• Dagospia

    POSTA! - CONTE SI LAMENTA PER L'ARBITRAGGIO RICEVUTO DALL'INTER...MA NON SI È ANCORA ACCORTO NON È PIÙ ALLA JUVE? - DAZI AMERICANI, SANZIONI RUSSE, TORTELLINO AL POLLO. SE GRETA RIFIUTA IL PANINO AL PROSCIUTTO, SIAMO ROVINATI - SARÀ ANCHE VERO, COME DICE IL PAPA, CHE I SOLDI SONO LO STERCO DEL DIAVOLO. MA A LEGGERE LE CRONACHE DI QUESTI GIORNI SEMBRA CHE DI QUESTO STERCO IN VATICANO CE NE SIA A BIZZEFFE…


     
    Guarda la fotogallery

    Riceviamo e pubblichiamo:

     

    Lettera 1

    Dagovski,

    tortellini in brodo tortellini in brodo

    Dazi americani, Sanzioni Russe, Tortellino al pollo. Se Greta rifiuta il panino al prosciutto, siamo rovinati.

    Aigor

     

    Lettera 2

    Caro Dago, il premier Conte: "Lavoriamo a un fisco più giusto". Ma se deve fare una battuta non può farne una che non abbiamo ancora sentito?

    Ugo Pinzani

     

    Lettera 3

    Caro Dago, musei, dal 6 ottobre ripartono le domeniche a ingresso gratuito. Ecco, così c'è un posto in più dove accogliere i migranti.

    Kyle Butler

    STEFANO ILARIA CUCCHI STEFANO ILARIA CUCCHI

     

    Lettera 4

    Caro Dago,  caso Cucchi, il pm chiede 18 anni per due carabinieri accusati di omicidio preterintenzionale. La brigatista rossa Federica Saraceni, invece, per l'omicidio D'Antona  - partecipazione a banda armata e concorso in omicidio - ha preso 21 anni e 6 mesi. Come funziona la giustizia in Italia? Chi è figlio di un ex magistrato (fondatore di Magistratura Democratica) e parlamentare di sinistra è meno colpevole e ha diritto a una pena "burletta"?

    Giuly

     

    Lettera 5

    vittorio feltri 2 vittorio feltri 2

    Caro direttore, cerchiamo di capire. Il WTO sentenzia che l’Europa ha dato 7,5 miliardi di sussidi indebiti ad Airbus. Di questi soldi, una parte era dall’Italia, quindi noi abbiamo pagato un’azienda con sede in Olanda e fabbriche in Francia, Germania e Spagna. Ora gli Stati Uniti possono imporre dazi per 7,5 miliardi all’Europa, compresi i prodotti italiani. Quindi l’Italia prima paga per ditte non sue, poi ripaga con dazi ai prodotti suoi. Bell’affare l’Europa!

    Nieuport

     

    Lettera 6

    Caro Dago, Vittorio Feltri nelle sue critiche alla Gruber ha parlato oggi di "qualcosa di disgustoso e fuori dalle elementari regole del giornalismo". Interessante sapere che in teoria le conosce, ma per essere più chiaro bastava che dicesse "hai fatto quello che faccio io praticamente ogni giorno sul mio giornale"!!

    Francesco

     

    Lettera 7

    lilli gruber salvini lilli gruber salvini

    Caro Dago, i dazi americani sul made in Italy, che scatteranno il 18 ottobre, colpiranno con una tassa del 25% pecorino romano, parmigiano reggiano, provolone e prosciutto. Lo aveva detto il premier Conte alla "iena" Alice Martinelli - intervenuta per consegnare un pezzo di Parmigiano durante l'incontro col Segretario di Stato Mike Pompeo -  «Mi lasci fare il mio lavoro, il presidente del Consiglio lo faccio io. Così non si difende il made in Italy». Ecco il risultato: "bellissimo" come il 2019.

    Theo Van Buren

     

    Lettera 8

    Caro Dago, sarà anche vero, come dice Papa Francesco, che i soldi sono lo sterco del diavolo. Ma a leggere le cronache di questi giorni sembra che di questo sterco in Vaticano ce ne sia a bizzeffe anche se purtroppo appare evidente che non sanno gestirlo bene.

    angelo becciu papa francesco angelo becciu papa francesco

    Pietro Volpi

     

    Lettera 9

    Caro  Dago, dopo Greta che all'ONU ci ha finalmente spiegato tutto sul clima, e Carola al Parlamento Europeo sui migranti, aspettiamo la terza ragazzina viziata che ci svelerà...le origini dell'universo.

    FB

     

    Lettera 10

    Caro Dagos, la difesa politicamente corretta dell'Islam come fosse questione di buone maniere a tavola dimentica che non si tratta, nel caso della festa di san Petronio, di palato o di filologia gastronomica a una fiera di cucina fusion, ma della censura comminata ai tortellini, come altra volta a statue desnude, in una solennità cristiana: e il senso che acquista per gli islamici una questione del genere, tenuto conto che a essere invitati a banchettare sono giusto i più devoti, non gli islamici più tiepidi, andrebbe preso sul serio.

     

    PAOLO GENTILONI PAOLO GENTILONI

    Come le preghiere recitate insieme nei luoghi di culto cristiani, che per gli islamici diventano terra di conquista da reclamare. Salvini agita il rosario per difendere l'identità cristiana del nostro Paese: mentre ecclesiastici e laicisti offesi dal rosario in mano a Salvini si ricordano che il Crocifisso nelle scuole ci può stare e sbandierano il Vangelo per occasioni conviviali per difendere il Corano e il governo in carica. Il menu politicamente corretto è sempre un bel pasticcio che assomma tutte le intolleranze di cui alimentare 'la pancia' della gente.

    Raider

     

    Lettera 11

    Caro Dago, il commissario designato agli Affari economici, Paolo Gentiloni, durante l'audizione al Parlamento Ue: "Il Patto di stabilità non è perfetto, e quindi userò l'opportunità che ci dà la revisione del six e two pack per riflettere sul futuro, basandomi sull'evidenza del passato". Adesso tutti a chiedersi: ma perché Dombrowskis ha mandato il galoppino?

    Jantra

     

    Lettera 12

    mike pompeo mike pompeo

    Caro Dago, truffa dei diamanti, pm: profitti per 500 milioni di euro, 300 raggirati tra cui anche Vasco Rossi. Vabby, ma il Blasco non potrà lamentarsi troppo. Non desiderava una vita sper-inculata?

    J.N.

     

    Lettera 13

    Caro Dago, Di Maio replica alle dichiarazioni del segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, su possibili dazi americani anche su vino e formaggio italiani: "L'Italia difenderà i suoi interessi nazionali su ogni campo, specie quello economico e commerciale". Sicuro. Come stiamo difendendo coste e porti dall'assalto dei migranti.

    Nino Pecchiari

     

    Lettera 14

    mike pompeo e salman bin abdulaziz al saud 2 mike pompeo e salman bin abdulaziz al saud 2

    Caro Dago, Ucraina-gate. Secondo il Washington Post, anche il vicepresidente Usa Mike Pence sarebbe stato usato da Trump per fare pressioni sul presidente ucraino. Trump avrebbe ordinato a Pence di non andare alla cerimonia di insediamento del presidente Zelensky a maggio come forma di "pressione". E dove sta scritto che il vice di Donald era assente alla cerimonia per fare "pressione"? Lo dicono i giornalisti del WP - noto quotidiano anti-Trump pro Dem - citando le solite "fonti anonime" della Casa Bianca. Ma questa più che è una prova, sembra una fake news da campagna elettorale costruita ad arte.

    Gian Morassi

     

    Lettera 15

    Caro Dago, ogni volta che si fa notare qualche comportamento fuorilegge dei migranti, subito c'è qualcuno - di sinistra si presume - che risponde dicendo che anche gli italiani delinquono. È proprio questo il punto. Sarebbe bello se noi riuscissimo a piazzare i nostri criminali all'estero, ma gli altri Paesi non sono così stupidi da prenderseli come facciamo noi con i loro (eccezion fatta per la Francia di Mitterand che accolse i nostri Br). E quindi visto che in quel settore della società siamo già ben forniti,  perché far arrivare altre braccia?

    carrie lam xi jinping carrie lam xi jinping

    Daniele Krumitz

     

    Lettera 16

    Caro Dgo, Tsang Chi-kin, lo studente 18enne ferito da un colpo d'arma da fuoco sparato dalla polizia di Hong Kong durante le proteste di martedì, è stato accusato formalmente di ribellione e assalto alle forze dell'ordine. Assieme ad altri 76 giovani, Tsang sarà giudicato nel pomeriggio dalla Sha Tin Court. Tutto il mondo s'indigna! L'Onu minaccia uno sciopero di un mese per protesta! Macché. Tutti zitti con la coda fra le gambe e a cuccia. I cinesi non sono degli esseri umani con dei diritti, sono robot da lavoro utili a tutto il mondo. Quindi l'imperativo è: far finta di nulla e girarsi dall'altra parte.

    Corda

     

    VASCO ROSSI E IL FIGLIO LORENZO VASCO ROSSI E IL FIGLIO LORENZO

    Lettera 17

    Caro Dago, sarà sicuramente vero che dietro ai trafficanti di diamanti ci fossero dei delinquenti che è bene finiscano in galera, però Vasco Rossi et al. sono stati dei fessi di proporzioni mondiali. È cosa nota dalla notte dei tempi che i diamanti sono un investimento difficilissimo, perché è difficile vedere la differenza tra due diamanti grandi uguali, tagliati alla stessa maniera, uno dei quali vale poche centinaia di euro mentre l’altro ne vale decine e decine di migliaia di euro. Basta un giretto su internet per verificarlo.

    Se poi uno investe milioni di euro in cose di cui non sa niente, beh, insomma, non vada poi a fare la vittima.

    Cordiali saluti

    Paolo

     

    Lettera 18

    Caro Dago, oggi, con un corteo a Lampedusa, si ricorda la tragedia del 3 ottobre 2013. Quando, mentre governava  la sinistra, 366 migranti morirono in un naufragio. È la cerimonia degli ipocriti. Sono gli stessi che chiedono porti aperti, dopo che nell'ultimo anno si è visto che l'unico modo per limitare i morti in mare - lo dicono i dati ufficiali - è chiuderli. Hanno il cervello nelle scarpe.

    A.B.

     

    antonio conte antonio conte

    Lettera 19

    Caro Dago, dopo aver "brevettato" i tortellini islamici pig-free, il neo porporato bolognese Zuppi ha riaccolto nel clero petroniano l'ex prete Eugenio Melandri, già parlamentare di Democrazia proletaria e Rifondazione comunista, prima sospeso e poi ridotto allo stato laicale. Dopo il "fumo di satana entrato nella Chiesa" (Paolo VI), sta arrivando l'arrosto.

    Giorgio Colomba

     

    Lettera 20

    Caro Dago, Conte si lamenta per l'arbitraggio ricevuto dall'Inter... ma non si è ancora accorto non è più alla Juve?

    Recondite Armonie

     

    Lettera 21

    Dago darling, chissà se siamo in tanti a "soffrire" di Dagopatia (nel senso che -patia ha in ludopatia). Mi spiego: oltre a visitarti spesso, ormai vedo il mondo attraverso i filtri delle tue titolazioni e dei tuoi storpiamenti di nomi. Dico Littorio Feltri, Comunione & Fatturazione, Tipini Fini, Gianna Nonnini, ecc. ecc. Il bello é che poi - se passo a un sito di news serio e non di gossip (si fa per dire) come Rep - continuo a vedere tutto come se fossi ancora su Dagospia con risultati esilaranti. Anche perché i titolisti di Rep sono molto bravi pure loro nel fare satira (suppongo a loro insaputa). E poi il tuo SantSimonismo é insostituibile: quante notizie (magari non approvate dal MinCulPop), spesso molto interessanti, non arriverebbero se non ci fossi tu. Riverisco 

    vittorio feltri vittorio feltri

    Natalie Paav

     

    Lettera 22

    Caro Dago, sono felicissimo che Feltri, grazie al feuilleton di Cazzullo e Roncone, infarcito di negracci, zingaracci, pretacci, corruttela politica, zoccole, froci e suorine, si sia riconciliato con l'idea di Padania (sic) e auspichi una bella secessione, e via. 

    Gli auguro che il Signore acconsenta al suo pio desiderio (Muro di Ancona o fossato coi coccodrilli? Ferrini docet), per avere la soddisfazione di respingere rubizze facce celtiche come la sua alla frontiera, con o senza visto, indesiderabili a priori. Per sempre. E ricominciare finalmente a vivere senza gentaglia con travoni negli occhi ma il ditino sempre alzato tra le palle.

    Ciao.

    Boanerges

     

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie