• Dagospia

    MENTRE IL VIRUS ARRIVA IN AFRICA, NICCOLÒ ARRIVA A ROMA E VIENE RICOVERATO ALLO SPALLANZANI IN ISOLAMENTO. SE PER LO STUDENTE ITALIANO L'ITALIA HA DISPOSTO UN VOLO SPECIALE, I CONNAZIONALI SULLA DIAMOND PRINCESS SONO BLOCCATI (GLI USA STANNO EVACUANDO I LORO CITTADINI) - IERI ALTRI 139 MORTI NELLA PROVINCIA DI HUBEI, CON 2420 NUOVI CONTAGI, LA METÀ DEL GIORNO PRIMA. MA TANTO SONO TUTTI NUMERI TAROCCHI


     
    Guarda la fotogallery

     

     

    1. CORONAVIRUS: ALTRI 139 MORTI IN PROVINCIA HUBEI

    nuovi casi di coronavirus in cina nuovi casi di coronavirus in cina

     (ANSA) - Altre 139 persone sono morte ieri nella provincia cinese dell'Hubei a causa del coronavirus, portando il totale a oltre 1.500. Lo ha reso noto la Commissione provinciale per la salute, dando notizia anche di 2.420 nuovi contagi, circa la metà del giorno precedente.

     

    1. CORONAVIRUS:CITTADINI USA EVACUATI DA DIAMOND PRINCESS

     (ANSA) - Il governo americano ha deciso di evacuare i suoi cittadini in quarantena da giorni sulla Diamond Princess, la nave da crociera bloccata nella baia di Yokohama, in Giappone. Lo riporta il Wall Street Journal, secondo cui la svolta è legata alla preoccupazione montata negli Usa sulla vicenda. A circa 380 persone a bordo è stata offerta la possibilità di salire su due voli in partenza dal Giappone verso gli Stati Uniti, dove l'arrivo è atteso domenica, in base a quanto detto dal Centers for Disease Control and Prevention. L'evacuazione, secondo il Wsj, è in corso.

     

    1. DI MAIO, VALUTIAMO OGNI POSSIBILITÀ PER ITALIANI NAVE

    NICCOLO ALLO SPALLANZANI NICCOLO ALLO SPALLANZANI

     (ANSA) - "L'Unità di crisi sta sentendo tutti gli italiani a bordo della Diamond Princess. Nessuno di loro presenta sintomi o fa sospettare che ci possa essere un sintomo legato al coronavirus". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, a Pratica di Mare per accogliere Niccolò, il 17enne di Grado rientrato da Wuhan. "Valuteremo tutte le possibilità ed eventuali azioni da intraprendere per proteggere i nostri connazionali", ha aggiunto.

     

    1. CORONAVIRUS: NICCOLÒ ARRIVATO ALLO SPALLANZANI

     (ANSA) - Niccolò, il diciassettenne italiano più volte bloccato in Cina per la febbre, è arrivato allo Spallanzani di Roma. Atterrato a Pratica di Mare è stato portato in ambulanza scortato da auto della polizia, un mezzo dell'esercito e dei vigili del fuoco. Allo Spallanzani sarà ricoverato per la quarantena e sottoposto ad altri controlli.

    wuhan deserta wuhan deserta

     

     

    1. VIRUS, PRIMO CASO IN AFRICA PLASMA DEI GUARITI E ANTI -VIRALI NUOVE SPERANZE PER LA TERAPIA

    Mauro Evangelisti per ''Il Messaggero''

     

    L'annuncio dell'Egitto: «Positivo uno straniero». Dovrebbe essere un cinese Cure sperimentali di Pechino con il sangue Cresce il numero di vittime e contagiati

     

    LA GIORNATA

    C' è il primo caso in Africa.

    diamond princess 1 diamond princess 1

    Ieri sera una nota del Ministero della Salute dell' Egitto ha spiegato che è stato individuato un paziente infettato con il nuovo coronavirus di Wuhan. Immediatamente è stata informata l' Organizzazione mondiale della sanità (Oms), «sono state prese tutte le misure necessarie per prevenire la diffusione del virus». Si tratta di un cittadino straniero, ma la nazionalità non è stata precisata. I media locali parlano di un cinese di 33 anni.

     

    L' arrivo del coronavirus in Africa complica la situazione per due motivi: i sistemi sanitari dei vari Paesi di quel continente in molti casi hanno delle falle (ma questo non vale per l' Egitto, precisano gli esperti); i collegamenti tra Italia e Africa sono numerosi. Su scala mondiale, il numero dei contagiati ieri era a quota 64.452, con 1.383 morti. La stragrande maggioranza è in Cina e nella provincia di Hubei, l' aumento di questi dati è stato molto alto negli ultimi due giorni perché sono cambiati i metodi di classificazione.

    diamond princess in quarantena 1 diamond princess in quarantena 1

     

    Secondo l' Organizzazione mondiale della sanità «non c' è un cambiamento significativo della diffusione dell' epidemia». Michael Ryan, direttore esecutivo del programma emergenze sanitarie dell' Oms, difende la Cina dalle accuse di poca trasparenza: «Il governo cinese ha collaborato e sta continuando a collaborare, ha messo a disposizione il sequenziamento del virus, e gli scienziati hanno pubblicato più e più studi su riviste scientifiche prestigiose». Una squadra di esperti dell' Oms è in missione in questi giorni in Cina per lavorare con i colleghi locali sulle possibili cura.

     

    TENTATIVO

    diamond princess 2 diamond princess 2

     A Pechino stanno sperimentando l' utilizzo del plasma di pazienti guariti per la terapia sui malati infetti dal nuovo coronavirus. Altre patologie, in passato, sono state curate in questo modo e si tratta di un tentativo che solo il colosso asiatico può fare: in Cina ci sono migliaia di persone contagiate dal SARS-CoV-2 (il nome del virus) poi guarite dal Covid-19 (il nome scelto dall' Oms per la malattia).

     

    diamond princess 3 diamond princess 3

    Le autorità cinesi hanno chiesto a chi è guarito di donare il sangue e si sta procedendo a questa forma di sperimentazione. Alcune precisazioni: da quando è iniziata l' emergenza, gli annunci, spesso senza verifiche, s' inseguono, è consigliabile essere prudenti; inoltre, la notizia è stata diffusa da un' azienda privata cinese (China National Biotec Group), che parte dalla constatazione che il sangue delle persone guarite dal Sars-Cov-2 è ricco di anticorpi che uccidono il virus: questo trattamento su dieci pazienti avrebbe portato a miglioramenti in 24 ore. «In assenza di un vaccino e di terapie specifiche questo plasma è il modo migliore per trattare l' infezione».

     

    bandiera giapponese sulla diamond princess in quarantena bandiera giapponese sulla diamond princess in quarantena

    Marcello Tavio, presidente della Società italiana malattie infettive, invita a essere molto cauti, però osserva: «Se le cose stanno nel modo in cui sono state riferite, gli anticorpi risulterebbero protettivi e questo aumenterebbe di molto la probabilità di avere in tempi ragionevolmente brevi». E l' Italia come sta curando i tre pazienti infettati e ricoverati allo Spallanzani? Sono due turisti cinesi in terapia intensiva e il ricercatore emiliano tornato da Wuhan (le sue condizioni sono buone, non ha più la febbre). Si punta sulla terapia sperimentale «più promettente» avallata dall' Oms, ricorda il direttore scientifico dello Spallanzani, Giuseppe Ippolito: il lopinavir/ ritonavir, «antivirale comunemente utilizzato per la infezione da Hiv che mostra attività antivirale anche sui coronavirus», e il remdesivir, antivirale già utilizzato per l' Ebola.

    coronavirus coronavirus

     

    Allo Spallanzani sono prudenti: nei bollettini per la coppia di turisti cinesi parlano di «condizioni stabili», ma va detto che avere fermato il peggioramento repentino, registrato la settimana scorsa, rappresenta un elemento positivo da non sottovalutare.

    disinfestazione di massa a wuhan 7 disinfestazione di massa a wuhan 7 xi jinping con la mascherina 7 xi jinping con la mascherina 7 xi jinping con la mascherina 6 xi jinping con la mascherina 6 xi jinping con la mascherina 2 xi jinping con la mascherina 2 diamond princess 4 diamond princess 4

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie