• Dagospia

    SE GLI OUTFIT DI ACHILLE LAURO VI HANNO SCIOCCATO, NON SIETE MAI STATI SUL RED CARPET DEGLI AVN AWARDS (GALLERIA V.M. 18), GLI OSCAR DEL PORNO CHE OGNI ANNO RADUNANO LE STAR, I REGISTI, I PRODUTTORI E GLI SMANETTONI CHE GARANTISCONO IL GIRO D'AFFARI DA DECINE DI MILIARDI DI EURO - DA NESSUN'ALTRA PARTE AL MONDO POTRETE AMMIRARE UN SIMILE CALEIDOSCOPIO DI LATEX, CEROTTI COPRI-CAPEZZOLI, CHIAPPE RIFATTE E SENI DA FIERA CAMPIONARIA


     
    Guarda la fotogallery (V.M. 18)

     

     

     

    Da https://www.lascimmiapensa.com/

    2020avn 85 2020avn 85

     

    Dall’orwelliano 1984, gli Oscar del Porno, o anche AVN Award, attirano la curiosità di migliaia di persone. Più o meno lo stesso numero di partecipanti dell’industria porno mondiale in cui tutti vengono coinvolti direttamente o indirettamente. Nulla a che vedere con i PornHub Award, qui il respiro è più ampio. Così come i giorni della cerimonia, ben cinque. Perché anche la durata è importante.

    2020avn 83 2020avn 83

     

    Tantissimi i nomi altisonanti, tra cui il volto noto per eccellenza del Belpaese, il nostro Rocco Siffredi che, negli Xbiz Award, ha alzato al cielo l’ennesimo trofeo della sua prolifica carriera a luci rosse. Anzi, rossissime. La cornice ideale non poteva che essere ovviamente la città della perdizione per eccellenza, Las Vegas, in quel dell’Hard Rock Hotel & Casino.

     

    2020avn 82 2020avn 82

    L’AVN Award per il miglior attore dell’anno è andato ad un volto conosciuto come quello di Small Hands, già visto recentemente nel chiacchierassimo Her & Him, il porno esordio di Bella Thorne (qui la recensione) che ha riscosso un discreto successo.

     

    Inutile specificare che le premiazioni guardano al complessivo dei film girati dal momento che, a differenza dei colleghi hollywoodiani, in un anno si tendono a girare ben più di uno o due film.

     

    2020avn 81 2020avn 81

    AVN Award come miglior attrice tra le mani di Angela White, pornostar australiana. Terza vittoria consecutiva per la classe ’85 per la richiestissima porno-influencer. Fu scelta lei come volto rappresentativo per i quarantacinque anni della rivista Hustler Magazine. E non finisce qui. Laureatasi nel 2003 sui Gender Studies, la White ha collezionato moltissimi Oscar del Porno. Nel 2018, oltre a quello come miglior attrice, ha conquistato anche la statuetta per la Best Tease Performance.

     

    2020avn 74 2020avn 74

    Gli altri premi assegnati vedono i nomi di Emily Bloom come miglior cam girl, Gianna Dior come best new starlet e Kayden Kross come miglior regia. Non da meno, c’è anche tanta Russia negli Oscar del Porno. Jia Lissa ha vinto il premio per la miglior scena di gruppo straniera, mentre Liya Silver come miglior nuova star. Oscar anche per Alexey Maetny, alias Markus Dupree, per la produzione.

     

    2020avn 7 2020avn 7 2020avn 58 2020avn 58 2020avn 54 2020avn 54 2020avn 6 2020avn 6 2020avn 53 2020avn 53 2020avn 59 2020avn 59 2020avn 69 2020avn 69

     

    Guarda la fotogallery (V.M. 18)
    ultime notizie