• Dagospia

    SONO 12 LE VITTIME DEL CORONAVIRUS IN ITALIA - PRIMO DECESSO IN EMILIA-ROMAGNA: È 70ENNE GIÀ AFFETTO DA IMPORTANTI PATOLOGIE PREGRESSE - I CONTAGIATI SONO 374 - ALTRI DUE ITALIANI POSITIVI A TENERIFE - GUARITA TURISTA CINESE ALLO SPALLANZANI - DIMESSA LA FAMIGLIA RICOVERATA A PADOVA: E’ RISULTATA POSITIVA PER ERRORE…


     
    Guarda la fotogallery

    due ragazze con la mascherina a piazza duomo due ragazze con la mascherina a piazza duomo

    CORONAVIRUS: BORRELLI, 12 LE VITTIME

    (ANSA) - Sono 12 le vittime del Coronavirus in Italia. Il nuovo dato è stato fornito dal Commissario straordinario Angelo Borrelli.

     

    CORONAVIRUS: PRIMO MORTO IN E-R,DA FOCOLAIO LOMBARDO

     (ANSA) - Primo decesso da Coronavirus in Emilia-Romagna. Ne dà notizia la Regione: si tratta di un paziente 70enne, cittadino lombardo, "già affetto da importanti patologie pregresse". Proveniva da uno dei comuni della 'zona rossa' lombarda, era stato ricoverato all'ospedale di Piacenza, poi trasferito in terapia intensiva a Parma.

    coronavirus 3 coronavirus 3

     

    CORONAVIRUS: BORRELLI, 374 I CONTAGIATI IN ITALIA

     (ANSA) - Sono 374 i contagiati in Italia dal coronavirus. Il nuovo dato aggiornato è stato fornito dal commissario straordinario Angelo Borrelli nel corso della conferenza stampa alla Protezione Civile. Il dato tiene conto delle 11 vittime accertate e del ricercatore guarito e dimesso dallo Spallanzani.

     

    CORONAVIRUS: GUARITA TURISTA CINESE ALLO SPALLANZANI

     (ANSA) - E' guarita anche la cittadina cinese contagiata da Coronavirus e ricoverata allo Spallanzani di Roma da fine gennaio. A darne notizia l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato che ha sottolineato: la donna cinese "che è stata, insieme al marito, il primo caso in Italia è negativa al COVID-19. Stamani durante una visita all'ospedale ho visto anche il marito che è in ottime condizioni".

    coronavirus 2 coronavirus 2

     

    CORONAVIRUS: "POSITIVI PER ERRORE", DIMESSA FAMIGLIA

     (ANSA) - "Ci stanno dimettendo, non siamo arrabbiati perché capiamo che sono cose che possono succedere. Ma ci siamo presi purtroppo davvero un bello spavento": la signora Danila spiega così all'ANSA che si è conclusa positivamente "la brutta avventura" che ha coinvolto tutta la sua famiglia, composta dal marito e dalle due figlie di 13 e 17 anni, tutti inizialmente positivi al coronavirus e ricoverati al San Matteo di Pavia. "Una dottoressa ci ha detto che c'è stato un errore in laboratorio", ha spiegato Danila, poco prima di venire dimessa.

     

    coronavirus 12 coronavirus 12

    La famiglia risiede a Miradolo Terme, nel basso pavese, e la prima a esser stata controllata è stata la minore di 13 anni, che aveva manifestato febbre alta. I primi esami effettuati nella loro abitazioni della squadra di pronto intervento del Policlinico San Matteo avevano accertato la positività dell'intera famiglia che è stata poi ricoverata nel reparto Malattie Infettive dell'ospedale pavese. La madre lavora in un'azienda di Borghetto Lodigiano, al confine con la zona rossa, il padre è odontotecnico e la figlia di 13 anni frequenta la scuola media in paese. La maggiore di 17 anni proprio ieri aveva mandato un messaggio vocale nella chat della classe del liceo di Sant'Angelo che frequenta per rincuorare i suoi compagni, spiegando di ''non essere un'appestata" e dicendo di "non essere preoccupata".

     

    CORONAVIRUS: ALTRI DUE ITALIANI POSITIVI A TENERIFE

    coronavirus 10 coronavirus 10

     (ANSA) - Altri due turisti italiani nell'hotel di Adeje a Tenerife isolato ieri sono risultati positivi al coronavirus. Lo scrive l'agenzia spagnola Efe che cita il ministero della Salute regionale delle Canarie. I due nuovi positivi fanno parte del gruppo in viaggio con il medico piacentino e la moglie a cui era stato diagnosticato ieri il Covid-2019. Secondo quanto fonti ufficiali hanno spiegato alla Efe, dopo che lunedì sono stati riscontrati i primi casi positivi sono stati effettuati test al gruppo di clienti dell'hotel che avevano rapporti più stretti con la coppia italiana, ovvero ad otto persone. I due turisti italiani sono rimasti da ieri all'interno dell'hotel, ai cui clienti (circa 700) è vietato uscire, in base alle disposizioni delle autorità sanitarie. Una volta confermato il risultato delle analisi, gli altri due cittadini italiani risultati positivi saranno trasferiti all'ospedale universitario di Nostra Signora di La Candelaria, a Santa Cruz de Tenerife, dove saranno curati in isolamento seguendo i protocolli, sebbene al momento non presentino alcun sintomo.

     

    coronavirus 1 coronavirus 1

     

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie