• Dagospia

    POSTA! – LO SCIAMANO DI PIAZZA MONTECITORIO, HERMES FERRARI ERA DESCRITTO DALLA GAZZETTA DI REGGIO (EMILIA) COME “UN PROBLEMA DI ORDINE PUBBLICO PER LA COMUNITÀ DI SCANDIANO”. CHE È IL PAESE DELLA FAMIGLIA DI ROMANO PRODI, UNA TRIBÙ CHE CONTA OLTRE CENTO PERSONE. VUOI VEDERE CHE L’HERMES HA AVUTO PROBLEMI CON IL MORTADELLA E I SUOI TANTI PARENTI?


     
    Guarda la fotogallery

     

    Riceviamo e pubblichiamo:

     

    Lettera 1

    patrimoniale patrimoniale

    Caro Dago, Covid, Fmi: "Tasse su redditi alti per aiutare la ripresa". Che in Italia, a breve, significherà tassare chi supera i mille euro al mese.

     

    Theo

     

    Lettera 2

    Roberto Speranza: "Sbaglia chi fa politica sull'epidemia di coronavirus". Idem chi ci scrive libri, vero Signor Ministro?

     

    roberto speranza perche guariremo libro sul coronavirus roberto speranza perche guariremo libro sul coronavirus

    Claudio Coretti

     

    Lettera 3

    Caro Dago

     

    La signora Lamorgese che giustamente "condanna le violenze di piazza" ha presente che se, nel corso dei secoli, non ci fosse stata qualche "rivolta di piazza", oggi avremmo ancora al loro posto il Re Sole, Maria Antonietta, Francesco Giuseppe, il Papa Re e la Santissima Inquisizione?

     

    E ogni rivolta aveva sempre lo stesso motivo deflagrante: LA FAME !

     

    Lorenzo B.

    michela murgia michela murgia

     

    Lettera 4

    Dagosapiens, parlando del Commissario Figliuolo la Murgia ancora una volta ci fa dubitare della sua effettiva intelligenza. Dice anche che si spaventa sempre e non si sente al sicuro quando vede un uomo in uniforme. Bè, un bel progresso: una volta le donne si spaventavano per un topino.  Comunque, sapesse quanto ci spaventiamo noi per le sue sparate e quanto ci sentiamo minacciati dalle due bombe che fa sbucare dalle sue pittoresche uniformi...

    Vittorio WgliAlpini ExInFeltrito

     

    Lettera 5

    ROBERTO SPERANZA - ZONE ROSSE - MEME BY SARX88 ROBERTO SPERANZA - ZONE ROSSE - MEME BY SARX88

    Lo sciamano di piazza Montecitorio, Hermes Ferrari era descritto dalla Gazzetta di Reggio (Emilia) come “un problema di ordine pubblico per la comunità di Scandiano”. Che è il paese della famiglia di Romano Prodi, una tribù che conta oltre cento persone. Vuoi vedere che l’Hermes ha avuto problemi con il Mortadella e i suoi tanti parenti?

     

     

    Lettera 6

    avrei un piccolo suggerimento per svelenire il clima e far vedere che quelli che vogliono chiusure ad oltranza senza se e senza ma (tutti con sicurissimo stipendio statale) sono in buona fede…  decurtiamo il loro sicuro stipendio statale di un 30% e facciamo confluire questo 30%  nei cosiddetti “ristori”...

    michela murgia 1 michela murgia 1

     

     

    avremmo un mare di soldi per poter aiutare in modo sostanzioso (non l’elemosina di adesso  che spesso è il 2 o 3 per cento del perso) quelli che, chiusi d’imperio da Pd e M5S da un anno, stanno fallendo e che spesso non hanno più neanche più i soldi per mangiare (letteralmente!!) ed inoltre avremmo un pò di vera solidarietà tra chi i suo stipendio statale lo ha sempre puntuale (anche senza lavorare…,) e chi invece è stato costretto a non  lavorare ed a non guadagnare nulla da gente che il suo super stipendio parlamentare o da professore/scienziato lo ha puntualmente.

     

    Asgaqlun

     

    Lettera 7

    Caro Dago, "Mario Draghi purtroppo non ha migliorato la situazione. Tutte le promesse sulle quantità di vaccinazioni sono saltate". Spiace dirlo ma ha ragione Massimo Cacciari. Come al solito parlare e promettere è assai più facile che fare.

     

    Licio Ferdi

    massimo cacciari a otto e mezzo 1 massimo cacciari a otto e mezzo 1

     

    Lettera 8

    Caro Dago, vaccini, in Italia superati gli 8 milioni con almeno una dose. Da andare a nascondersi per la vergogna. Significa che dopo 100 giorni abbiamo una media di 80 mila vaccinazioni al dì. Altro che le 500 mila promesse!

     

    Mark Kogan

     

    mario draghi in libia 5 mario draghi in libia 5

    Lettera 9

    Caro Dago, Covid, la ministra Gelmini: "Aperture ci saranno, soprattutto da maggio". Sì, di nuove Pompe Funebri?

     

    Jonas Pardi

     

    Lettera 10

    Tante e meravigliose differenze si possono cogliere tra città diverse. Ne ho notata una particolarissima tra chi guida a Napoli e chi a Roma e mi piacerebbe scoprire dove fonda le sue radici.

     

    michela murgia 3 michela murgia 3

    Ho notato che il tipico conducente napoletano pensa sempre di avere una macchina molto più piccola delle dimensioni reali e quindi sottovaluta la strada, gli incroci, le curve, impavido crede davvero di poter passare nella cruna di un ago, mentre invece a Roma accade l’esatto contrario: il conducente romano immagina di avere un’ automobile molto più grande di quella reale e allora sopravvaluta ogni spazio, temendo in ogni dove di incastrarsi.

     

    Credo che questa differenza influisca e definisca anche il carattere delle due città oltre che la personalità degli abitanti perciò sarei curioso di sapere dove origina.

    Giovanni Negri da Brusciano

     

    Lettera 11

    Dago,

    maria stella gelmini maria stella gelmini

     sicuramente avrai evitata la naia e quindi non puoi fare paura a madama Murgia che, dopo San Remo, la RAI la chiamerà come commentatrice per la sfilata del 2 Giugno, in nome delle parità in senso lato, da taglie S a XXXL.

    Saluti - peprig -

     

    Lettera 12

    Caro Dago, vaccinazioni, al sondaggista Nicola Piepoli viene chiesto se sa quale vaccino farà: “No, non me ne frega niente: un vaccino vale l'altro". E allora gli facciano quello per il morbillo!

     

    Neal Caffrey

     

    Lettera 13

    franco bechis foto di bacco franco bechis foto di bacco

    Caro Dago, in un anno persi quasi un milione di posti di lavoro e 700 mila persone hanno rinunciato a cercarlo. Però vuoi mettere, noi abbiamo i "navigator"...

     

    Ulisse Greco

     

    Lettera 14

    Caro Dago,

    ho letto con piacere la replica di Cesare Vento all’articolo di Bechis, che pure stimavo sotto certi aspetti, perché anche a me, semplice cittadina, non è piaciuto, e pure io, benché poco portata alla matematica, mi ero chiesta come fosse possibile che una banca rischiasse di restare a mani vuote quando esiste un’ipoteca sugli immobili.

     

    mario draghi in libia mario draghi in libia

    Sai, caro Dago, a volte intravedo una punta di malizia, se non di malafede, in certi articoli e anche in certi giudizi buttati lì, in particolare contro Draghi, che sta facendo l’impossibile per fare un piatto da chef con quei pochissimi ingredienti che si ritrova, anche un po’ avariati.

     

    Francesca

     

    Lettera 15

    patrimoniale patrimoniale

    giustissima la lettera che smonta la questione di draghi e il mutuo, chi aveva scritto l'articolo originario metteva sullo stesso piano draghi e uno stipendiato di basso livello, a cui, forse, quando chiede un mutuo, gli viene detto, per non perdere tempo: lasci perdere.

     

    E quanti giornali nel passato, in una problematica specularmente inversa, hanno fatto inchieste fasulle sulle difficoltà ad ottenere un mutuo, senza contare che la grande crisi del 2008 e la pagine di giornali piene di avvisi d'aste sono state causate dai mutui troppo facili

     

    mario draghi al senato 1 mario draghi al senato 1

    l'economia è una scienza, facilmente manipolabile dai populisti sugli ignoranti, basta vedere quanti rimpiangono la lira, che sarebbe come preferire la merda al cioccolato

     

    Lettera 16

    Caro Dago, non è vero che il ministro Lamorgese è inattiva nei confronti dell'incessante sbarco di migranti in Italia. Infatti provvede a segnare diligentemente il numero, specificando sesso, adulti, minori.

    roberto speranza meme roberto speranza meme

     

    L'unico appunto è che discrimina la parità di genere, fa entrare molti più uomini che donne, prima o poi Letta presenterà una interrogazione in parlamento con le sue "capegruppo".

    FB

     

    Lettera 17

    Caro Dago

    Il nuovo motto dei cinque stelle : "con tutti i soldi che m'han dato non rinuncio al terzo mandato".

     

    Lettera 18

    Caro Dago, Covid, dal ministro Speranza concorrenza sleale contro parrucchieri e barbieri: quando apre bocca fa rizzare i capelli.

     

    michela murgia 2 michela murgia 2

    Casty

     

    Lettera 19

    Caro Dago, scuola, il ministro Bianchi: "Ripartire è segno di fiducia nel Paese". Oppure come l'ultima volta, con l'aumento esponenziale dei contagi, è segno che il Governo non capisce una mazza.

     

    Camillo Geronimus

     

     

    Lettera 20

    Caro Dago, Covid, Joe Biden rivede la tabella di marcia per le vaccinazioni e si appresta ad annunciare che tutti gli americani saranno dichiarati vaccinabili entro il 19 aprile. Se procede così veloce significa che già sa che tra qualche mese l'effetto dei vaccini sarà svanito e bisognerà ricominciare daccapo?

     

    Federico

    TRAVAGLIO BERLUSCONI TRAVAGLIO BERLUSCONI

     

    Lettera 21

    Dago darling, forse sarà stata una fake news, ma paremi che Mandela e Gheddafi volessero creare un Fondo Monetario Africano. Chissà se qualche libico lo ha ricordato a Draghi (PdC italiano ma anche grande esperto di banche e finanza) durante la sua recente visita a Tripoli. Da quanto diffuso dal MinCulPop italiano parrebbe che non ci siano più divisioni tra Tripolitania e Cirenaica. Ma si sa che mai come in questo genere di cose la risposta la sa solo il vento (specie quello delle tempeste di sabbia). Ossequi

    Natalie Paav

     

    roberto gualtieri si congratula con giuseppe conte per l'informativa sul mes roberto gualtieri si congratula con giuseppe conte per l'informativa sul mes

    Lettera 22

    Caro Dago, nel 1994 Berlusconi li aveva soltanto promessi, mentre Conte è riuscito a realizzarli: "un milione di posti di lavoro". Che siamo quelli persi nel 2020 - Travaglio concorderà - è solo un dettaglio.

     

    Vic Laffer

     

    Lettera 23

    Caro e stimato Bob,

     

    Juventus-Napoli, partita decisiva. E' in gioco l'esonero non di Pirlo, ma di Paratici, Nedved e di ... Andrea Agnelli.

    Giancarlo Lehner

     

    fabio paratici pavel nedved fabio paratici pavel nedved

    Lettera 24

    Tutti i media e gli esperti autorizzati a rappresentare la scienza - a favore dei protocolii di Speranza e contro le terapie domiciliari, che sarebbero frutto di superstiziosi fanatici, con risultati che sono dovuti al caso o a colpi di culo più forti di ogni verisimiglianza statistica - si stracciano le vesti per Astrazeneca...

    vaccino pfizer vaccino pfizer

     

    Ma non è che Pfizer e altri vaccini, sulla cui effettiva capacità di copertura e durata immunitaria nulla ci dicono o tutto e il contrario di tutto, siano tanto meglio: ma siccome Astrazeneca è inglese e Johnson se n'è iuto e soli ci ha lasciato... Una

     

    vaccino astrazeneca 2 vaccino astrazeneca 2

    mobilitazione altruistica, solidaristica, generosa, idealistica che si ripete solo nel dare addosso a chi protesta contro chiusure e cattività pandemica, facendolo in modi pittoreschi, magari, ma non più devastanti del G8 di Genova, tanto perché B. e il suo governo facessero brutta figura: e non più assembrati di un banco di sardine con pittoreschi cerchietti in testa e cartelli da pescheria all'angolo di nuova apertura e immediata chiusura lockdownistica...

     

    michela murgia 4 michela murgia 4

    Di trovare la stessa unanimità o coralità contro chi vuole chiudere e ridurre sul lastrico, per es., imprese e negozi di settori 'inquinanti'; o per lo spreco di pubblico denaro per tamponi inutili e mascherine farlocche e siringhe pazze e banchi con le rotelle che farebbero bene a mettere a certe teste vuote invece, per es., dei cerchietti: no, invece, silenzio, che gli va bene così.

     

    Caro Dagos, almeno ci risparmiassero i predicozzi su Costituzione, resistenza, antifascismo... Non lo fanno perché uella in atto è la dittatura liberal, radical, antifa e neo-comunista contro chi, dicono, mette il profitto al di sopra della salute: loro, invece, elevano il fallimento a eco virtù civica: e la salute, al di sotto di Astrazeneca, Pfizer e protocolli di Speranza.

    Raider

     

    Lettera 25

     

    ASTRAZENECA ASTRAZENECA

    Caro Dago,

    in un incontro fra amici ho scoperto per caso che una signora argentina, ma con passaporto italiano grazie alle origini italiane della madre, vive da tempo in Italia  grazie al reddito di cittadinanza.

     

    Questa signora che ha 58 anni percepisce un reddito di cittadinanza di € 780 al mese che corrispondono più o meno alla pensione che tanti italiani percepiscono al termine della loro attività lavorativa.

     

    grillo di maio grillo di maio

    A chi gli ha chiesto se avesse trovato lavoro ha risposto che gli uffici all’uopo incaricati non erano finora riusciti a trovarle un’occupazione. Quando qualcuno le ha fatto notare che sarebbe stato opportuno che fosse lei a darsi da fare per trovare un impiego, lei si è offesa e se ne è andata piangendo. Parlando con una sua amica che era riuscita a procurarle un lavoro, ho poi saputo che dopo pochi mesi si era licenziata perché “sua nonna compiva gli anni e lei doveva ritornare in Argentina per festeggiarla”.

     

    Anche adesso, quando può, torna in Argentina a trovare la figlia ed i parenti. Questo non è che uno dei tanti esempi di come, grazie al reddito di cittadinanza, parte delle tasse pagate dagli italiani finiscano direttamente nelle tasche di chi non ha voglia di lavorare.

    beppe grillo no tav beppe grillo no tav

     

    Più che di reddito di cittadinanza dovremmo parlare di reddito di “nullafacenza” per la cui istituzione dobbiamo ringraziare Grillo, Di Maio e Salvini. E’ giusto tutto questo e vale la pena lavorare se anche chi non vuole lavorare ha uno stipendio garantito ?

     

    Vedendo come lo stato spreca i nostri soldi non giustifico, ma capisco perfettamente, chi, potendolo fare, evade le tasse.

    Pietro Volpi

    Lovere (Bg)

     

     

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie