• Dagospia

    NUOVO ROUND NEL GOVERNO: SPADAFORA VS SALVINI - IL SOTTOSEGRETARIO GRILLINO ACCUSA IL LEGHISTA DI ESSERE CAUSA DI UNA “PERICOLOSA DERIVA SESSISTA” - E SALVINI REPLICA: “COSA STA A FARE AL GOVERNO CON UN PERICOLOSO MASCHILISTA? SE PENSA CHE IO SIA COSÌ BRUTTO E CATTIVO, FOSSI IN LUI MI DIMETTEREI E FAREI ALTRO, CI SONO DELLE ONG CHE LO ASPETTANO…”


     
    Guarda la fotogallery

    Da www.corriere.it

     

    Alta tensione nel governo dopo un’intervista del sottosegretario M5S alle pari opportunità, Vincenzo Spadafora, a Repubblica. Nel colloquio, Spadafora denunciava la «pericolosa deriva sessista» che starebbe vivendo il nostro Paese.

    vincenzo spadafora vincenzo spadafora

     

    «Come facciamo a contrastare la violenza sulle donne, se gli insulti alle donne arrivano proprio dalla politica, anzi dai suoi esponenti più importanti?», ha detto il sottosegretario in occasione della presentazione del primo censimento nazionale dei centri antiviolenza. Per Spadafora, un esempio di insulti contro le donne sono «gli attacchi verbali del vicepremier alla capitana Carola» definita «criminale, pirata, sbruffoncella. Parole, quelle di Salvini, che hanno aperto la scia dell’odio maschilista contro Carola, con insulti dilagati per giorni e giorni sui social».

     

    «RUOLO DA RIPENSARE»

    IL BACIO TRA FRANCESCA VERDINI E MATTEO SALVINI IL BACIO TRA FRANCESCA VERDINI E MATTEO SALVINI

    Durissima la replica della ministra leghista Erika Stefani: «È vile usare il dramma delle donne per attaccare Salvini. Andrebbe ripensato l’incarico di Spadafora», il suo commento. E non si è fatto attendere quello del vicepremier, in conferenza stampa al Cara di Mineo: «Cosa sta a fare Spadafora al governo con un pericoloso maschilista? Se pensa che io sia così brutto e cattivo, fossi in lui mi dimetterei e farei altro, ci sono delle Ong che lo aspettano», ha detto Salvini.

     

    Dimissioni invocate anche dai capigruppo al Senato e alla Camera, Massimiliano Romeo e Massimo Molinari. Il ministro dell’Interno ha poi aggiunto: «Per me il governo dura altri 4 anni, spero, certo se ogni giorno c’è un sottosegretario del Movimento 5 stelle che si alza la “spara”, diventa impegnativo... Lavorassero, se invece hanno voglia di fare polemica io son qua a fare il mio lavoro e vado a fare un giro nel centro liberato», ha detto riferendosi al centro di Mineo, definitivamente svuotato.

    luigi di maio vincenzo spadafora luigi di maio vincenzo spadafora

     

    I CENTRI ANTIVIOLENZA

    Per i centri antiviolenza di genere, Spadafora ha anche fatto il punto sugli interventi e ha anticipato: «Abbiamo messo in campo più fondi, quest’anno 37 milioni di euro». Ha però aggiunto che «vogliamo essere sicuri che vengano rispettati i requisiti previsti dall’intesa che proprio i centri hanno firmato con il governo». E per i controlli ci sarà anche «una task force di ispettori».

     

    I BACIONI DI MATTEO SALVINI I BACIONI DI MATTEO SALVINI

    SALTATA LA CABINA DI REGIA

    Conseguenza della tenzone, è saltata la cabina di regia per l’attuazione del piano sulla violenza contro le donne e la successiva conferenza stampa che era prevista per oggi con Giulia Bongiorno. L’annullamento è stato comunicato da Spadafora che ha addotto «motivi personali». «A breve, il sottosegretario annuncerà le date di riconvocazione di entrambe, considerato il rilievo strategico del sostegno ai centri anti violenza e a tutte le iniziative legate alle Pari Opportunità», ha scritto in una nota.

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie