Santanchè, il 4 dicembre 2021 è stata riconosciuta una esenzione Irap dall'Agenzia delle entrate per 12.784 euro. Alla fine dell'anno prima erano arrivate invece le garanzie totali Mediocredito su due finanziamenti per complessivi 753.337,61 euro. [...]

     

    DANIELA SANTANCHE' DANIELA SANTANCHE'

    Poteva mancare nell'elenco dei fortunati percettori di ristori Covid un virologo

    di grido? [...] Il personaggio c'è e si chiama Roberto Burioni. La Medical facts srl, controllata al 75% dalla sua Rbs srl, ha ottenuto l'8 dicembre 2021 uno sconto Irap per Covid dalla Agenzia delle entrate classificato come «aiuto di Stato». Importo: 1.191 euro. [...]

    roberto burioni roberto burioni

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie