• Dagospia

    “È CONTE AD AVERE BISOGNO DI ME. SONO IL GARANTE, NON UN COGLIONE” - BEPPE GRILLO USA IL BASTONE E LA CAROTA CON "GIUSEPPI": ALL'ASSEMBLEA CON I DEPUTATI M5S, PRIMA APRE A UN RIAVVICINAMENTO, POI PRESENTA IL NUOVO SIMBOLO DEL MOVIMENTO E SI LASCIA ANDARE: “MA PERCHÉ MI DEVO SENTIR DIRE ‘NON TI DEVI OCCUPARE DI COMUNICAZIONE’? HO FATTO QUESTO PER TUTTA LA VITA. CASALINO È BRAVISSIMO SULLE TV, MA DEVE PARLARE ANCHE CON ME” - GLI ELOGI A DI MAIO E L’ATTACCO A CINGOLANI: “SE CONTINUA COSÌ È UN BAGNO DI SANGUE…”


     
    Guarda la fotogallery

     

    BEPPE GRILLO E GIUSEPPE #CONTE BEPPE GRILLO E GIUSEPPE #CONTE

    “LUI È UN AVVOCATO, IO UN RAGIONIERE…” - ALLA FACCIA DELLA RIAPPACIFICAZIONE: BEPPE GRILLO ALL’ASSEMBLEA DEI DEPUTATI M5S RICORDA LA STORIA DEI CINQUE STELLE, E NE APPROFITTA PER MANDARE QUALCHE RANDELLATA E PRENDERE IN GIRO GIUSEPPE CONTE: "NON HA GIRATO CON NOI NELLE PIAZZE, NON SA COS’È VERAMENTE IL MOVIMENTO" - MA NE HA ANCHE PER IL MINISTRO ALLA TRANSIZIONE ECOLOGICA CINGOLANI (CHE AVEVA BENEDETTO COME "GRILLINO"): "SE CONTINUA COSÌ È UN BAGNO DI SANGUE..."

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/ldquo-lui-nbsp-avvocato-io-ragioniere-hellip-rdquo-274562.htm

     

    CONTE CASALINO CONTE CASALINO

    “GRILLO HA APPENA FONDATO UNA DIARCHIA” - I COMMENTI DEI PARLAMENTARI PENTASTELLATI AL TERMINE DELLA RIUNIONE ALLA CAMERA CON BEPPE-MAO: “SI RIPRENDE IL MOVIMENTO, COME SEMPRE…” - CHE FARÀ ORA L’INDECISO A TUTTO CONTE? COME DAGO-ANTICIPATO, FINIRÀ PER TRANGUGIARE L’AMARO CALICE ACCETTANDO IL POTERE DELL’”ELEVATO”, PER NON DOVER TORNARE A FARE IL PROFESSORE A NOVOLI…

    https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/ldquo-grillo-ha-appena-fondato-diarchia-rdquo-commenti-274570.htm

     

     

    Emanuele Buzzi per www.corriere.it

    grillo conte casaleggio grillo conte casaleggio

     

    Un passo avanti, ma il traguardo non è ancora raggiunto. Beppe Grillo arriva a Roma per incontrare i parlamentari — tra cui anche l’ex capo politico, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio — e parlare del nuovo statuto contiano. L’ex premier Giuseppe Conte, non invitato, non partecipa al faccia a faccia.

     

    Tra i due, però, come anticipato dal Corriere, nelle ultime ore c’è stato un confronto, una telefonata che è servita in parte a chiarire i nodi. Ma le tensioni restano alte e l’intesa, seppure le parti siano più vicine, non è siglata.

    BEPPE GRILLO GIUSEPPE CONTE LUIGI DI MAIO BEPPE GRILLO GIUSEPPE CONTE LUIGI DI MAIO

     

    Grillo durante il suo discorso con i deputati mette in chiaro: «Stiamo lavorando bene con Conte, per lo statuto servono ancora 2-5 giorni». Un punto che suona come un riavvicinamento. E il garante gioca sul filo della diplomazia. A partire dal tema dei due mandati: «Io sono per i due mandati, farei anche una legge, ma lo metteranno al voto gli iscritti».

     

    Un passo che suona come un eventuale nulla osta ai cambiamenti se decisi dalla base. I nodi però sono ancora al pettine. «Sono il garante non sono un cogl...», sbotta Grillo. Che incalza su uno dei temi per lui cruciali: «Ma perché mi devo sentir dire “non ti devi occupare di comunicazione”. Ma come? Io ho fatto questo per tutta la vita e allora dico che ora di cambiare la comunicazione di M5S. Casalino è bravissimo sulle tv, ma deve parlare anche con me, non solo con Conte. Ho chiesto che si interfacci anche con me, è una vita che faccio comunicazione».

     

    giuseppe conte beppe grillo luigi di maio 1 giuseppe conte beppe grillo luigi di maio 1

    Grillo non si piega: «Conte deve assimilare le nostre cose. Lui non sa cos’è veramente il Movimento... Non ha girato con noi nelle piazze... Gli ho detto: tu non sei un visionario. Io sono un visionario. È un uomo di cultura, un curioso»

    ROBERTO CINGOLANI ROBERTO CINGOLANI

     

    Il nuovo simbolo: «Io un po’ di sinistra, Casaleggio più di destra...»

    Grillo ha presentato un nuovo simbolo, con la dicitura «2050» all’interno, e ha spiegato che anche all’origine del Movimento c’era un dialogo tra posizioni diverse («Io un pochino di sinistra, Gianroberto Casaleggio un pochino di destra, non eravamo d’accordo su tutto...», ha detto).

     

     

    beppe grillo luigi di maio beppe grillo luigi di maio

    Gli elogi a Di Maio. «Cingolani? Se continua così, è un bagno di sangue»

    Grillo ha anche parlato del ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani — «Se continua così, è un bagno di sangue» — e ha elogiato Di Maio: «Sei uno dei ministri degli Esteri più bravi della storia». Parole seguite da applausi dei deputati. E c’è già chi nel Movimento le legge come una contrapposizione a Conte.

    GRILLO DI MAIO CASALEGGIO GRILLO DI MAIO CASALEGGIO Roccobello Conte Casalino Roccobello Conte Casalino

    Guarda la fotogallery


    ultime notizie