• Dagospia

    PAGARE MONETA, VEDERE CASELLO! - LA VALORIZZAZIONE DI AUTOSTRADE DA PARTE DEL CONSORZIO GUIDATO DA CDP RESTA LA STESSA (9,1 MILIARDI), MA ENTRANO IN SCENA LE COSIDDETTE “TICKING FEE”, IL RENDIMENTO DEL CAPITALE DEL 2% (200 MILIONI) CHE VIENE RICONOSCIUTO DAL PRIMO GENNAIO FINO ALLA CHIUSURA DELL’OFFERTA- TRA CASSA E MEF STAVANO CONSIDERANDO UN RIALZO PIÙ GENEROSO MA FRANCESCO GIAVAZZI, CONSIGLIERE ECONOMICO DI DRAGHI, HA CONSIGLIATO PRUDENZA


     
    Guarda la fotogallery

    Francesco Spini per “la Stampa”

     

    fabrizio palermo foto di bacco (3) fabrizio palermo foto di bacco (3)

    Il consorzio formato da Cdp e dai fondi Blackstone e Macquarie affina l' offerta per Autostrade. Ma non è un vero e proprio rilancio, quello recapitato ad Atlantia, che punta a vendere il suo 88%. La valorizzazione del 100% di Aspi resta infatti di 9,1 miliardi. A entrare in scena sono le cosiddette ticking fee, il rendimento del capitale che vene riconosciuto dal primo gennaio fino al closing.

     

    È pari al 2% e varrebbe all' incirca 200 milioni, secondo i calcoli del consorzio. Il che porta il contante totale - ma non il prezzo - a 9,3 miliardi. Le garanzie richieste ad Atlantia a copertura di eventuali indennizzi dovrebbero restare più o meno immutate, intorno agli 850 milioni, mentre la previsione dei ristori cala rispetto al passato e scende a 300 milioni.

    crollo ponte morandi crollo ponte morandi

     

    Raccontano che tra Cdp (che ieri ha tenuto il cda) e Mef stessero considerando un rialzo più generoso, se non altro per chiudere con certezza l' operazione. Ma a consigliare prudenza nella partita sarebbero state le valutazioni in merito di Francesco Giavazzi, consigliere economico di Palazzo Chigi.

     

    Il cda di Atlantia, convocato per oggi, esaminerà l' offerta per formulare le proprie le valutazioni sulla congruità e gli scenari alternativi, che verranno poi inserite nella relazione illustrativa per l' assemblea, chiamata a dare l' ultima parola e che, oggi, sarà convocata entro il 31 maggio.

     

    open fiber open fiber

    Resta da capire come si muoverà Acs. La società di Florentino Pérez dopo aver comunicato il proprio interesse per Aspi prosegue la due diligence. Nel lungo cda di ieri, la Cdp avrebbe anche trovato la quadra su Open Fiber. Avrebbe dato via libera a presentare un' offerta a Enel per acquistare il 10% da aggiungere al 50% che già possiede. In tal modo diventerà il socio di maggioranza accanto al fondo Macquarie che acquisirà, sempre da Enel, il 40% della società della fibra.

    fabrizio palermo foto di bacco (1) fabrizio palermo foto di bacco (1) Florentino Perez Florentino Perez FABRIZIO PALERMO FABRIZIO PALERMO ATLANTIA AUTOSTRADE ATLANTIA AUTOSTRADE florentino perez florentino perez CASELLO CASELLO giovanni toti con fabrizio palermo e i vertici di ansaldo energia giovanni toti con fabrizio palermo e i vertici di ansaldo energia FABRIZIO PALERMO FABRIZIO PALERMO fabrizio palermo foto di bacco (2) fabrizio palermo foto di bacco (2)

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie