• Dagospia

    RICHARD GERE, FA' L'UFFICIALE GENTILUOMO E PRENDI UN PO' DI MIGRANTI ANCHE TU - L'ATTORE FA UNA VACANZINA A LAMPEDUSA PER DARE IL SOSTEGNO ALLA ONG SPAGNOLA “OPEN ARMS” E CHIEDERE LO SBARCO DEI 121 MIGRANTI A BORDO (CON LUI CI SARÀ PURE CHEF RUBIO) – SALVINI: “SE NE FACCIA CARICO IL GOVERNO SPAGNOLO” - IL LEGHISTA SI DICE PRONTO A FIRMARE IL DIVIETO DI INGRESSO PURE PER LA "OCEAN VIKING", A CUI MALTA HA NEGATO IL RIFORNIMENTO DI CARBURANTE


     
    Guarda la fotogallery

    open arms open arms

    Salvini: Pronto a firmare divieto ingresso per Ocean Viking

     (LaPresse) - “ONG francese, su nave con bandiera norvegese, carica 80 immigrati in acque libiche. Sono pronto a firmare il divieto di ingresso nelle acque italiane.

     

    ocean viking la nuova nave di sos mediterranee medici senza frontiere ocean viking la nuova nave di sos mediterranee medici senza frontiere

    Al governo spagnolo abbiamo invece scritto di farsi carico dei 120 immigrati a bordo della Open Arms, ONG spagnola”. Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini, riferendosi alla motonave Ocean Viking.

     

    richard gere (3) richard gere (3)

    RICHARD GERE A LAMPEDUSA PER LA OPEN ARMS

    Claudio Del Frate per www.corriere.it

     

    Anche l’attore Richard Gere scende in campo per chiedere una soluzione alla crisi della Open Arms, la nave ong spagnola con 121 migranti a bordo che da otto giorni chiede un porto sicuro e che si trova da giorni fuori delle acque territoriali a Lampedusa. La star di Hollywood parteciperà a una conferenza stampa sull’isola siciliana a fianco di Oscar Camps, fondatore dell’organizzazione spagnola, del presidente italiano Riccardo Gatti e chef Rubio altro testimonial schieratosi a difesa dei diritti dei migranti.

     

    open arms open arms CHEF RUBIO CHEF RUBIO

    Tutti chiederanno che sia consentito lo sbarco dei naufraghi soccorsi a nord della Libia. «Richard Gere ci ha raggiunti a Lampedusa per dare il suo sostegno al nostro equipaggio e a tutte le persone a bordo» è quanto si legge in una nota di Open Arms.

    Oscar Camps Oscar Camps

     

    Appello all’Europa

    open arms open arms

    La situazione a bordo della nave umanitaria si va facendo di ora in ora più difficile ma come avviane ormai da un anno a questa parte (caso Diciotti, Mediterranea, Sea Watch e altri) è cominciato il braccio di ferro con il Viminale che vuole impedire l’arrivo in Italia dei migranti sulle nave Ong. « Ottavo giorno in mare. Il sentimento che prevale è la vergogna. Vergogna per un’Europa che lascia 121 persone in mezzo al mare per otto giorni mentre un gruppo di volontari coraggiosi fa di tutto per rendere la vita a bordo tollerabile. La vera Europa sono loro, siamo noi» scrive su Twitter Oscar Camps.

    roberto saviano tende la mano per la campagna a favore di open arms roberto saviano tende la mano per la campagna a favore di open arms SALVINI MIGRANTI SALVINI MIGRANTI

     

    Scatta il decreto sicurezza

    Salvini ribadisce il suo no all’ingresso della Open Arms in acque italiane, facendosi scudo del decreto sicurezza bis. Quest’ultimo provvedimento è stato però criticato dal presidente della repubblica Sergio Mattarella: il Colle chiede correzioni al testo approvato perché «irragionevole» e perché «permane l’obbligo di salvataggio in mare». Il ministro dell’interno chiede invece che sia la Spagna a farsi carico delle persone salvate.

     

    Altri 30 salvati

    Nel frattempo un’altra imbarcazione umanitaria, la francese Viking ha tratto in salvo altre 30 persone alla deriva nel Mediterraneo; anche in questo caso Salvini ha già avvertito che firmerà il provvedimento per vietare l’ingresso in acque teerritoriali italiane, pena il sequestro della nave e una multa che potrebbe arrivare a un milione di euro.

    CHEF RUBIO CHEF RUBIO CHEF RUBIO CHEF RUBIO

    Guarda la fotogallery
    ultime notizie